News

Sei ori per la Canottieri Ravenna alla Standiana

lunedì 28 Aprile 2014

Sei ori per la Canottieri Ravenna alla Standiana

RAVENNA, 28 aprile 2014 – Dopo il successo della Coppa Primavera, la Canottieri Ravenna ottiene sei ori alla gara Regionale Aperta organizzata nel bacino di casa della Standiana. Le centinaia di atleti provenienti da Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Marche e Abruzzo hanno trovato condizioni meteo decisamente migliori di quelle previste, e le gare si sono svolte in un campo di regata tranquillo. In questo scenario, la Canottieri ha ottenuto, oltre ai sei ori, anche sei argenti e tre bronzi.

La squadra agonistica allenata da Paolo Matteucci vince quattro ori, quattro argenti e due bronzi. La prima vittoria è quella di Gergo Cziraki nel singolo Junior, in una gara combattuta punta a punta con Semenzato del Mestre: alla fine è il ravennate a spuntarla, chiudendo in 07:41:22, due secondi davanti all’atleta veneto. Oro anche per il doppio Pesi Leggeri di Federico Cervellati e Simone Dondini: i due non fanno prigionieri e i primi avversari a giungere sul traguardo, la Vittorino da Feltre, lo fanno con ben 8 secondi di ritardo. Anche il quattro di coppia Senior sale sul gradino più alto del podio. L’equipaggio formato da Fabrizio Borghesi, Paolo Platamone, Vinko Polic e Traversa Donato taglia il traguardo col tempo di 06:33:72, precedendo di sei secondi l’Ospedalieri Trevisto e di più di venti secondi la Vittorino da Feltre. Bella vittoria per Mattia Dari nel singolo Ragazzi, precedendo Arno e Padova. Federico Vannini lotta per tutta la gara ma non riesce a salire sul podio: per lui quinto posto.

Due argenti arrivano dalle due serie del singolo Pesi Leggeri. Federico Cervellati lotta per tutta la gara con il padovano Guadalupi, con cui ha vinto il primo Meeting nazionale in doppio P.L. Sul traguardo Cervellati chiude col tempo di 8:13:53, ma si deve accontentare del secondo posto, staccato di tre secondi. Argento anche per Federico Amadio, nell’altra serie del singolo Pesi Leggeri, alle spalle di Romani dell’Arno ma davanti a Chiumento del Padova.
L’otto senior, con a bordo cinque dei vincitori della Veterans’ Head of the River a Londra, vince l’argento nella difficile sfida con la Canottieri Limite. A salire sul secondo gradino del podio sono Fabrizio Borghesi, Vinko Polic, Paolo Platamone, Albert Pennesi, Ivan Malucelli, Federico Cervellati, Donato Traversa e Thomas Cervellati, con al timone Vittorio Emiliani. Secondo posto anche per Albert Pennesi nel quattro senza Senior. Il suo equipaggio, misto con Ferrarini del Delta, Craviotto del Vittorino e Ghetti della Nino Bixio, non può nulla contro la Limite ma precede i Vigili del Fuoco Montesi.

Bronzo per Lorenzo Lopez e Gergo Cziraki nel doppio Junior nella gara vinta dal Padova. Un terzo posto che sarebbe stato secondo, ma sfuma per soli 7 decimi e va ad appannaggio del Firenze. Terzo posto anche per da Mattia Dari e Marco Utili nel doppio Ragazzi, dopo una lotta serrata con la Bardolino che la spunta per il secondo posto. Sempre nel doppio Ragazzi, quarto posto, invece, per Mauro Baga e Luca Sabbatini.

La squadra Giovanile della Canottieri, allenata da Giacomo Gasperoni, conquista due ori, due argenti e un bronzo, oltre a un grande numero di ottimi piazzamenti. È Ithan Vecchi a conquistare il primo oro della squadra giovanile, vincendo la gara del singolo Allievi B2. Nella stessa gara, quarto posto per l’altro ravennate in gara, Alessandro Riva. Vittoria anche per Lorenzo Ottaviani e Mattia Rubattu nel doppio Allievi C: i ravennati non hanno rivali e vincono con un ampio margine precedendo Limite e Firenze.
Argento per Giacomo Tritto a bordo del quattro di coppia Allievi C assieme a Dinardo e Zucchini del Delta e Michelotti della Vittorino, preceduti solo dalla Canottieri Firenze. Altre due medaglie per la Canottieri giungono dalle quattro serie del singolo Cadetti: argento per Mattia Rubattu, preceduto solo da Tincolini del Limite; bronzo, invece, per Lorenzo Ottaviani, a cui la medaglia d’argento sfugge per soli due secondi. Sempre nel singolo Cadetti, belle prestazioni per Mirko Masacci che giunge quarto, Raffaele Ricci e Luca Benvenuti che giungono sesti nelle loro rispettive serie. Infine, Quarto posto per Giacomo Tritto nel singolo Allievi C.

Per la squadra Master, da segnalare un ottavo posto per Nicola Travaglini nel singolo Master nella gara vinta da Rofi del Limite.

Fabrizio Borghesi
Ufficio Stampa Canottieri Ravenna 1873

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL