News

Da oggi inizia una nuova era per il canottaggio italiano

lunedì 2 Gennaio 2017

Da oggi inizia una nuova era per il canottaggio italiano

ROMA, 02 gennaio 2017 – Oggi, 2 gennaio, primo giorno operativo del 2017, inizia una nuova, ennesima era per il canottaggio italiano. Con il nuovo anno, infatti, inizia ufficialmente il quadriennio che porterà la Nazionale Italiana del neo-Direttore Tecnico Francesco “Franco” Cattaneo https://ezvubdgfvs2.exactdn.com/wp-content/uploads/2021/12/IMG_1202-1.jpg?strip=all&lossy=0&webp=82&avif=55&resize=150%2C112&ssl=1ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Un lunghissimo percorso che oggi inizia non soltanto così per dire, ma anche nella pratica dal momento che, dalle 21 di questa sera, a Sabaudia inizierà il collegiale propedeutico per l’Alto Livello riservato a otto atleti Under 23 – cinque uomini e tre donne – che saranno seguiti dal DT Cattaneo con attenzione per valutarne il graduale inserimento tra le fila della Nazionale maggiore.

Il raduno di Sabaudia sarà la prima tappa di una corsa che, nel 2017, prevede già molteplici appuntamenti di rilievo per le compagini azzurre in tutte le categorie, partendo dagli Junior, impegnati il 20 e 21 maggio nei Campionati Europei di Krefeld, cui seguirà, giusto la settimana successiva, la rassegna continentale Senior di Radice. La stagione iridata invece entrerà nel vivo nella seconda metà di luglio, quando Plovdiv ospiterà i Mondiali Under 23 dal 19 al 23, mentre dal 2 al 6 agosto gli Junior saranno impegnati nei propri Mondiali di categoria in quel di Trakai.

Settembre si aprirà con una novità assoluta, la prima edizione degli Europei Under 23, che si terranno a Kruszwica il 2 e 3 settembre, antipasto dei Mondiali Senior, Pesi Leggeri, Para-rowing e specialità Non Olimpiche in programma dal 24 settembre all’1 ottobre oltreoceano, nella cittadina statunitense di Sarasota, in Florida. Ultimo appuntamento iridato del 2017, dal 13 al 15 ottobre, saranno i Mondiali di Coastal Rowing, a Thonon. Il tutto senza dimenticare altri appuntamenti di rilievo a livello internazionale come la Henley Royal Regatta dell’1 e 2 luglio, dove potrebbe essere presente una rappresentativa azzurra.

La Coupe de la Jeunesse di Hazewinkel, la cui data ufficiale deve ancora essere stabilità; il World Tour FISA 2017 di Coastal Rowing che lambirà la Costa Ligure di Levante tra il 16 e 24 settembre; naturalmente le tre tappe del circuito di Coppa del Mondo (Belgrado dal 5 al 7 maggio, Poznan dal 15 al 18 giugno, Lucerna dal 7 al 9 luglio), alle quali l’Italia prenderà parte secondo i programmi stabiliti dalla nuova Direzione Tecnica che ancora non conosciamo. Insomma, sarà un 2017 ricco di appuntamenti a livello internazionale e di spunti per i tifosi che potranno dare fondo alle più disparate illazioni.

Il canottaggio si fa lavorando molto e parlando poco e, visto che come sempre per molti la partecipazione alle kermesse sopracitate passerà dalle prestazioni sfoggiate ai Meeting Nazionali, ai vari Campionati Italiani e ai raduni di categoria indetti di volta in volta, auspichiamo che tutti facciano la loro parte per arrivare sempre pronti ad ogni chiamata per vestire la maglia azzurra. Tanto lavoro e tanta fatica, ma anche tanto divertimento e tanta passione con nuovi protagonisti al fianco di quelli più longevi. Questo è il canottaggio e la sua bellezza, tutto il resto sono chiacchiere da bar. Buon 2017!