News / Società

Campionato Lombardo Indoor Rowing 2015: un bilancio positivo,  oltre ogni più rosea aspettativa per la Società Canottieri Baldesio

lunedì 30 Novembre 2015

Campionato Lombardo Indoor Rowing 2015: un bilancio positivo,  oltre ogni più rosea aspettativa per la Società Canottieri Baldesio

CREMONA, 30 novembre 2015 E’ tempo di bilanci per la Società Canottieri Baldesio di Cremona che Domenica 22 Novembre ha organizzato il Campionato Lombardo di Indoor Rowing, presso il palazzetto polivalente inserito nello splendido scenario verde della più antica canottieri cremonese. E il saldo è più che positivo: oltre 400 atleti in gara, un folto pubblico presente sin dall’inizio della manifestazione a supportare a gran voce i pretendenti al titolo, servizi e supporti attivi per oltre dodici ore, filo diretto con il centro cittadino e la maestosa Festa del Torrone in atto, per dare ai presenti la possibilità di apprezzare il bello e il buono di Cremona.

“Siamo felici di aver assicurato a tutti i partecipanti il comfort adeguato per lo svolgimento di questa importante gara.” Dichiara con grande soddisfazione l’Ing. Francesco Sanfelici, Presidente Canottieri Baldesio “Per noi è stato motivo di orgoglio aver dimostrato come il grande lavoro profuso e la passione totale per il canottaggio abbiano contribuito al successo della manifestazione. Aprire le porte della nostra società canottieri a un pubblico così grande è stato emozionante. Ed ancor più lo è stato, apprezzare le grandi sfide che hanno letteralmente incendiato le ventole dei remoergometri, in tutte le categorie agonistiche, dagli allievi A fino ai para-rowing.”

Gli fa eco Fabio Mirri, Vicepresidente Comitato Lombardo FIC e Consigliere Canottaggio Baldesio “La macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione, non solo sul campo di gara, ma anche nell’organizzazione delle iniziative collaterali che hanno scatenato grande curiosità attorno all’indoor rowing. Ci siamo messi a completa disposizione della disciplina, mettendola al centro dell’attenzione insieme agli atleti ed abbiamo avuto ragione. Ora si riparte, con ancor maggiore impegno ed entusiasmo per sviluppare numericamente e qualitativamente il movimento remiero lombardo.”

Le gare sono iniziate alle 9.30, proseguendo con regolare cadenza fino alle 15.30. Sul campo di gara a incoraggiare tutti gli atleti e sempre presente alle premiazioni, il testimonial Simone Raineri, leggenda del canottaggio italiano e internazionale, che non solo ha prestato la sua immagine per la realizzazione del key visual del campionato, ma ha anche partecipato agli eventi cittadini organizzati nel tardo pomeriggio.
Soddisfazione a livello tecnico, per le due medaglie d’argento conquistate dalla canottieri cremonese grazie all’efficacia degli atleti Elisa Cabrini e Marco Chiodelli Palazzoli (entrambi Under 23), ottimamente seguiti dai tecnici societari Luca e Michele Manzoli. Per lo squadrone baldesino, composto da 40 atleti, è stata una esperienza importante, che ha dato segnali interessanti per il proseguo della preparazione invernale e ha motivato ulteriormente gli animi degli atleti.

Momenti di gloria quindi, dentro e fuori dal palazzetto. Tra i vari appuntamenti di contorno, ha destato particolare interesse il lancio ufficiale di due specialità gastronomiche, che legano il canottaggio e la cucina tradizionale locale, in particolare, il celebre Torrone di Cremona. Simone Raineri ha avuto l’opportunità di apprezzare in particolare modo il dolce “BIGNE’ QUATTRO CON”, ideato e preparato insieme allo Chef Gianluca Vezzoni dell’Osteria Aporti di Cremona.
Dopo i successi organizzativi del regionale, a Casa Baldesio è ora tempo di tornare ai remi, per continuare a firmare altri primati nella prossima stagione agonistica.

Ufficio Stampa
Società Canottieri Baldesio

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL