News / Società

Canottieri Lario: Danni e medaglie

domenica 26 Ottobre 2014

Canottieri Lario: Danni e medaglie

COMO, 26 ottobre 2014 – Sorrisi amari al Trofeo T.E.R.A. per gli atleti della nostra società, nonostante le belle prestazioni e la vittoria finale nella classifica generale della rappresentativa lombarda, per la quale i nostri ragazzi erano stati selezionati. Sorrisi amari dovuti a ciò che in settimana è accaduto proprio nel nuovissimo centro remiero di Eupilio dove ieri ed oggi si sono svolte le regate di questo importante trofeo internazionale.

I fatti: giovedì mattina un fortissimo vento, al di là di ogni previsione, si è abbattuto con violenza sulla zona del lago di Pusiano. Le barche, legate sui castelli ancorati nel prato antistante al centro, sono state spazzate via come fuscelli. Una ventina le imbarcazioni coinvolte. La Canottieri Lario tra le più colpite. Ben sette le barche danneggiate di cui almeno quattro in maniera irreparabile. Oggi l’atmosfera durante le gare ha risentito molto di quanto accaduto giovedì. Gli allenatori e i dirigenti delle società che fanno capo al centro di Eupilio erano forse più intenti a valutare i danni e a programmare strategie per porre rimedio a quanto accaduto, che non, purtroppo, a seguire le gare, che sono state tutte molto spettacolari e combattute.

Per la cronaca la Lario, con 17 atleti selezionati sugli armi lombardi, ha totalizzato ben 10 medaglie (8 ori, un argento e un bronzo).

Archiviata anche questa bella manifestazione ora resta la preoccupazione da parte dei nostri tecnici di come potere continuare a preparare la prossima stagione agonistica nei migliori dei modi, avendo a disposizione una ventina di “carrelli” in meno per poter fare allenare i nostri atleti in acqua con continuità.

Per il Consiglio Direttivo della Lario, citando una famosa canzone di E. Bennato, per i prossimi mesi la parola d’ordine sarà “salviamo il salvabile”. Confidando anche nell’aiuto di istituzioni sportive e territoriali, privati e delle ditte costruttrici di imbarcazioni, che sempre hanno dimostrato, ancor prima di un giusto interesse economico, un’immensa passione per questo sport e una grande voglia di aiutare tutte le società sportive del settore, la Lario cercherà di reintegrare tutto quel materiale che nel vento è andato distrutto.

Forza Lario ed un augurio di pronta ripresa anche a tutte le altre società che come noi hanno subito danni!

Canottieri Lario
 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL