INDOOR ROWING CHALLENGE A ETON, UN’INIZIATIVA DA RIPETERE

ETON, 23 agosto - Molti gruppi di club giovanili e di varie organizzazioni che si occupano in vari modi dei ragazzi hanno colto l’opportunità, su loro richiesta, (bastava farne richiesta nei giorni che hanno preceduti l’inizio della manifestazione) di venire gratuitamente qui sul lago Dorney ed assistere ai Campionati del Mondo. Non solo hanno potuto vedere in azione alcuni dei migliori atleti del mondo ma hanno anche potuto fare il tifo per una nazione da loro scelta precedentemente, supportati da bandierine e gadget della nazione stessa. Grazie a questa bella iniziativa molti atleti di nazioni ove il canottaggio è considerato uno sport minore hanno potuto sentire vicino a loro il tifo genuino e spontaneo dei gioiosi bambini. 

Nel padiglione riservato alla ARA (Federazione Nazionale Canottaggio Gran Bretagna) i giovanissimi hanno potuto partecipare ad una gara di indoor rowing denominata Indoor Rowing Challange della durata di un minuto con la partecipazione di 6 ragazzi per ogni turno di gara.
La gara è stata “riscaldata” e sostenuta dai genitori e dagli amici\avversari dei ragazzini stessi. L’atmosfera è stata semplicemente elettrizzante grazie al fatto che le gare venivano mostrate grazie ad uno schermo gigante e ritmate al tempo di musica rock. Sono stati registrati anche buoni risultati con molti futuri atleti (ce lo auguriamo) che hanno voluto rimettersi in prova per migliorare i risultati ottenuti. Merita di essere citato, tra i più giovani partecipantI, Charlie Gordon-Smith del Putney Town RC che si è cimentato per 6 volte mancando però di aggiudicarsi una medaglia per soli 2 metri ( la tenacia certo non gli manca).
Durante la cerimonia di premiazione il celeberrimo Tim Foster, uno dei quattro moschettieri Olimpici del “fabulous 4-” non si è risparmiato nel premiare i giovanissimi per il loro entusiasmo e l’impegno dimostrato. Ad onor di cronaca riportiamo che la miglior prestazione è stata fatta registrare da Mark Taylor del Rowing Club di Marlow che ha coperto una distanza di 351 metri.

FONTE: ARA


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail:
comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro