2ª PROVA DI COPPA DEL MONDO, CHI TENERE D'OCCHIO AD AMSTERDAM

AMSTERDAM, 22 giugno 2007 - Il Bosbaan di Amsterdam riprende vita. La seconda prova di Coppa del Mondo ha preso il via oggi sullo stesso bacino che l'anno passato vide svolgersi i Campionati del Mondo Junior. Oltre a questo potremo assistere alla Koninkijke Holland Beker Cup, gara riservata ai singoli maschili e femminili che vanta un primo premio di 3000 euro. Ce la farà la Karsten ad imporsi ancora una volta? Drysdale si è già abituato all'estate dell'emisfero nord? Andiamo a vedere più da vicino.

Singolo femminile (W1x)
Rivedremo in azione Rumyana Neykova: la plurimedagliata olimpica torna in gara dopo aver messo al mondo il suo secondo bambino e sta cercando di recuperare la forma migliore per ottenere la qualificazione per Pechino 2008. La Neykova potrà misurarsi contro l'attuale Campionessa del Mondo Ekaterina Karsten della Bielorussia, la francese Sophie Balmary (quarta durante la prima prova di Coppa del Mondo) e Frida Svensson della Svezia che a malincuore si è piazzata soltanto settima e cercherà sicuramente di fare meglio al Bosbaan.
La cinese Xiuyun Zhang giocherà un’altra carta internazionale prendendo parte alla seconda prova di Coppa del Mondo con lo scopo di migliorare il suo quinto piazzamento ottenuto a Linz/Ottensheim, Austria.

Singolo maschile (M1x)
Il due volte Campione del Mondo Mahe Drysdale è uno degli assi della squadra della Nuova Zelanda che fa il suo debutto internazionale 2007 ad Amsterdam. Questa gara, che vede in scena tutti i migliori, gli offre una duplice occasione con il Trofeo Holland Beker e il suo ambìto premio in palio.
Drysdale affronterà i migliori tre provenienti dal podio di Linz: Odrej Synek della Repubblica Ceca, il britannico Alan Campbell e il tedesco Marcel Hacker che hanno già testato il loro grado di preparazione all'inizio del mese. Synek, dopo la recente vittoria, ha sicuramente guadagnato maggior sicurezza nei confronti di Drysdale  che ha ammesso di aspettarsi un fine settimana per lui molto probante. Dice inoltre il neozelandese: “Sono ancora indietro come lo ero l'anno passato in questo periodo della stagione”. Ad arricchire la lista dei partenti ci saranno inoltre il Campione Olimpico Olaf Tufte, il belga Tim Maeyens e il vincitore della scorsa edizione della Holland Beker, Lassi Karonen della Svezia che ha annunciato di avere tutte intenzioni di difendere il suo titolo.

Due senza femminile (W2-)
Cim Crow e Sarah Cook dell'Australia hanno battuto il forte equipaggio degli Stati Uniti durante la prima prova pur avendo preso parte anche alla gara dell'otto. I selezionatori dell'Australia ripeteranno  l'esperimento testando il fenomeno Crow, che alla sua seconda stagione remiera internazionale può vantare una medaglia di bronzo ai Mondiali e ora una medaglia d'oro conquistata in Coppa del Mondo.
La Crow e la Cook dovranno questa volta vedersela con le migliori della Nuova Zelanda, Juliette Haigh e Nicky Coles, medaglia d'argento ai Mondiali dell'anno passato che, dopo essere diventate Campionesse Mondiali nel 2005, dicono di non essere contente della loro prestazione dello scorso anno e desiderose più che mai di riconquistare il titolo mondiale. Da tenere d'occhio anche l'equipaggio della Germania formato da Nicole Zimmerman e Elke Hipler. Con tali equipaggi in gara questa  prova si prospetta più interessante di quella disputata a linz. Anche le due tedesche saranno in gara sull'otto.

Due senza maschile (M2-)
Mentre i Campioni del Mondo in carica Drew Ginn e Duncan Free continuano ad allenarsi in Australia, i numeri due del mondo Nathan Twaddle e George Bridgewater arrivano in Europa dalla Nuova Zelanda. Affronteranno i ritrovati fratelli croati Niksa e Sinisa Skelin che hanno effettuato un’ottima gara nella prima prova di Coppa del  Mondo giungendo secondi dietro alla Gran Bretagna. Il duo britannico effettuerà la doppia prova gareggiando anche sull'otto. Saranno sicuramente i fratelli croati i maggiori rivali dei due neozelandesi.
Al debutto sulla scena internazionale 2007 torna il miglior duo del Sud Africa formato da Donovan Cech e Ramon di Clemente in cerca di rivincite dopo una deludente stagione 2006 che per la prima volta in sei anni non li ha visti approdare in finale ai Campionati del Mondo.
Da non perdere di vista neppure il duo tedesco di Andreas Penkner e Jochen Urban e quello della Repubblica Ceca di Jan Schindler e Jukub Makovicka. Questi due equipaggi sono giunti a meno di un secondo l'uno dall'altro aggiudicandosi rispettivamente la terza e la quarta posizione a Linz.

Doppio femminile (W2x)
Il duo cinese formato da Qui Li, 26 anni, e da Linag Tian, 21, ha gareggiato insieme per la prima volta nella prima prova di Coppa del Mondo di Linz ed ha sorpreso tutti vincendo dopo aver tenuto a bada le tedesche Britta Oppelt e Susanne Schmidt medaglia d'argento ai mondiali del 2006. L'esperienza della Schmidt, che ha trascorso gran parte della sua carriera sull'otto compresi i Giochi Olimpici di Atene 2004, si aggiunge ora a quella della due volte medaglia d'oro Olimpica sul quattro, Manuela Lutze, che secondo l'allenatore Jutta Lau è la miglior combinazione che attualmente ci sia in tutta la Germania. La Lutze, di ritorno da una pausa post olimpica, si è piazzata al nono posto nella prova di Linz. Adesso con la nuova compagna cercherà di risalire la china.
Di nuovo in corsa dopo un terzo posto mondiale che non le ha certamente accontentate nel 2006, le gemelle del canottaggio della Nuova Zelanda, tre volte Campionesse del Mondo e Campionesse Olimpiche in carica, Carolina e Georgina Evers-Swindell tornano con la voglia di vincere. Occhio anche alle russe, Irina Fedotova in coppia con la Julia Kalinovskaya. Questa gara sale sicuramente di livello rispetto a quella disputata a Linz.

Doppio maschile (M2x)
Nella prima prova di Coppa del Mondo questa è stata la gara che ha tenuto tutti con il fiato sospeso più di qualunque altra. Sei equipaggi sono giunti nel ristrettissimo margine di 1.32 secondi con gli attuali francesi Campioni del Mondo Adrien Hardy e Jean-Baptiste Macquet che si sono visti battere dai britannici Matthew Wells e Stephen Rowbotham che si sono andati ad aggiungere alla lunga lista dei vincitori della Gran Bretagna nella prima prova austriaca.
Wells e Rowbotham tornano in campo per difendere la loro leadership di Coppa e di nuovo affronteranno i francesi che cercheranno la vittoria a tutti i costi. L'Estonia non schiererà il suo equipaggio medaglia di bronzo formato da Allar Raja e Igor Kuzmin. Questa volta Raja gareggerà in singolo e sul doppio vedremo Jueri Jaanson e Tonu Endrekson, mentre in acqua per la Repubblica Ceca scenderanno ancora una volta  Vaclav Chalupa e Milan Dolocek.
Sotto gli occhi di tutti ci saranno anche gli sloveni Luka Spik e Iztok Cop solitamente vincitori di medaglie quando uniscono le loro forze. I Campioni Olimpici tornano insieme in questa importante stagione di qualifiche in vista dei Giochi di Pechino.

Quattro senza maschile (M4-)
La Gran Bretagna non ha iscritto il suo equipaggio Campione del Mondo nella gara che ormai è sua da tempo ma ha spostato i quattro cavalieri sull'otto per mantenerli “freschi”, come ha detto l'allenatore Juergen Grobler. Questa sua scelta lascia libero il campo a tutti gli altri. Da sottolineare che è dal 2005 che la Gran Bretagna non perde questa gara. L'Olanda sembra essere l'equipaggio più accreditato per la vittoria: Geert Cirkel, Matthijs Vellenga, Jan-Willem Gabriels e Gijs Vermeulen sono saliti spesso sul podio dietro ai britannici.
Altra imbarcazione accreditata di vittoria potrebbe essere la Francia giunta terza nella prima prova di Coppa. Attenzione anche alla Germania che continua a mescolare l'equipaggio; prima o poi troverà quello giusto.

Doppio PL femminile (LW2x)
Il duo danese formato da Katrin Olsen e Juliane Rasmussen ha giocato una briscola contro le Campionesse del Mondo cinesi Dongxian Xu e Shimin Yan nella prova di Linz. Questa volta la Danimarca ha iscritto due equipaggi cambiando le combinazioni. La Rasmussen sarà in barca con Kirsten Jepsen come equipaggio 1. Che la Danimarca stia escogitando qualcosa di nuovo?
Allo stesso tempo la Xu a la Yan avranno un’altra opportunità e saranno chiamate a dare prova del loro valore in una gara che vede altri tre equipaggi cinesi iscritti, tra i quali quello di Haixia Chen e Hua Yu che ha battuto le favorite Xu-Yan, giunte rispettivamente seconde e quarte nella prima prova di Coppa del Mondo.
Dopo aver gareggiato nei pesi pesanti le finlandesi Sanna Sten e Minna Nieminen tornano nella loro categoria e si troveranno di fronte, oltre alle sopra citate, la Polonia e la Germania rivali di sempre.

Doppio PL maschile (LM2x)
La prima prova di Coppa del Mondo ci ha mostrato quanto dura sia questa specialità relegando molti di quelli che erano stati i finalisti ai Campionati del Mondo di Eton nella finale B. Molti di loro tornano per sfidare i due danesi Mads Rasmussen e Rasmus Quist, attuali Campioni del Mondo e vincitori della prima prova. La nuova combinazione della Gran Bretagna che schiererà Zac Purchase e Mark Hunter, secondi a Linz, alla loro prima stagione insieme, ha le carte in regola per poter migliorare e di preoccupare più da vicino i due danesi.
Anche la Francia sembra avere il potenziale per tornare sul podio, così come i due gemelli cechi Vatesnik. Non dimentichiamo la Nuova Zelanda. I due Campioni del Mondo U.23 Peter Taylor e Graham Oberling-Brown sono passati a gareggiare fra i senior con uno spirito vincente.

Quattro senza maschile PL (LM4-)
I cinesi Zhongming Huang, Chongkui Wu, Lin Zhang e Jun Tian, campioni del mondo in carica, malgrado un avvio incerto nella prima prova di Coppa del Mondo tornano per cercare di condurre le danze e aggiudicarsi la finale. Sembrano rappresentare la minaccia più grande, specie in assenza degli italiani, in una gara ove saranno schierati molti talenti.
Risultato deludente sia per i francesi che per i danesi che stanno ancora lavorando per mettere a punto i rispettivi equipaggi. L'Olanda, gareggiando in casa, ha iscritto tre armi in questa specialità ed ha effettuato un rimescolamento dell' equipaggio giunto quarto a Linz a dimostrazione di quanto bene conosca il vantaggio di gareggiare sotto gli occhi del proprio pubblico.

Quattro di coppia femminile (W4x)
La Gran Bretagna è una nazione che sta facendo balzi da gigante a livello élite e i tre equipaggi iscritti in questa specialità ne sono un chiaro esempio. Portabandiera è l'equipaggio due volte Campione del Mondo e vincitore della prima prova di Coppa del Mondo che vede a capovoga Katherine Grainger, ovvero la donna più medagliata del canottaggio britannico. L'equipaggio è sembrato rilassato in occasione della sua vittoria a Linz relegando la Cina all'inseguimento.
Ma non perdiamo d'occhio la Germania che ha dominato in questa specialità fino all'arrivo delle britanniche; ora ha riconfigurato il suo quattro che ha fatto salire a bordo la gagliarda Katrin Boron.  A fare l'andatura dell'equipaggio sarà la talentuosa ventenne Stephanie Schiller e, a giudicare dai risultati ottenuti in doppio in occasione della prima prova, le tedesche sembrano essere una potenza con le quali molte dovranno fare i conti.

Quattro di coppia maschile (M4x)
Il finale barca a barca tra Germania e Italia in occasione della prima prova di Linz non si ripeterà in quanto entrambi gli equipaggi saranno assenti al Bosbaan. Nessun dubbio, quindi, sul fatto che l'equipaggio polacco Campione del Mondo 2006 eletto anche “Equipaggio dell'anno 2006” la farà da padrone. Occorrerà forte determinazione e molto sudore per intaccare la corazza di Konrad Wasielewski, Marcel Kolbowich, Michal Jelinski e Adam Korol.
Forse l'impresa potrebbe riuscire alla Francia e al suo capovoga Julien Bahain, giunti quinti nella prima prova; anche la Gran Bretagna e l'Australia potrebbero migliorarsi.

Otto femminile (W8+) 
L'Australia ha deluso le aspettative con il quinto posto di Linz ma alcuni inconvenienti l'avevano privata del suo equipaggio migliore. Anche la giovane stella Sally Kehoe aveva saltato l'appuntamento a causa di un’influenza ma ora con lei di ritorno le australiane daranno sicuramente maggior impulso alla loro imbarcazione. Anche se le tedesche, vincitrici della prima prova di Coppa del Mondo, non hanno nessuna intenzione di concedere ad altri la loro leadership.
Uno sguardo doveroso alle padrone di casa, le olandesi che sono giunte terze nella prima prova e che a malincuore hanno ceduto la medaglia d'argento alla Gran Bretagna. Entrambe questi equipaggi tornano sulle imbarcazioni ammiraglie, le migliori delle loro rispettive nazioni.

Otto maschile (M8+)
Dei tre equipaggi medagliati a Linz rivedremo in azione la Cina che dovrà vedersela con alcuni equipaggi del tutto nuovi. L'Australia giunge sempre con l'intento di vincere. La Germania è l'attuale Campione iridato e debutta in Coppa del Mondo in questa stagione cercando ovviamente di arrivare davanti a tutti. Attenzione anche alla  Gran Bretagna. I Campioni del Mondo del quattro senza e i  vincitori della prima prova di Coppa del Mondo in due senza hanno unito le loro forze e insieme ad altri due atleti hanno dato forma ad un otto molto atteso. Che cosa saranno in grado di fare questi uomini su un’imbarcazione più grande?.
Questa si annuncia come una battaglia ricca di aspettative in un’ottica di nuove idee.

FONTE: FISA, traduzione a cura FIC

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail:
comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro