News

Elia Luini smaschera il pirata della strada

venerdì 9 Marzo 2012

Elia Luini smaschera il pirata della strada

ROMA, 09 marzo 2012 – Un episodio strano, per certi versi incredibile: frutto dell’inciviltà o della paura, saranno altri a stabilirlo. Un anziano di 82 anni, a bordo della sua monovolume grigia, investe un ciclista e prosegue come se nulla fosse. Il nostro Elia Luini, diretto verso la Schiranna per gli allenamenti, vince l’indifferenza e l’incuranza intervenendo in modo provvidenziale.

“Se un quarantenne varesino se l’è cavata “solo” con la lussazione e la frattura d’una spalla, il merito è d’un miracolo.
Se invece è stato rintracciato il suo investitore – un ottantaduenne di Voltorre che aveva tirato dritto dopo aver fatto volare per aria bicicletta e ciclista – il merito è di Elia Luini, plurimedagliato canottiere gaviratese che, a 32 anni, sta allenandosi per tentare l’ennesima impresa all’Olimpiade di Londra.

Poco prima delle 10.30 di giovedì 8 marzo, infatti, Luini stava percorrendo via Nosè verso la Sp 1 del lago di Varese. Doveva raggiungere la Schiranna per i consueti allenamenti: «All’improvviso – racconta l’atleta – giunto a poche decine di metri dall’incrocio sulla lacuale, ho visto due macchie indistinte per aria e un’auto che ci passava sotto. Era una monovolume grigia e alla guida c’era un anziano che aveva appena svoltato dalla Provinciale e che ha proseguito verso Voltorre come se nulla fosse stato. In un istante ho realizzato: a terra c’era un uomo e più in là la sua bici ammaccata. Il ciclista, che stava pedalando verso Gavirate era stato centrato dall’auto che svoltava verso via Nosè. Mi sono fermato e nella fretta ho chiamato il 118 anziché il 112 ma sono riuscito ad attivare i soccorsi».

Non solo. Poiché il “pirata” non s’era fermato a prestare soccorso, Luini ha chiesto ai conducenti di un paio di auto giunte subito dopo di seguire la monovolume. Detto fatto: l’anziano è stato pedinato e il numero di targa della sua auto è stato poi passato alla polizia locale di Gavirate. Gli agenti hanno trovato il nonnino mentre si trovava dal carrozziere per riparare le ammaccature su cofano e tetto della sua Citrôen Picasso grigia: «Non so proprio che sia successo» ha detto l’anziano prima al carrozziere e poi agli agenti che gli hanno contestato l’investimento e l’omesso soccorso, denunciandolo e ritirandogli la patente”. (fonte Prealpina di Varese)

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL