MONDIALI, ALTRI QUATTRO ARMI AZZURRI IN SEMIFINALE
Vincono doppio pesi leggeri e quattro di coppia, secondo miglior tempo per l’otto

ETON, 21 agosto – Bilancio positivo per il remo azzurro ai campionati iridati londinesi nella seconda ed ultima giornata riservata alle batterie. Delle sei barche scese in gara, infatti, quattro (due senza e doppio pesi leggeri; quattro di coppia ed otto senior) hanno conquistato l’accesso alle semifinali di venerdì mentre il doppio pesi leggeri femminile ed il quattro senza pesi leggeri uomini disputeranno dopodomani i recuperi per restare in corsa nel Mondiale.
marcello miani, elia luini (2).JPGDelle quattro barche promosse, due hanno vinto le proprie eliminatorie: il doppio pesi leggeri – la specialità che, con 28 iscritti, è la più numerosa fra quelle in programma – di Elia Luini e Marcello Miani che ha confermato le proprie ambizioni dopo la recente vittoria nella classifica finale di Coppa del Mondo 2006; ed il quattro di coppia tutto targato Fiamme Gialle di Domenico Montrone, Simone Venier, Matteo Stefanini e Simone Raineri – quest’ultimo capovoga del quadruplo campione olimpico a Sydney – che ha bruciato al fotofinish (5 centesimi) l’armo degli Stati Uniti che si era mantenuto al comando fino dai primi colpi.
Significativo anche il secondo posto dell’otto vicecampione uscente, ottenuto con il secondo miglior tempo di tutte e tre le batterie alle spalle dell’Australia strafavorita nella corsa all’oro. Ha ben figurato anche il due senza p.l. di Caianello e Di Somma, preceduto sul traguardo dall’armo inglese vincitore un mese fa del titolo iridato under 23.
domenico montrone, simone venier, matteo stefanini.JPGMa anche il quattro senza leggero, composto per tre quarti dai medagliati (bronzo) agli ultimi Giochi olimpici più Leonardo Pettinari, plurimondiale e vicecampione in doppio p.l. a Sydney, ha disputato una gara eccellente, secondo solo alla Francia campione uscente dopo aver fatto registrare il miglior tempo nei 1000 metri centrali del percorso.
Solo quinto, invece, il doppio leggero donne.
Domani prima giornata dei recuperi: l’Italia scenderà in gara con cinque barche: singolo uomini, senior e pesi leggeri; doppio senior uomini e donne; e quattro senza.

Altre notizie, dettagli, programmi ed i risultati completi dei Mondiali sono consultabili sul sito federale www.canottaggio.org dal quale sono altresì scaricabili gratuitamente le foto citando la fonte.

(Nelle immagini di Mimmo Perna: il doppio pesi leggeri Miani-Luini; il 4 di coppia Montrone, Venier, Stefanini, Raineri - cliccare sulle foto per ingrandire)

RISULTATI DEGLI AZZURRI - BATTERIE GRUPPO B
UOMINI
SENIORES
Quattro di coppia
(primi 3 in semifinale, gli altri ai recuperi): (b1) 1. ITALIA (Montrone, Venier, Stefanini, Raineri) 5.50.50, 2. Stati Uniti 5.50.55, 3. Francia 5.52.21; (b2) 1. Polonia 5.46.79, 2. Russia 5.48.54, 3. Australia 5.49.29; (b3) 1. Estonia 5.43.15, 2. Ucraina 5.45.47, 3. Rep. Ceca 5.45.60.
Italia terza ai 500, seconda ai 1000 ed ai 1500, con il miglior tempo nel secondo e terzo parziale.
Otto (primi 2 in semifinale, gli altri ai recuperi): (b1) 1. Stati Uniti 5.29.57, 2. Polonia 5.31.55, 3. Canada 5.32.04; (b2) 1. Germania 5.32.49, 2. Gran Bretagna 5.32.50, 3. Bielorussia 5.36.87; (b3) 1. Australia 5.26.86, 2. ITALIA (Mornati C., Frattini, Agamennoni, Palmisano, Dentale, Sartori, Mornati N., Carboncini, tim. Iannuzzi) 5.29.46, 3. Francia 5.32.17.
Italia quarta ai 500 ed ai 1000, seconda ai 1500 e con il miglior tempo negli ultimi 500.
PESI LEGGERI
Due senza
(primi 3 in semifinale, gli altri ai recuperi): (b1) 1. Gran Bretagna 6.45.84, 2. ITALIA (Caianiello, Di Somma) 6.47.41, 3. Giappone 6.48.54; (b2) 1. Australia 6.36.18, 2. Spagna 6.37.76, 3. Stati Uniti 6.56.31; (b3) 1. Germania 6.38.73, 2. Russia 6.40.99, 3. Francia 6.41.49.
Italia sempre seconda.
Doppio (primi 2 in semifinale, gli altri ai recuperi): (b1) 1. Francia 6.21.37, 2. Polonia 6.29.93, 3. Stati Uniti 6.37.16; (b2) 1. ITALIA (Miani, Luini) 6.22.62, 2. Austria 6.27.07, 3. Russia 6.33.41; (b3) 1. Grecia 6.23.42, 2. Giappone 6.23.47, 3. Canada 6.25.43; (b4) 1, Australia 6.23.24, 2. Ungheria 6.25.73, 3. Cile 6.26.41; (b5) 1. Danimarca 6.14.55, 2. Slovacchia 6.37.34, 3. Algeria 6.49.33; (b6) 1. Gran Bretagna 6.22.94, 2. Germania 6.31.02, 3. Cina 6.37.20.
Italia seconda ai primi 500 con un ritardo di 20 centesimi dalla Russia, poi sempre nettamente al comando.
Quattro senza (primo in semifinale, gli altri ai recuperi): (b1) 1. Germania 5.55.77, 2. Canada 5.55.99, 3. Sudafrica 5.59.33; (b2) 1. Australia 6.00.83, 2. Olanda 6.01.60, 3. Polonia 6.04.93; (b3) 1. Francia 5.59.54 2. ITALIA (Bertini, Amarante, Pettinari, Mascarenhas) 6.01.83, 3. Grecia 6.08.64; (b4) 1. Cina 5.58.48, 2. Irlanda 6.01.93, 3. Belgio 6.03.81.
Italia terza ai 500, poi sempre seconda; nel secondo e terzo parziale hanno fatto registrare il miglior tempo.
DONNE
PESI LEGGERI
Doppio
(primo in semifinale, gli altri a recuperi: (b1) 1. Polonia 7.03.94, 2. Grecia 7.07.20, 3. Finlandia 7.10.15, 5. ITALIA (Gallo, Milani) 7.14.99; (b2) 1. Australia 7.03.11, 2. Spagna 7.06.55, 3. Canada 7.07.50; (b3) 1. Cina 6.56.31, 2. Gran Bretagna 7.02.81, 3. Germania 7.10.57; (b4) 1. Stati Uniti 6.57.71, 2. Irlanda 6.59.56, 3. Svezia 7.06.04.
Italia quarta fino ai 1500.

IL PROGRAMMA DI DOMANI
RECUPERI
Ore 10,12 locali (11,12 in Italia) – Singolo maschile pesi leggeri (primi 2 in semifinale): Armenia, Sudafrica, Grecia, ITALIA (Basalini), Lituania
Ore 11,00 locali – Singolo maschile (primi 2 in semifinale): Romania, Ungheria, Olanda, Argentina, ITALIA (Negrini)
Ore 11,36 locali – Doppio femminile (primi 3 in semifinale): Corea, Norvegia, ITALIA (Schiavone, Sancassani), Francia, Lettonia, Ungheria
Ore 11,54 locali – Doppio maschile (primi 2 in semifinale): Cina, Bielorussia, Croazia, Ungheria, ITALIA (Ghezzi, Gattinoni)
Ore 12,12 locali – Quattro senza maschile (primi 3 in semifinale): Indonesia, Spagna, Polonia, Canada, Russia, ITALIA (Massimo, Leonardo, Pinton, Tramontano)
GARE PER L’ASSEGNAZIONE DELLE CORSIE AGLI EQUIPAGGI IN FINALE DIRETTA
Ore 9,36 locali (10,36 in Italia) – Due con: Grecia, Canada, ITALIA (Gabriele Francesco, Cerasola, tim. Riva), Germania, Stati Uniti, Serbia Montenegro
Ore 10,18 locali – Otto pesi leggeri: Stati Uniti, Olanda, ITALIA (Scala, Tuccinardi, La Padula, Sancassani, Goretti, Savriè, Vlcek, Gabriele Fabrizio, tim. Lenzi), Danimarca, Polonia, Germania


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail:
comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro