News

Meeting Nazionale: le dichiarazioni dei protagonisti

domenica 3 Aprile 2011

Meeting Nazionale: le dichiarazioni dei protagonisti

PIEDILUCO, 03 aprile 2011

Daniele Gilardoni (Canottieri Milano): “Questa vittoria la dedico alla mia Società e al mio Presidente che mi hanno ridato stimoli, fiducia e felicità”.

Pietro Tassan (timoniere Saturnia): “Sono molto contento per la gara del due con, l’abbiamo vinta bene e l’assieme tra Riccardo ed Edoardo è piuttosto buono”.

Beatrice Arcangiolini (Canottieri Firenze): “Il nostro quattro senza Junior è nato quasi per caso, abbiamo unito le forze di tre società per creare una barca competitiva a livello nazionale. Non ci dispiacerebbe proseguire su questa linea”.

Laura Rusconi (Canottieri Timavo): “Prepariamo il doppio da quando eravamo Allieve B, è il segreto del nostro successo. Cercheremo di continuare così ma non vogliamo illuderci e quindi è bene lavorare con serietà”.

Alessandro Brizzi (Lavoratori Terni): “Sono felice di questa vittoria nel doppio Ragazzi. Io e Michele Mazzarini ci siamo applicati molto, la nostra forza è essere una squadra compatta”.

Riccardo Covassin (Saturnia): “Abbiamo affrontato la gara con agilità, il nostro due con ha sfruttato bene il vento a favore. Un solo allenamento con Edoardo Gattai, vincere ala prima vera prova ci rende soddisfatti”.

Andrea Micheletti (Gavirate): “Questa barca è nata allo scorso raduno, abbiamo tenuto fede alle nostre aspettative. Siamo affiatati, vogliamo avere la certezza di gareggiare così anche in campo internazionale”.

Lorenzo Gerosa (Lario): “E’ una riconferma dopo la lunga preparazione invernale, quest’anno il quattro di coppia Ragazzi si preannuncia più duro perchè c’è una Canottieri Gavirate molto competitiva”

Lorenzo Fossi (Canottieri Firenze): “Volevamo vincere, speriamo di portare avanti questa barca (quattro con n.d.r.) in futuro anche se sarà dura con Ilva e Savoia molte agguerrite”.

Alessio Sartori (Fiamme Gialle): “E’ andata bene, mi fa piacere anche per Rossano anche se Cardaioli ci ha fatto morire. Voglio continuare ad allenarmi con la stessa intensità, spero di migliorare settimana dopo settimana”.

Niccolò Mornati (Aniene): “Sin da ora pensiamo al Mondiale. C’è molto da lavorare per presentarci nel miglior stato di forma. Adesso dobbiamo ovviamente migliorare partenza e serrate, io e Lorenzo siamo comunque soddisfatti per questa prima prestazione stagionale”.

Elia Luini (Aniene): “Crediamo molto in questo doppio, oggi la gara è stata molto combattuta ma siamo riusciti a spuntarla. Speriamo di continuare su questa strada”.

Laura Schiavone (Irno): “Ci tenevo parecchio a iniziare bene, il 2011 è un anno importante e delicato. E’ bello vedere tanta gente sulle tribune, invito tutti quanti a seguirci anche al Memorial d’Aloja”.

Matteo Lodo (Fiamme Gialle): “Siamo partiti male, eravamo quinti e via via abbiamo recuperato. Io e Paolo Di Girolamo siamo stati quasi perfetti nella seconda parte di gara, occorre migliorare la partenza e poi potremmo essere a buon punto”.

Bianca Laura Pelloni (Speranza Pra’): “Vincere nel singolo è difficile per tutti, specie se non ti manca la concorrenza. Sono felicissima, dedico questa vittoria a tutta la mia società”.

Luca Lovisolo (Cerea): “Stavamo preparando questo due senza Ragazzi da parecchio tempo, eravamo venuti qui per vincere e ora l’obiettivo è entrare anche in Nazionale”.

Marco Ferracci (Lavoratori Terni): “E’ stata una gara molto impegnativa, il momento più difficile è arrivato sicuramente ai 1000 metri. Questa volta è andata bene, sono comunque soddisfatto della mia prestazione perchè mi sono confrontato con avversari molto competitivi”

Giorgia Lo Bue (Canottieri Palermo): “Il nostro segreto? Essere sorelle, vogliamo ripetere quanto di buono fatto nel 2010. Ci siamo allenate piuttosto bene nell’inverno grazie al nostro allenatore Benedetto Vitale”.

Elena Coletti (Lavoratori Terni): “Ho preparato per tutto l’inverno il singolo, questo risultato mi ripaga e spero mi possa esser utile in chiave internazionale”.

  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL