RISULTATI EQUIPAGGI AZZURRI
Sabato 2 giugno 2007

Otto: BATTERIE - primo in finale – (b2) 1. Russia 5.39.93, 5. ITALIA (Carlo Mornati, Pierpaolo Frattini, Luca Agamennoni, Paolo Loriato, Dario Dentale, Alessio Sartori, Niccolò Mornati, Lorenzo Carboncini, tim. Gaetano Iannuzzi) 5.48.70
Gli azzurri sono quarti sino ai 1500 metri, poi mollano.
RECUPERI – primi 4 in finale – (r2) 1. Bielorussia 5.41.65, 2. Gran Bretagna 5.41.95, 3. Svizzera 5.43.31, 4. ITALIA 5.43.60
Gli azzurri, col miglior tempo nei tre ultimi parziali, non recupera il ritardo accumulato in avvio: 3”34 dalla Bielorussia ai primi 500.

SEMIFINALI
UOMINI
Due senza
: primi 3 in finale – (sf1) 1.  Francia 6.35.60, 2. Croazia 6.36.35, 3. Rep. Ceca 6.39.39, 5. ITALIA (Giuseppe De Vita, Raffaello Leonardo) 6.50.70
Buon recupero degli azzurri che, dopo una partenza lenta che li ha fatti transitare in quarta posizione ai primi 500 metri, fino ai 1500 sono rimasti a contatto con la Francia; a quel punto, superati dalla Croazia, non hanno avuto la forza di reagire stante il calo fisico di Leonardo, ancora non al meglio dopo la febbre dei giorni scorsi.
Quattro di coppia: primi 3 in finale – (sf2) 1. Germania 5.51.44, 2. ITALIA 1 (Luca Ghezzi, Federico Gattinoni, Rossano Galtarossa, Simone Raineri) 5.53.39, 3. Romania 5.55.26
La barca azzurra, sulla quale il dt Coppola ha inserito all’ultimo momento Gattinoni che avrebbe dovuto gareggiare nel singolo per tamponare il forfait per motivi fisici di Stefanini, ha confermato il buon momento già evidenziato con il primo posto in batteria e si mantiene sempre a ridosso dei tedeschi.
Due senza pesi leggeri: primi 3 in finale – (sf 2) 1. ITALIA 1 (Andrea Caianiello, Armando Dell’Aquila) 7.00.42, 2. Danimarca 7.02.29, 3. ITALIA 3 (Nicola Moriconi, Fabrizio Gabriele) 7.03.53, 4. ITALIA 2 (Luigi Scala, Franco Sancassani)
Doppio colpo dell’Italia che piazza due dei suoi tre equipaggi in finale. Dominio incontrastato del duo Caianello-Dell’Aquila, in testa dall’inizio alla fine contrastato dall’armo danese; terza con i due ultimi migliori intertempi ITALIA 3 di Moriconi-Gabriele che ha preceduto ITALIA 2 di Scala-Sancassani.
Doppio pesi leggeri: primi 3 in finale – (sf1) 1. Danimarca 6.27.21, 2. Ungheria 6.29.75, 3. Giappone 6.30.24, 4. ITALIA 1 (Marcello Miani, Elia Luini) 6.32.45
Gli azzurri vicecampioni del mondo tengono il passo della Danimarca per i primi 500 metri, poi compromettono la qualificazione con una seconda frazione nella quale fanno registrare solo il quinto intertempo; tentano di rientrare nel gruppo ma danimarca, Ungheria e Giappone respingono gli assalti.
Quattro senza pesi leggeri: primi 3 in finale – (sf 1) 1. ITALIA 1 (Jiri Vlcek, Catello Amarante, Salvatore Amitrano, Bruno Mascarenhas) 6.06.98, 2. Cina 6.07.19, 3. Olanda 6.07.54
L’armo medaglia di bronzo ai giochi di Atene (con Vlcek al posto dell’infortunato Bertini) sfodera una bella progressione – fino ai 1000 è terzo dietro a Danimarca e Cina – dopodiché prendono il sopravvento e chiudono al primo posto per soli 21 centesimi a spese della Cina campione del mondo in carica; letteralmente crollata (quinta) la Danimarca pluriiridata e campione olimpico.
(sf2) 1. Gran Bretagna 6.09.82, 2. ITALIA 2 (Daniele Gilardoni, Daniele Danesin, Stefano Basalini, Leonardo Pettinari) 6.11.15, 3. Usa 6.11.38
Dopo una partenza disastrosa – sesta ai 500 metri con un ritardo di 2”35 dalla Francia gli azzurri si rendono protagonisti di una rimonta esplosiva col il migliore intertempo nella seconda frazione e mantengono sino all’ultimo il passo della gran Bretagna passata nel frattempo al comando.

DONNE
Doppio femminile
: primi 3 in finale – (sf1) 1. Cina 7.06.66, 2. Usa 7.09.32, 3. ITALIA (Laura Schiavone, Elisabetta Sancassani) 7.09.92
Dopo un avvio stentato – quarte ai primi 500 – le azzurre aumentano il ritmo e approdano in finale grazie agli ultimi 1000 metri nei quali tengono il passo della Cina, in testa dall’inizio alla fine.
Singolo pesi leggeri femminile: primi 3 in finale – (sf1) 1. Germania 8.16.59, 2. ITALIA 1 (Erika Bello) 8.16.64, 3. Austria 8.17.20, 6. ITALIA 2 (Carola Tamboloni) 8.30.54
Bella prova di Erika Bello che, sotto un autentico diluvio, si è piazzata seconda per appena 5 centesimi dalla tedesca Tasch dopo essere stata al comando dagli 800 ai 1800 metri. Sesta l’altra singolista azzurra Carola Tamboloni.
Doppio pesi leggeri femminile: primi 3 in finale – (sf1) 1. Canada 7.08.71, 2. Cina 1 7.10.23, 3. Cina 3 7.10.26, 5. ITALIA (Laura Milani, Erika Mai) 7.20.87
Mai in corsa le azzurre, sempre attestate al quinto posto.

IL CAMMINO DEGLI EQUIPAGGI AZZURRI (21)

IN FINALE
Quattro di coppia
: ITALIA 1 (Luca Ghezzi, Federico Gattinoni, Rossano Galtarossa, Simone Raineri), 1° in batteria, 2° in semifinale
Due senza pesi leggeri: ITALIA 1 (Andrea Caianiello, Armando Dell’Aquila), 2° in batteria, 1° in semifinale; ITALIA 3 (Nicola Moriconi, Fabrizio Gabriele), 1° in batteria, 3° in semifinale
Quattro senza pesi leggeri: : ITALIA 1 (Jiri Vlcek, Catello Amarante, Salvatore Amitrano, Bruno Mascarenhas), 3° in batteria, 1° nei recuperi, 1° in semifinale; ITALIA 2 (Daniele Gilardoni, Daniele Danesin, Stefano Basalini, Leonardo Pettinari), 3° in batteria, 1° nei recuperi, 2° in semifinale
Doppio femminile: ITALIA (Laura Schiavone, Elisabetta Sancassani), 3° in batteria, 2° nei recuperi, 3° in semifinale
Singolo pesi leggeri femminile: ITALIA 1 (Erika Bello), 4ª in batteria, 1ª nei recuperi, 2ª in semifinale

ELIMINATI
Due senza: ITALIA (Giuseppe De Vita, Raffaello Leonardo), 6° in batteria, 1° nei recuperi, 5° in semifinale, in FINALE B
Doppio: ITALIA (Jean Smerghetto, Pier Giorgio Negrini), 5° in batteria, 3° ai recuperi, 6° in FINALE C
Quattro senza
: ITALIA 1 (Giovanni Lunardi, Marco Resemini, Valerio Pinton, Francesco Fossi), 4° in batteria, 5° ai recuperi, 2° in FINALE D; ITALIA 2 (Lorenzo Porzio, Sergio Canciani, Aldo Tramontano, Valerio Massimo), 6° in batteria, 3° ai recuperi, 1° in FINALE C; ITALIA 3 (Mauro Mulazzani, Stefano Introzzi, Edoardo Verzotti, Francesco Gabriele), 6° in batteria, 4° ai recuperi, 3° in FINALE C
Quattro di coppia: ITALIA 2 (Domenico Montrone, Bruno Rosetti, Andrea Tranquilli, Fabrizio Borghesi), 5° in batteria, 5° nei recuperi, 3° in FINALE C
Otto: ITALIA (Carlo Mornati, Pierpaolo Frattini, Luca Agamennoni, Paolo Loriato, Dario Dentale, Alessio Sartori, Niccolò Mornati, Lorenzo Carboncini, tim. Gaetano Iannuzzi), 5° in batteria, 4° nei recuperi, in FINALE B
Singolo pesi leggeri: ITALIA 1 (Luca Moncada), 4° in batteria, 3° ai recuperi, 5° in FINALE C; ITALIA 2 (Gardino Pellolio), 2° in batteria, 3° ai recuperi, 3° in FINALE C
Due senza pesi leggeri
:
ITALIA 2 (Luigi Scala, Franco Sancassani), 2° in batteria, 4° in semifinale, in FINALE B
Doppio pesi leggeri: ITALIA 1 (Marcello Miani, Elia Luini), 1° in batteria, 2° nei quarti di finale, 4° in semifinale, in FINALE B; ITALIA 2 (Michele Petracci, Gennaro Gallo), 5° in batteria, 1° in FINALE E
Singolo pesi leggeri femminile: ITALIA 2 (Carola Tamboloni), 6ª in batteria, 3ª nei recuperi, 6ª in semifinale, in FINALE B
Doppio pesi leggeri femminile: ITALIA (Laura Milani, Erika Mai), 2° in batteria, 3° nei quarti di finale, 5° in semifinale, in FINALE B

Torna indietro