News

Eton: il programma delle gare di oggi

sabato 28 Luglio 2012

Eton: il programma delle gare di oggi

LONDRA, 28 luglio 2012 Il due senza femminile potrebbe portare alla Gran Bretagna la prima medaglia d’oro a Londra 2012. Helen Glover e Heather Stanning vogliono mantenere la buona forma stagionale. Dovranno vedersela con le neozelandesi Juliette Haigh e Rebecca Scown, campionesse mondiali in carica dopo essersi imposte a Bled per otto decimi di secondo. Quest’anno, però, tre successi inglesi a Belgrado, Lucerna e Monaco di Baviera in Coppa del Mondo. Anche la Romania ha una grande tradizione in questa specialità, se consideriamo che Georgeta Andrunache e Viorica Susanu hanno vinto l’oro ad Atene 2004 e Pechino 2008. Andrunache era stata inizialmente iscritta assieme ad Albu, poi spostata sull’otto. L’Italia di Claudia Wurzel e Sara Bertolasi gareggia nella seconda batteria alle 10:40 (le 9:40 a Eton) assieme ad Australia, Cina, Nuova Zelanda e Sudafrica.

Nel doppio maschile, Nuova Zelanda ed Australia sembrano partire con una marcia in più ed essere i principali contendenti per l’oro olimpico. Pessima partenza per i campioni mondiali Nathan Cohen e Joseph Sullivan, dodicesimi a Lucerna: per loro, specializzati ormai in finali di gara velocissimi, ripresa a Monaco di Baviera con il secondo posto alle spalle di una sorprendente Norvegia che incontrerà oggi, alle 11:40 (10:40 a Eton), l’Italia di Alessio Sartori e Romano Battisti, Ucraina e Francia. Occhio anche ai tedeschi Eric Knittel e Stephan Krueger, vincitori delle prime cdue prove di Coppa del Mondo a Belgrado e Lucerna.

Il quattro senza Pesi Leggeri sarà la gara più avvincente, probabilmente si risolverà per questione di centesimi oppure decimi. La Gran Bretagna e la Danimarca del quarantenne Eskild Ebbesen sono le due barche favorite per gli addetti ai lavoro. L’Australia è campione del mondo ed ha centrato l’argento, dietro la Gran Bretagna, in Coppa del Mondo a Monaco di Baviera. La Cina si è piazzata terza a Belgrado, il Sudafrica secondo a Lucerna. L’Italia, vicecampione del mondo con Daniele Danesin, Andrea Caianiello, Marcello Miani e Martino Goretti, non è entrata in finale in Coppa del Mondo ma fa leva sulla sua grande motivazione olimpico: oggi, alle 12 (le 11 a Eton), è in acqua 5 contro Sudafrica, Danimarca, Svizzera e Stati Uniti.

Alle 12:30 tocca al quattro di coppia maschile di Matteo Stefanini, Francesco Fossi, Pierpaolo Frattini e Simone Raineri. Terzi in Coppa del Mondo a Monaco di Baviera, sfidano Stati Uniti, Estonia, Russia e Francia. La Croazia viene data come favorita avendo vinto tutte e tre le prove di Coppa del Mondo ed essendosi classificata terza nell’ultimo Mondiale. La Germania, perso praticamente il Mondiale all’arrivo di Bled per un filaremo, vuole dire la sua insieme ai campioni mondiali dell’Australia, protagonisti di un 2012 internazionale in chiaroscuro.

Nel due senza maschile, invece, la Nuova Zelanda (Hamish Bond, Eric Murray) è imbattuta da tre anni e l’ultimo Mondiale lo ha vinto precedendo Gran Bretagna e l’Italia di Niccolò Mornati e Lorenzo Carboncini. A Lucerna il Canada dei vicecampioni olimpici David Calder e Scott Frandsen si è messo in evidenza a Lucerna conquistando l’argento a tre secondi dai kiwi. Anche l’Australia di James Marburg e Brodie Buckland e la Grecia di Nikolaos e Apostolos Gkountoulas sognano in grande. Mornati e Carboncini sono oggi, alle 13:20 in una batteria di ferro con Grecia, Gran Bretagna e Germania.

Nella foto: il quattro di coppia

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL