A PIEDILUCO PRIMA GIORNATA DI GARE DEL MEETING NAZIONALE, CON EQUIPAGGI BEN PREPARATI ED AGGUERRITI.
DOMANI GIORNATA DI FINALI CON I MIGLIORI A CONTENDERSI LA MAGLIA AZZURRA IN VISTA DEL "MEMORIAL D'ALOJA" IN PROGRAMMA IL PROSSIMO WEEK END

Rossano Galtarossa - Foto Mirimao ©Giornata di regate emozionanti con campioni affermati e giovani talenti in cerca di vetrina: questo è in sintesi quanto si è visto oggi sulle acque del lago di Piediluco, teatro del 1° Meeting Nazionale 2007.
Tra i grandi nomi in gara, in evidenza quelli dei campioni olimpici Rossano Galtarossa (SC Padova) (nella foto a lato) e Simone Raineri (Fiamme Gialle), entrambi approdati alla finale del singolo senior A di domani dopo aver vinto la propria semifinale, in quella che si annuncia come una delle gare più avvincenti per la presenza di altri “sculler” di valore come Piergiorgio Negrini (CC Lazio), Simone Venier, Domenico Montrone, Federico Gattinoni (Fiamme Gialle), Fabrizio Borghesi (SC Ravenna) e Luca Ghezzi (Forestale). Occhi puntati anche sulla finale del singolo junior che vedrà al via Luca Pesce (Berchielli), Stefano Guarda (Marina Militare), Riccardo Sansone (Italia), Vincenzo Vlad (Tevere Remo), Leonardo Boccumi (Rowing Club Genovesi), Gabriele Cagna (CC Eridanea), Daniele Zona (Lavoratori Terni) e Carlo Gomiero (SC Padova). Un lotto di vogatori da cui il direttore tecnico Andrea Coppola potrà attingere a piene mani per la formazione della compagine di coppia in vista del “Memorial d'Aloja” in programma la prossima settimana sempre sul lago umbro.
Interessante anche la finale del due senza senior A dove si darà battaglia il meglio dei vogatori di punta del panorama nazionale e da cui mancheranno alcuni dei protagonisti azzurri delle passate stagioni come Dentale, Resemini, Agamennoni, Porzio, Mulazzani, Gabriele e Pinton, che si sono dovuti accontentare, per questa volta, della finale B. Molto combattuta in particolare la 1° semifinale, che ha fatto registrare in meno di un secondo l'arrivo dei quattro equipaggi che accedevano alla finalissima, con la vittoria della coppia posillipina formata da Aldo Tramontano e Valerio Massimo che si sono imposti sugli equipaggi formati da Carlo Mornati e Pierpaolo Frattini (CC Aniene), Matteo Castaldo e Stefano Correale (CC Napoli), Sergio Canciani e Alessio Sartori (Fiamme Gialle). Gli altri quattro due senza finalisti sono: Giuseppe De Vita, Raffaello Leonardo (CC Aniene), Massimo Cascone, Filippo Cozzi (Fiamme Oro/Marina Militare), Stefano Introzzi, Matteo Motta (SC Armida) e Fabrizio Cumbo, Marco Cecchin (CC Saturnia/CC Ferrara).
Il 4 senza pesi leggeri di Gilardoni, Danesin, Basalini, Pettinari - Foto Mirimao ©Tra i pesi leggeri le gare più spettacolari sono state le semifinali del quattro senza che hanno sancito l'accesso in finale delle formazioni miste Forestale, Lario e Polisportiva Lezzeno (Gilardoni, Danesin, Basalini, Pettinari, nella foto a lato) e Cus Ferrara, Fiamme Oro e Moto Guzzi (Gabriele, La Padula, Goretti, Savriè), primi nelle rispettive eliminatorie.

Il programma di domani prevede il primo via alle 8.30, con la finale del quattro di coppia senior A donne, e l'ultima gara alle 15.32 con la finale dell'otto cadetti.

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail:
comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro