News Flash

News Flash da Poznan (17 giugno 2006)
Resoconto regate FLASH  ->>
Curiosità:
Sugli spalti del Malta Regatta Corse c'era un discreto numero di supporter italiani che tifavano ed erano vestiti di tutto punto per farsi riconoscere. Un tifo italiano da parte di polacchi, giovani e anziani, che nei due giorni di gare hanno sostenuto i nostri portacolori. La cosa simpatica è che nessuno di loro parlava l'italiano ma sapeva solo dire "Viva l'Italia" ed applaudire. Per ringraziare di questo inaspettato calore Luini e Miani hanno lanciato i loro fiori sugli spalti guadagnandosi ulteriori applausi di gradimento.
Elia Luini: "All'inizio aravamo tutti li poi ai 400 metri ci hanno sfilato e non siamo più riusciti a rimanere in contatto. Abbiamo ancora del lavoro da fare poiché ancora non sentiamo la barca unita come dovrebbe essere. Questo lo avevamo notato anche a Monaco ed abbiamo lavorato per migliorare solo che non è bastato. La gara di oggi ci servirà per preparaci ancora più attentamente per l'appuntamento di Lucerna".
Marcello Miani: "Avevamo notato che la Danimarca poteva darci fastidio già dalla semifinale di ieri ed oggi abbiamo provato a starle il più possibile attaccati e poi sferrare l'allungo che ci doveva portare a vincere. Così non è stato non c'è nulla di allarmante è solo una tappa e a Lucerna saremo nelle condizioni di ritornare sul gradino più alto del podio. Dobbiamo solo lavorare per migliorare l'assieme e ci riusciremo".
Nella finale del doppio pesi leggeri 2° posto per l'Italia con Elia Luini e Marcello Miani, giunti alle spalle dei danesi Mads Rasmussen e Rasmus Quist (3"12 il distacco sul traguardo).
Miani e Luini mantengono la testa della classifica generale di Coppa del Mondo nella specialità.
1. DANIMARCA (Mads Rasmussen, Rasmus Quist) 6'13"52, 2. ITALIA (Elia Luini, Marcello Miani) 6'17"04, 3. GRAN BRETAGNA (James Lindsay-Fynn, Mark Hunter) 6'19"92, 4. AUSTRALIA (Tom Gibson, Sam Beltz) 6'21"62, 5. CUBA (Yunior Perez, Eyder Batista) 6'24"00, 6. PORTOGALLO (Nuno Mendes, Pedro Fraga) 6'31"17
Clamoroso! L'otto della Gran Bretagna, finalista a Monaco (5°) escluso alla finale di oggi per interferenze sul percoso nei primi 500 metri. Al termine del recupero, nel quale aveva acquisito il diritto di disputare la finale di oggi, l'ammiraglia inglese si è vista escludere dal lotto dei finalisti per la decisione della Giuria che ha escluso l'equipaggio, accogliendo anche le proteste della Cina, per due interferenze sul percorso. La Cina, quindi, è in finale al posto dei sudditi di Sua Maestà. La finale dell'otto (ore 12.36): 1 Cina, 2 Romania, 3 Australia, 4 Bielorussia, 5 Polonia, 6 Germania.
Situazione climatica leggermente differente da quella dei giorni scorsi con un cielo coperto e temporali in lontananza. Non piove ma la temperatura è scesa a 21° sul campo di regata c'è vento che spira in senso favorevole pressochè in maniera omogenea per tutte le corsie.
News Flash da Poznan (16 giugno 2006)
Resoconto regate FLASH  ->>
Sabato 17 giugno: Ore 11.36 FINALE DEL DOPPIO PESI LEGGERI
DANIMARCA (Mads Rasmussen, Rasmus Quist) ITALIA (Elia Luini, Marcello Miani) CUBA (Yunior Perez, Eyder Batista) AUSTRALIA (Tom Gibson, Sam Beltz) GRAN BRETAGNA (James Lindsay-Fynn, Mark Hunter) PORTOGALLO (Nuno Mendes, Pedro Fraga)
NOTA: i numeri di acqua saranno sorteggiati in serata
Ottimo 2° posto nel singolo pesi leggeri per l'azzurro Stefano Basalini, che con una strepitosa rimonte nella 2° metà gara recupera tutti gli avversari e va a conquistare l'argento alle spalle dell'inglese Tim Male, vincitore con un vantaggio di 1"47 sull'azzurro.
Nel doppio pesi leggeri si qualificano per la finale A di domani Elia Luini e Marcello Miani, giunti 2° nella semifinale alle spalle dei danesi Rasmussen e Quist.
La situazione meteorologica di oggi sul bacino del Malta Regatta Corse è pressoché simile a quella di ieri con temperatura lievemente bassa, circa 22°, e cielo parzialmente coperto. Il campo di regata attualmente è senza vento con una leggera corrente favorevole.
News Flash da Poznan (15 giugno 2006)
Resoconto regate FLASH  ->>
LE SEMIFINALI DI DOMANI
Ore 16.36 DOPPIO PESI LEGGERI
- 1^ Semifinale i primi tre in finale A gli altri in finale B: 1 FINLANDIA, 2 REPUBBLICA CECA, 3 ITALIA (Elia Luini, Marcello Miani), 4. DANIMARCA, 5 CUBA, 6 IRLANDA1
Ore 16.44 DOPPIO PESI LEGGERI
- 2^ Semifinale i primi tre in finale A gli altri in finale B: 1 CINA, 2 UCRAINA1, 3 GRAN BRETAGNA, 4 AUSTRALIA, 5 ARGENTINA, 6 PORTOGALLO
2° successo di giornata per l'Italia con il doppio leggero di Elia Luini e Marcello Miani, che vince agevolmente e passa in semifinale distanziando gli inglesi di 3"32
1 ITALIA (Marcello Miani, Elia Luini) 6'36"00, 2 GRAN BRETAGNA (James Lindsay-Fynn, Mark Hunter) 6'39"32, 3 UCRAINA 1 (Valerii Chykyrynda, Oleksandr Serdiuk) 6'42"84, 4 PORTOGALLO (Nuno Mendes, Pedro Fraga) 6'45"14, 5 IRLANDA 2 (Sean Walsh, James Brinn) 7'00"29, 6 CINA (Jun Xie, Youxiang Liang) 7'05"90
A Poznan, sul Malta Regatta Course, proprio mentre il doppio leggero si recava in partenza è sparito il sole coperto repentinamente da una coltre di nuvole. La temperatura è meno calda di stamane ed il campo è ancora in assenza di vento
Bella vittoria nel singolo PL per Stefano Basalini, che domina la propria batteria (4" e mezzo sul ceko Vabrousek) e si qualifica per la finale A di domani sera.
1° ITALIA (Stefano Basalini) 7'06"56, 2 REPUBBLICA CECA 2 (Michal Vabrousek) 7'11"08, 3 HONG KONG 1 (Hiu Fung Law) 7:13.56, 4 HONG KONG 4 (Hoi Kwan Lok) 7'17"14, 5 REPUBBLICA SLOVACCA (Lukas Babac) 7'17"17, 6 ESTONIA (Valeri Prosvirnin) 7'24"21

A Poznan si respira l'aria dei grandi incontri per lo svolgimento della 2^ Prova di Coppa del Mondo. Gli azzurri, perfettamente in peso, si stanno preparando per disputare la prima fase della kermesse internazionale che vede schierati alcuni tra i migliori atleti pesi leggeri. La giornata è estiva con una temperatura di circa 28° ed un basso tasso di umidità. Il campo di regata è pressoché perfetto e non c'è vento.

News Flash da Poznan (14 giugno 2006)

ORARI BATTERIE DI GIOVEDI'
Ore 10,24 - Singolo pesi leggeri
(il primo in finale, gli altri ai recuperi): Estonia, Hong Kong 4, Repubblica Ceca 2, ITALIA (Basalini), Hong Kong 1, Slovacchia.
Da tener d'occhio: Vabrousek (Rep. Ceca 2), argento '98 e '99 e oro 2000 ai Mondiali.
Ore 13,06 - Doppio pesi leggeri (i primi due in semifinale): Portogallo, Irlanda 2, ITALIA (Elia Luini, Marcello Miani), Repubblca Ceca, Cina, Ucraina 1.
Equipaggi favoriti: Italia e Repubblica Ceca

La squadra è arrivata a Poznan ieri sera intorno alle 21 dopo aver fatto scalo a Varsavia. La sistemazione in albergo e la cena sono state le ultime azioni degli atleti e degli accompagnatori facilitate, tra l'altro, dall'efficiente organizzazione. Oggi giornata tranquilla dedicata agli accrediti, alla preparazione delle barche ed alle prove in acqua. Attività compiute sotto una temperatura di 29° ma con assenza quasi totale d'umidità che ha reso piacevole anche il caldo. Alcune squadre sono ancora in procinto di arrivare mentre gli australiani sono stati i primi a raggiungere il campo di regata dopo un viaggio in pullman da Berlino. Il campo di regata è pressoché perfetto immerso in una rigogliosa vegetazione che rende tutto l'ambiente accogliente ed ospitale.

Torna indietro