News / Società

“Firenze” suona la nona ai Campionati Toscani

lunedì 10 Settembre 2012

“Firenze” suona la nona ai Campionati Toscani

FIRENZE, 10 settembre 2012 Un fine settimana impegnativo, che alla fine dei conti non è stato altro che un antipasto delle gare che accompagneranno i ragazzi della Società Canottieri “Firenze” da ora fino alla metà di ottobre, con in sequenza i vari Campionati Italiani in tutte le categorie, dai Ragazzi ai Senior passando per i Tricolori del Mare.

L’antipasto però è stato ricco di successi e di indicazioni per le gare che verranno, ed il teatro di questi successi è stato il campo di regata di Roffia a San Miniato, dove sono andati in scena i Campionati Toscani Ragazzi, Junior, Under 23 e Senior, insieme alla gara Regionale per Allievi e Cadetti.

Ad aprire le danze è stato il due senza Ragazzi di Niccolò Borino e Guido Scalini, che hanno rotto il ghiaccio regalando al circolo biancorosso il primo titolo di giornata battendo nettamente l’equipaggio pisano della VV.F. Billi-Masi. A seguire è arrivato il timbro del quattro senza Ragazzi: Neri Muccini, Leonardo Pietra Caprina, Lapo Corenich e Matteo Pola, ovvero i protagonisti del doppio successo in azzurro alla Coupe de la Jeunesse, sul quattro con, battono la Limite.

Il primo oro al femminile arriva grazie a Sofia Ferrara e Lucrezia Fossi, che battono ancora la Limite nel due senza Junior e poi vincono il doppio Under 23; nella categoria Junior arrivano altre due vittorie, quelle del quattro di coppia (i campioni mondiali Stefano Oppo, Lorenzo Pietra Caprina e Pietro Zileri, che con l’altro azzurro Junior Jacopo Mancini hanno battuto l’Arno Pisa) e dell’otto, formato dai già citati Muccini, Pola, Pietra Caprina, Corenich, Borino e Scalini con Clemente Fanini, Andrea Ferrara e il timoniere Giovanni Morescalchi, che batte sul filo ancora una volta la Canottieri Limite.

L’ultima tripletta d’oro, che porta a nove il totale dei campionati toscani 2012 che finiscono nella bacheca del Ponte Vecchio, porta la firma della categoria Senior: il doppio di Edoardo Gattai e Andrea Marcaccini batte il Pontedera; il quattro senza di Mancini, Oppo, Pietra Caprina e Zileri batte Limite; il quattro di coppia di Gattai, Marcaccini, Lorenzo Fossi e Guido Giordano batte l’Orbetello.

San Miniato per i ragazzi di Luigi De Lucia non si limita ai nove titoli: Dario Favilli è bronzo nel singolo Ragazzi; Elisa Muccini argento nel singolo Pesi Leggeri femminile, così come Fossi e Leonardo Sarti nel doppio PL; Giordano e Sarti argento nel doppio Junior; Niccolò Del Bravo e Duccio Romei argento nel due senza sia Junior che Senior. Nelle gare regionali Allievi & Cadetti, vittoria per Tommaso Bellisario sul singolo e terzo posto per Edoardo Merenda nel 7.20.

Ai successi in campo regionale ci sono da aggiungere poi quelli colti in campo internazionale dai Master. La città tedesca di Duisburg infatti nel weekend appena trascorso ha ospitato la World Rowing Masters Regatta, la principale competizione mondiale riservata alla categoria Master.

Due i fiorentini impegnati nella manifestazione con la maglia azzurra, Leonardo Guarducci e Leonardo Magnatta, entrambi campioni d’Italia tra la metà degli anni ’90 ed i primissimi anni del nuovo millennio. I due biancorossi si sono resi protagonisti di una grande prestazione nel quattro di coppia categoria C, dove assieme a due portacolori del Pro Monopoli hanno sconfitto Polonia e Svezia, vincendo l’oro con l’ottimo tempo, per la categoria, di 3’ 09”.

Per Guarducci e Magnatta anche l’argento, sempre nel quadruplo, nella categoria D, assieme ai lombardi del Corgeno, alle spalle della Russia. Finiscono quarti invece, nel doppio equipaggio societario, dietro Germania, Danimarca e Inghilterra.

Altre due soddisfazioni infine per il veterano Magnatta, nelle regate miste: è arrivato l’oro con l’Argentina nel quattro senza davanti a due equipaggi tedeschi, e l’argento, con i medesimi compagni argentini, nel quattro con, stavolta dietro all’equipaggio tedesco.

Archiviato questi fruttuosi giorni di gare, il club del Ponte Vecchio, in attesa di sapere se Beatrice Arcangiolini e Bernardo Nannini faranno parte della spedizione azzurra che questo fine settimana a Varese gareggerà negli Europei Assoluti (le convocazioni ufficiali sono attese a ore), punta il mirino verso il prossimo impegno: i Campionati Italiani Ragazzi & Under 23, in programma 22 e 23 settembre a Piediluco, in Umbria.


Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL