MONDIALI ASSOLUTI E PESI LEGGERI DI ETON, L’ITALIA AL VIA CON 18 EQUIPAGGI
Altri quattro armi azzurri iscritti alle gare di Adaptive rowing, il canottaggio per disabili

MILANO, 14 agosto – Domenica prossima a Eton (Gran Bretagna), sullo stesso bacino che nel 2012 assegnerà le medaglie olimpiche, prenderà il via l’appuntamento clou della stagione remiera internazionale: i campionati mondiali assoluti, pesi leggeri e di adaptive rowing (il canottaggio per disabili) che si concluderanno domenica 27 agosto.
L’edizione di quest’anno ha già fatto registrare il record di presenze, sia per quanto riguarda le Nazioni partecipanti (64: il precedente primato era di 59 a St. Catherins, Canada, nel 1999) che per gli atleti (1101, con un aumento del 28 per cento sul 2005) che andranno a comporre complessivamente 398 equipaggi.

L’Italia prende parte all’evento con una squadra numerosa: 18 equipaggi (14 maschili, 4 femminili), due dei quali – singolo maschile senior e singolo maschile pesi leggeri – riserve gareggianti, per un totale di 58 atleti (52 uomini, 6 donne) più 6 riserve. Gli azzurri sono presenti in tutte le specialità maschili mentre in quelle femminili sono iscritti alle gare del singolo e doppio, sia senior che pesi leggeri.

Rispetto ai Mondiali assoluti e pesi leggeri dello scorso anno quando l’Italia vinse 2 ori (quattro di coppia e otto pesi leggeri), 3 argenti (due con, doppio e otto senior) e 3 bronzi (due senza senior; due senza e quattro senza pesi leggeri) il Direttore tecnico Giuseppe de Capua ha confermato il doppio senior vicecampione iridato di Ghezzi e Gattinoni mentre ha apportato variazioni più o meno consistenti agli altri equipaggi compreso l’otto senior, anch’esso vicecampione uscente sul quale Agamennoni e Sartori sono subentrati a Pinton e Leonardo, passati entrambi sul quattro senza. Un cambio anche sul quattro di coppia pesi leggeri campione mondiale in carica ininterrottamente dal 2001, con Danesin al posto di Mannucci, mentre dell’otto pesi leggeri iridato 2005 sono rimasti solo in cinque: Scala, Goretti, Savriè, Vlcek e Gabriele.
Del tutto nuovo, invece, il doppio pesi leggeri sul quale è tornato a bordo Elia Luini che su quella barca (in coppia con Leonardo Pettinari) aveva vinto tre Mondiali (2001, 2002 e 2003) e l’argento olimpico a Sydney 2000. Il suo nuovo partner è il ventiduenne ravennate Marcello Miani, ed insieme quest’anno hanno vinto la Coppa del Mondo grazie ai primi posti ottenuti nelle tappe di Monaco di Baviera e Lucerna ed il secondo di Poznan (Polonia).

Riguardo all’Adaptive Rowing, il Responsabile tecnico Paola Grizzetti ha selezionato per Eton quattro barche: il doppio formato dagli stessi Billiato e Corazzin che nel 2005 vinsero l’argento, il quattro con nel quale la romana Paola Protopapa ha preso il posto di Donata Grizzetti, ed i due singoli, maschile e femminile sul quale è salita Agnese Moro che aveva già partecipato ai Mondiali 2003 a Milano e 2004 a Banyoles (Spagna) sul doppio.

Le gare prenderanno il via con le batterie alle 9,30 locali (le 10,30 in Italia) di domenica 20 agosto e si concluderanno domenica 27 con la gara dell’otto maschile la cui partenza è prevista per le 15,15 locali.

Le semifinali e le finali saranno trasmesse da vari canali radiotelevisivi in tutto il mondo compresi la RAI che sarà presente ad Eton con gli inviati Giampiero Galeazzi (Rai Tv) e Ugo Russo (Radio Rai).
 
Ufficio Stampa 335.6360335

 

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro