News / Società

Due ori e un bronzo per la “Firenze” ai Campionati Italiani Master

martedì 26 Giugno 2012

Due ori e un bronzo per la “Firenze” ai Campionati Italiani Master

FIRENZE, 26 giugno 2012 Non sono solo i giovani in questo fin qui felicissimo 2012 a regalare gioie e successi alla Società Canottieri “Firenze” sui campi di regata di tutta Italia. Nel weekend appena trascorso infatti a Mercatale, in provincia di Pesaro-Urbino, si sono tenuti i Campionati Italiani Master, categoria che comprende ex agonisti e amatori dai 28 anni in su, ai quali il circolo biancorosso si è presentato con tre equipaggi al via.

Il primo è stato quello di Alberto Menini, più volte campione d’Italia e azzurro negli anni ’70 e oggi allenatore dei soci e delle nuove leve della “Firenze”, e Massimo Mazzetti, che nel doppio categoria F difendevano il tricolore conquistato la passata stagione.

Per Menini e Mazzetti purtroppo il lago di Mercatale non ha regalato il tanto agognato bis: i due canottieri biancorossi hanno tenuto le prime posizioni sin dall’inizio, ma poi hanno dovuto cedere al forcing dei torinesi del Cerea, poi vittoriosi, e dei romani della Tevere Remo, riuscendo comunque ad onorare la gara salendo sul podio, grazie al bronzo conquistato con ampio margine, oltre cinque secondi, sull’equipaggio del Posillipo quarto classificato.

E’ andata nettamente meglio invece, nella regata immediatamente successiva, a Leonardo Magnatta, impegnato nella finale del singolo categoria D. Il vogatore biancorosso, due volte campione d’Italia Senior ai Campionati del Mare nel 2000 sull’otto yole e nel 2002 sul due yole, ha dovuto sudare per avere ragione del suo primo avversario, il cremonese Massimo Varesi della Bissolati, ma alla fine ha conquistato il tricolore con poco più di due secondi di vantaggio sul diretto inseguitore (terzo Andrea Pareschi della piacentina Calendasco).

Non è finita qui per Magnatta stesso e la Canottieri “Firenze”. Nella penultima gara del programma, il quattro di coppia categoria F, l’imbarcazione biancorossa di Magnatta, Simone Santi, Giorgio Bani e Saverio Iotti ingaggia un duro testa a testa con i triestini del Saturnia, strappando il titolo italiano sul traguardo per appena un secondo.

Grande felicità per il secondo tricolore di giornata, conquistato da atleti che un tempo tanto hanno dato alla causa agonistica biancorossa (Bani è stato azzurro e campione d’Italia, Iotti anche ha vinto in carriera i Campionati Italiani, mentre Santi, più volte medagliato nelle varie rassegne tricolori, è stato anche membro per molti anni del Consiglio del circolo del Ponte Vecchio).

E mentre la Canottieri “Firenze” festeggia i successi tricolori dei suoi Master, si rallegra anche per come sta proseguendo la stagione internazionale dei suoi ragazzi. Il Commissario Tecnico della Nazionale Junior, Claudio Romagnoli, ha diramato le convocazioni per il prossimo raduno (dal 3 al 7 luglio a Piediluco) di preparazione ai Mondiali di Plovdiv in Bulgaria; venti i giovani canottieri chiamati, e per la “Firenze” non mancano naturalmente Jacopo Mancini, Stefano Oppo, Lorenzo Pietra Caprina e Pietro Zileri, freschi campioni europei di categoria a Bled, in Slovenia.
 
 
Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL