News

L’Irno applaude il record di Laura Schiavone

martedì 31 Gennaio 2012

L’Irno applaude il record di Laura Schiavone

SALERNO, 31 gennaio 2012 – Doppietta tricolore del Circolo Canottieri Irno al Campionato Italiano Indoor, il meeting che ogni anno misura le forze dei più forti canottieri italiani al remoergometro, l’attrezzo che simula la remata su cui i canottieri si allenano al coperto.

Nella palestra dell’Accademia Navale di Livorno, che ha ospitato le 58 società e i 400 atleti iscritti al campionato, sono salite sul gradino più alto del podio Laura Schiavone e Carmela Pappalardo.

La Schiavone, punta di diamante senior della società salernitana, ha percorso i 2000 metri della prova in 6’53”10, staccando nettamente Veronica Paccagnella, del Canottieri Sampierdarenesi, e Marta Novelli, società The Core, fissando così il nuovo record italiano e abbassando di un secondo il primato precedente appartenente a Gabriella Bascelli, della Canottieri Lazio.

Pappalardo, da par suo, si è aggiudicata la medaglia d’oro juniores dando più di otto secondi di distacco a Sandra Celoni del Cavallini e a Chiara Ondoli del De Bastioni.
Quelli di Livorno sono i primi due titoli italiani che il Circolo Canottieri Irno mette in bacheca in questo inizio 2012.

Gli obiettivi delle due atlete per la stagione agonistica sono ambiziosi: la Schiavone punta alle Olimpiadi di Londra. Il pass dovrà conquistarselo a maggio a Lucerna, mentre la Pappalardo ha segnato in rosso sul calendario la data del campionato del mondo juniores, il 15 agosto a Plovdiv, Bulgaria.

Risultati al di sotto delle loro possibilità per Mario Cuomo, ancora sofferente di un problema al ginocchio, in under 23 e Giovanni Norillo in categoria ragazzi, mentre gli occhi dello staff tecnico tecnico guardano a una giovanissima, Ginevra Carbone, che a Livorno in categoria allievi C ha tenuto testa con determinazione a concorrenti di maggior peso fisico.

Lucia Di Giovanni

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL