News

Eton: gli avversari degli azzurri nelle batterie

giovedì 26 Luglio 2012

Eton: gli avversari degli azzurri nelle batterie

LONDRA, 27 luglio 2012 Giovedì è avvenuto il sorteggio delle batterie dei Giochi Olimpici di canottaggio. Si parte con il due senza di Claudia Wurzel e Sara Bertolasi, all’opera dopo che, nella gara d’apertura di Londra 2012, si saranno scontrate Romania, Argentina, Germania, Stati Uniti e Gran Bretagna per i primi due posti validi per le finale di giovedì. Nella seconda batteria (ore 10.40, le 9.40 a Londra), le azzurre gareggeranno in acqua 1 contro Australia, Cina, Nuova Zelanda e Sudafrica.

Alessio Sartori e Romano Battisti si trovano, invece, in acqua 2 nella seconda batteria (ore 11.40) del doppio tra l’Ucraina ed i francesi Bahain e Berrest, medaglia di bronzo nelle ultime due edizioni dei Mondiali. I temibili norvegesi Hoff e Borch, primi in Coppa del Mondo a Monaco di Baviera, sono in acqua 4. Nella prima batteria Slovenia, Australia, Germania, Lituania e Canada. Nella terza, invece, Estonia, Gran Bretagna, Nuova Zelanda ed Argentina. I primi tre vanno in semifinale e lo stesso discorso vale per il quattro senza Pesi Leggeri. Acqua 5 per Daniele Danesin, Andrea Caianiello, Marcello Miani e Martino Goretti (ore 12.00): la Danimarca, detentrice del titolo olimpico, è l’avversaria principale in acqua 2 ma vanno prese con le pinze anche Sudafrica, Svizzera e Stati Uniti. Nella seconda batteria sfida tra Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Australia e Germania. Nella terza, invece, se la vedranno Polonia, Francia, Olanda e Cina.

Subito dopo ci sarà l’esordio del quattro di coppia (ore 12.30). Matteo Stefanini, Francesco Fossi, Pierpaolo Frattini e Simone Raineri sono in acqua 1 e, per i primi tre posti valevoli per la semifinale, sono in corsa anche Stati Uniti, Estonia, Russia e Francia. La Croazia, campione del mondo nel 2010, e l’Australia, iridata nel 2011, si sfidano nella seconda batteria insieme a Polonia, oro a Pechino 2008, e Nuova Zelanda. Poi, la Germania è favorita nella terza gara di questa specialità contro Svizzera, Gran Bretagna ed Ucraina.

Nel due senza, i campioni del mondo della Nuova Zelanda Murray e Bond, imbattuti da tre anni, avranno Francia, Polonia, Ungheria e Serbia. Poi il Canada, vicecampione olimpico, incrocerà le armi con Olanda, Stati Uniti ed Australia. Infine (ore 13.20) toccherà a Niccolò Mornati e Lorenzo Carboncini. Batteria di ferro con Grecia, Germania e Gran Bretagna: una di queste quattro barche sarà costretta ad andare ai recuperi.

L’attesa per l’esordio ufficiale del doppio Pesi Leggeri di Pietro Ruta ed Elia Luini terminerà domenica alle 12:10 (le 11:10 a Eton) quando se la vedranno con Canada, Portogallo, India ed Egitto. Primi due in semifinale. Olanda, Stati Uniti e Grecia per il quattro senza (lunedì, ore 12.00), barca che registra un cambio di posizione rispetto alle iscrizioni: Simone Venier è prodiere, Mario Paonessa al terzo carrello mentre davanti sono confermati il capovoga Vincenzo Capelli e Luca Agamennoni.

Nella foto: Sara Bertolasi e Claudia Wurzel

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL