News / Società

Continua il cammino della Marina Militare di Sabaudia nella  Coppa Italia di fondo

martedì 18 Gennaio 2011

Continua il cammino della Marina Militare di Sabaudia nella  Coppa Italia di fondo

SABAUDIA, 18 gennaio 2011 All’ottima la prova dell’otto senior nella regata di Roma, giunto secondo ad una manciata di secondi dai vincitori dell’Aniene, ha fatto riscontro quella delle cadette e dei cadetti del quattro di coppia. La lotta per la conquista della Coppa Italia entra nella fase decisiva con le prossime regate. A distanza di quasi un mese dalla data originale si è finalmente potuta disputare la seconda prova della regata di Gran Fondo sulle acque del fiume Tevere a Roma, rinviata a causa della piena che aveva reso impraticabile il campo di gara.

La manifestazione, organizzata dalla Canottieri Tevere Remo, è stata curata in ogni dettaglio, ed anche il bel tempo e le condizioni ottimali del fiume hanno permesso il regolare svolgimento della regata. Assieme alla prima prova di Gran Fondo che si è disputata a novembre a Gavirate, questa gara ha dato punteggio valevole per la classifica finale del Tricolore Cadetti di Fondo 2010, mentre è stata la seconda di sette prove che assegneranno a fine 2011 la Coppa Italia di Fondo nelle altre categorie. Il Centro Sportivo Remiero della Marina Militare di Sabaudia ha proposto per l’occasione tre equipaggi: 8+ Senior e 4x Cadetti maschile e femminile. L’8+ Senior, composto da Catello Amarante, Raffaele Mautone, Alex Perali, Matteo Gragnaniello, Andrea Carmignani, Luca Parlato, Emanuele Ferraiuolo, Luigi Scala e Gianluca Barattolo a timone, ha aperto la manifestazione sapendo di dover dare tutto ed anche di più contro avversari del calibro dell’Aniene composto dall’elite della nazionale italiana Senior. All’arrivo solo 4 secondi hanno separato la Marina Militare dalla vittoria andata come pronostico all’Aniene, terzo il Posillipo.

Il risultato è sicuramente più che soddisfacente visto che l’armo comprendeva tre atleti Senior, tre Pesi Leggeri, e due della Sezione Giovanile. Sezione Giovanile che sembra aver proseguito quanto di buono ha fatto nelle gare del 2010 con la vittoria del 4x Cadetti femminile, composto da Arianna Quartesan, Alessia Palombi, Francesca Cavalieri e Veronica Ovindoli, e la medaglia d’argento andata invece ai Cadetti maschili del 4x di Bruno Benetti, Daniele Scarabello, Raffaele Giulivo e Daniele Lepore. L’equipaggio femminile, assemblato con due Cadette e due Allieve C, ha fatto una gara pressoché perfetta sia nel ritmo che nella direzione permettendo loro di sopravanzare sul podio l’armo della Canottieri Gavirate, vittorioso nella precedente manifestazione di novembre, e la Moto Guzzi.

Un po’ meno fortunato l’armo maschile,ma solo perché arrivare ad appena sette secondi dalla Canottieri Sanremo, bastava forse una curva fatta in modo migliore per poterli sopravanzare. Questo comunque non mette in dubbio l’ottima prestazione degli atleti che hanno relegato in terza posizione la Canottieri Lario che aveva vinto il precedente appuntamento di novembre, proprio davanti alla Canottieri Sanremo. Con una sola gara effettuata sia il 4x Cadetti maschile che quello femminile si sono aggiudicati la medaglia di bronzo nella classifica finale del Tricolore di Fondo per la categoria. I prossimi obiettivi della Marina Militare di Sabaudia saranno l’imminente Campionato Regionale Indoor Rowing del 16 gennaio e poi la terza prova di Gran Fondo che si terrà a Pisa il 23 gennaio nelle specialità del 4- e Doppio.
 

Comunicato Centro Remiero Marina Militare Sabaudia

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL