News / Società

Sette biancorossi in azzurro per il Memorial d’Aloja

mercoledì 17 Aprile 2013

Sette biancorossi in azzurro per il Memorial d’Aloja

FIRENZE, 17 aprile 2013 – Archiviato l’esordio nazionale con il Meeting tenutosi a Piediluco il 6 e 7 aprile scorso, la Società Canottieri “Firenze” si appresta al debutto internazionale, sempre sul lago sede del Centro Tecnico Federale, dove questo weekend, dal 19 al 21 aprile, si terrà il Memorial d’Aloja, regata internazionale che apre la stagione delle sfide tra Nazionali.

A seguito degli straordinari risultati ottenuti al Meeting, il circolo remiero biancorosso si recherà in Umbria con il pulmino praticamente pieno, visto che il direttore tecnico Giuseppe La Mura ha convocato ben sette fiorentini. Alla guida del pulmino, naturalmente, Luigi De Lucia, allenatore biancorosso che al Memorial d’Aloja sarà presente in quanto membro dello staff tecnico federale, nello specifico collaboratore del settore Femminile che vede il cremonese Claudio Romagnoli nelle vesti di responsabile.

Per quanto riguarda i biancorossi in maglia azzurra, ecco che a Piediluco ci saranno Stefano Oppo, campione mondiale Junior 2012 sul quattro senza, convocato nel gruppo Pesi Leggeri; Pietro Zileri, campione mondiale Junior 2011 e 2012 sull’otto, presente tra gli Under 23; Beatrice Arcangiolini, bronzo iridato Junior sull’otto femminile e campionessa d’Europa nel 2012, convocata nel gruppo Senior femminile.

A questi tre si aggiunge poi il blocco Junior, ovvero il quattro senza al completo che ha vinto proprio a Piediluco il Meeting Nazionale. Agli ordini del caposettore Antonio Colamonici ci saranno dunque il campione del Mondo 2012 sul quattro senza Lorenzo Pietra Caprina, il fratello Leonardo, oro alla Coupe de la Jeunesse la passata stagione e addirittura ancora categoria Ragazzi, il campione d’Europa Jacopo Mancini e Neri Muccini, anch’egli vincitore dell’oro alla Coupe nel 2012.

Questo quartetto potrebbe rappresentare l’asse portante dell’intero settore Junior della Nazionale quest’anno, come testimonia il fatto che al Memorial fanno parte di un ristrettissimo gruppo di convocati, appena dieci.

Avere già sette convocati in azzurro per la Canottieri “Firenze” è motivo di orgoglio, oltre che una conferma della bontà del lavoro svolto dalla società, che tra l’altro sa di poter contare anche su un’ottava convocazione, quella di Lucrezia Fossi per gli Europei Junior, ottenuta in seguito al successo sull’otto nella gara indicativa svoltasi proprio al Meeting Nazionale due settimane fa.
 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

Nelle foto Pietro Zileri, Stefano Oppo, il quattro senza Junior vincitore a Piediluco (accosciati da sx. Neri Muccini, Jacopo Mancini, Lorenzo Pietra Caprina, Leonardo Pietra Caprina) e Beatrice Arcangiolini (prima da sx.)
 

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL