MONDIALI UNDER 23, SETTE BARCHE AZZURRE IN SEMIFINALE

matteo stefanini, federico gattinoni (1).JPGHAZEWINKEL (BELGIO), 20 luglio  - L'Italia conclude la prima giornata di gare del campionato del mondo Under 23, riservata alle eliminatorie, piazzando in semifinale sette equipaggi su sedici iscritti. Un risultato assolutamente non scontato se si considera l'alto livello raggiunto dalle Nazioni che a questo 2° appuntamento mondiale riservato agli under 23 (atleti di età compresa tra 19 e 22 anni) hanno presentato equipaggi d'assoluto livello.
Tra le gare azzurre più attese vi era quella del doppio dei campioni del mondo in carica – il lecchese Federico Gattinoni ed il toscano Matteo Stefanini, entrambi delle Fiamme Gialle - che hanno vinto con autorevolezza la batteria con due secondi davanti alla Germania ed all'Olanda.  Interessante pure la gara del doppio femminile di Laura Schiavone, iridata nel 2005 ad Amsterdam in coppia con Elisabetta Sancassani, che non ha deluso le aspettative. La Schiavone, che studia a Pavia, quest'anno nel mondiale rema in coppia con la padovana Carlotta Baratto e insieme,  già dalle eliminatorie di oggi, hanno dimostrato di essere un equipaggio candidato a proseguire il cammino verso la finale di domenica.
carlotta baratto, laura schiavone.JPGSemifinale anche per il quadruplo "pesante" che, pur arrivando terzo, è approdato alle semifinali di sabato. Avvincente, invece, l'eliminatoria del due senza vinta dall'equipaggio del Circolo Canottieri Armida Torino composto da Giorgio Tuccinardi e Dario Bosco che, dopo una partenza lentissima, ha conquistato la testa della gara davanti a Russia e Bielorussia. Anche il doppio leggero di Marcello Miani, leader in Coppa del mondo insieme a Elia Luini, e di Daniele Danesin, campione del mondo 2005 in otto pesi leggeri, ha imposto la legge del più forte nei confronti di Ungheria e Germania.
Pure nel due senza pesi leggeri di Caianiello e Di Somma non c'è stata storia con l'equipaggio azzurro che ha sopravanzato agevolmente Australia e Turchia. A concludere la serie di semifinalisti è il quattro senza pesi leggeri di Livio La Padula-Fiamme Oro, Martino Goretti-ASC Moto Guzzi, Michele Savriè-CUS Ferrara, Fabrizio Gabriele-CN Posillipo, che con una partenza fulminea ha sorpreso tutti gli avversari.
Questi gli equipaggi azzurri che domani disputeranno il recupero: l'otto, il quattro con; il singolo, il quattro di coppia e il quattro senza donne; il singolo ed il doppio pesi leggeri donne, il singolo ed il quattro di coppia pesi leggeri uomini.                

(Nelle foto di Mimmo Perna: il doppio Gattinoni-Stefanini; il doppio donne Schiavone-Baratto - cliccare sulle immagini per ingrandire)

I RISULTATI
QUATTRO SENZA UNDER 23 DONNE (il 1° in finale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Germania  6'52"67; 2 Canada  6'55"64; 3 Bielorussia  6'59"65; 4 Polonia 7.03"68. 2^ batteria: 1 Australia 6'51"55; 2 Russia  7:01.21; 3 Italia (Anita Pinto-SC Firenze, Cleonice Renzetti-CC Roma, Denise Tremul-Sisport Fiat, Lorena Fuina SC Lario) 7'10"82. 

QUATTRO CON UNDER 23 UOMINI  (il 1° in finale gli altri ai recuperi) 1^ batteria: 1 Romania 6'21"51; USA 6'24"60; Russia 6'27"47; 4 Italia (Roberto Marcatelli, Federico Migliaccio, Raffaele Mautone, Armando Dell'Aquila -C.N. Posillipo, Rosario Aita -Tim-C.N. Posillipo) 6'27"55; 5 Germania 6'36"58; 6 Irlanda  6'38"04. 2^ batteria: 1 Australia 6'16"10; 2 Polonia 6'18"33; 3 Gran Bretagna 6'19"72; 4 Nuova Zelanda  6'28"66; 5 Canada 6'36"26

SINGOLO PESI LEGGERI
UNDER 23 DONNE (i primi due in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria
1 Grecia  8'03"73 2 Belgio 8'05"44 3 Norvegia 8'09"64 4 Portogallo 8'12"61 5 Irlanda 8'14"76 6 Togo) 9'29"07. 2^ batteria: 1 Gran Bretagna 7'59"48; 2 Francia  8'02"13; 3 Germania  8'09"33; 4 Italia (Carola Tamboloni-CUS Pavia) 8'11"89; 5 Hong Kong  8'15"02; 6 Russia  8'19"80. 3^ batteria: 1 Repubblica Ceca 8'04"92; 2 Austria 8'06"26; 3 USA 8'13"01; 4 Turchia  8'14"82; 5 Giappone 8'19"43; 6 Marocco 8'35"90

SINGOLO PESI LEGGERI
UNDER 23 UOMINI (i primi due in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria  1 Russia 7'20"87 2 Sud Africa 7'22"82; 3 Peru 7'29"81; 4 Hong Kong 7'33"37; 5 Portogallo) 7'44"58. 2^ batteria: 1 Francia  7'14"04; 2 Germania 7'16"20; 3 Danimarca  7'19"38; 4 Norvegia  7'20"24; 5 Italia  7'25"12. 3^ batteria:1 Nuova Zelanda 7'11"91; 2 Lituania 7'16"39; 3 Svizzera 7'20"35; 4 Repubblica Slovacca 7'25"84; 5 Slovenia 7'34"16. 4^ batteria: 1 Turchia  7'16"80; 2 Gran Bretagna  7'20"43; 3 Belgio  7'25"43 ; 4 Estonia  7'25"73; 5 Repubblica Ceca 7'39"49

DUE SENZA PESI LEGGERI
UNDER 23 UOMINI (i primi tre in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Gran Bretagna 6'52"95; 2 Spagna 6'59"48; 3 Danimarca  7'02"87; 4 Ungheria 7'07"19; 5 Repubblica Ceca 7'57"38. 2^ batteria: 1 Sud Africa 6'50"22; 2 Francia 6'50"40 ; 3 Serbia e Montenegro 6'54"24 ; 4 Germania 6'54"65; 5 Belgio 7'00"60. 3^ batteria: 1 Italia (Andrea Caianiello-CN Posillipo, Salvatore Di Somma-Fiamme Gialle) 6'51"34; 2 Australia  6'54"05; 3 Turchia  6'54"58; 4 Svizzera  6'58"61

QUATTRO DI COPPIA UNDER 23 PESI LEGGERI UOMINI (il 1° in finale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Russia 6'03"64; 2 Germania  6'04"54; 3 Francia 6'06"63; 4 Irlanda  6'12"02; 5 Olanda 6'13"38. 2^ batteria: 1 USA 6'01"31; 2 Italia 6'03"01; 3 Australia 6'08"94; 4 Belgio  6'10"90; 5 Austria 6'11"08

SINGOLO UNDER 23 DONNE (i primi due in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria
1 Svizzera 7'49"75; 2 Lituania 7'52"26; 3 Russia 7'56"54; 4 Ucraina 8'00"56; 5 Giappone  8'06"05; 6 Turchia 8'18"76. 2^ batteria: 1 Serbia e Montenegro 7'46"22; 2 Argentina 7'55"17; 3 Ungheria 7'59"21; 4 Austria 8'01"61; 5 Finlandia 8'03"70; 6 Canada 8'11"32. 3^ batteria: 1 Polonia  7'50"86; 2 Bielorussia 7'56"90; 3 Lettonia) 8'00"16; 4 Germania 8'02"34; 5 Italia (Alessandra Caraffini-ASC Gavirate) 8'11"58; 6 Svezia 8'15"49

DUE SENZA UNDER 23 UOMINI (i primi tre in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria1 Polonia 6'54"71; 2 Repubblica Ceca 6'51"86; 3 Serbia e Montenegro 6'47"00; 4 Canada 6'56"56; 5 Cile 7'00"41. 2^ batteria: 1 Italia (Giorgio Tuccinardi-SC Armida, Dario Bosco-SC Armida) 6'52"86; 2 Russia 6'54"96; 3 Bielorussia 6'56"64; 4 Estonia 6'59"18; 5 Argentina  7'25"44. 3^ batteria: 1 Germania 6'44"65; 2 Gran Bretagna 6'48"14; 3 Croazia 6'58"24; 4 Lituania 7'02"68


DOPPIO UNDER 23 DONNE (i primi tre in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria
1 Repubblica Ceca 7'21"49; 3 Australia 7'23"36; 4 Lettonia  7'47"77. 2^ batteria (i primi tre in semifinale gli altri ai recuperi) 1 Nuova 7'09"24; 2 Germania 7'11"12; 3 Estonia 7'12"07; 4 Olanda 7'13"56; 5 Ucraina 7'20"29. 3^ batteria: 1 Italia (Carlotta Baratto-SC Padova, Laura Schiavone-AS Olimpica) 7'15"95; 2 Lituania  7'16"85; 3 Croazia  7'22"30; 4 Spagna  7'24"69

DOPPIO UNDER 23 UOMINI (i primi due in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria
1 Croazia 6'31283, 3 Polonia  6'38"67, 5 Lettonia  6'59"20. 2^ batteria: 1 Bielorussia  6'22"32; 2 Russia 6'22"71; 3 Grecia 6'22"72; 4 Belgio) 6'39"12; 5 Turchia 6'41"49; 6 Repubblica Ceca  6'57"27. 3^ batteria: 1 Italia (Matteo Stefanini, Federico Gattinoni-Fiamme Gialle) 6'26"45; 2 Germania 6'28"03; 3 Olanda 6'31"19 ; 4 Australia  6'33"03; 5 Slovenia (Rok Rogelj, Klemen Kogler) 6'38"60

DOPPIO PESI LEGGERI
UNDER 23 DONNE (il 1° in finale gli altri ai recuperi) 1^ batteria
1 Polonia 7'22"35; 3 Spagna 7'15"52; 4 Russia 7'20"97; 5 Grecia  7'21"38; 6 Danimarca  7'22"35.  2^ batteria: 1 Germania 7'10"45; 2 Italia 7'15"19; 3 Australia  7'19"28; 5 Ungheria 7'19"75; 6 Svizzera 7'24"95

DOPPIO PESI LEGGERI
UNDER 23 UOMINI (i primi due in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Nuova Zelanda 6'30"81; 3 Canada  6'37"30; 5 Slovenia 6'50"55; Kenya non partita. 2^ batteria: 1 Italia (Marcello Miani-SC Ravenna, Daniele Danesin-SC La Sportiva) 6'28"97; 2 Ungheria  6'32"50; 4 Austria 6'35"42; 5 Hong Kong 6'35"57; 6 Irlanda 6'48"78. 3^ batteria:
1 Francia 6'35"90; 2 Ucraina 6'38"74; 3 Spagna 6'41"77; 4 Giappone  6'45"00; 5 Turchia 6'48"86; 6 Bielorussia 6'50"92

QUATTRO SENZA PESI LEGGERI
UNDER 23 UOMINI ( i primi tre in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Italia (Livio La Padula-Fiamme Oro, Martino Goretti-ASC Moto Guzzi, Michele Savriè-CUSFerrara, Fabrizio Gabriele-CN Posillipo) 6'07"51; 2 Germania 6'08"97; 3 Svizzera  6'10"58; 4 USA  6'10"29; 5 Canada (Robert Pratt, John Haver, Simon Gowdy, Kurtis Boyd) 6'10"96. 2^ batteria: 1 Grecia 6'06"39; 2 Austria  6'09"37; 3 Francia  6'11"45; 4 Portogallo 6'13"99 5 Ucraina 6'14"13. 3^ batteria: 1 Gran Bretagna 6'10"53; 2 Olanda  6'10"61; 3 Giappone  6'16"59; 4 Russia 6'23"02; 5 Sud Africa  6'28"29

QUATTRO DI COPPIA UNDER 23 DONNE (il 1° in finale gli altri ai recuperi) 1^ batteria
1 Gran Bretagna 6'31"92; 2 Germania  6'32"72; 3 Olanda  6'35"86; 4 Russia  6'47"71. 2^ batteria: 1 Romania 6'36"33; 2 Nuova Zelanda 6'40"34; 3 Italia (Caterina Pellizzari-CC Saturnia, Rebecca Meioli-CC Saturnia, Erica Pagliarella-Fiamme Gialle, Francesca Russi-SC Timavo) 6'59"61; 4 Ungheria 7'01"57

QUATTRO DI COPPIA UNDER 23 UOMINI  (i primi tre in semifinale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Austria 5'55"98; 2 Repubblica Ceca  5'57"19; 3 Russia  5'57"96; 4 USA  6'05"93; 5 Argentina 6'15"86. 2^ batteria 2 Ungheria  5'54"29; 1 Ucraina  5'55"29; 3 Francia 5'56"71; 4 Lettonia 5'59"55; 5 Bielorussia  6'03"48. 3^ batteria: 1 Germania  5'52"72; 2 Romania  5'54"82; 3 Italia (Mattia Boschelli-Sisport Fiat, Andrea Sartori-SC Baldesio- Jacopo Palma, Andrea Messina-Sisport Fiat) 5'55"96; 4 Slovenia  5'59"29; 5 Gran Bretagna 6'04"19

OTTO UNDER 23 UOMINI (il 1° in finale gli altri ai recuperi) 1^ batteria 1 Canada 5'40"54; 2 Romania 5'37"46, 3 Ucraina  5'40"54, 4 Estonia 5'41"91; 5 Croazia  5'44"47; 6 Olanda 5'45"55. 2^ batteria: 1 Germania 5'32"03; 2 Italia (Romano Battisti-CC Aniene, Dario Cerasola-CC Roggero di Lauria- Domenico MontroneFiamme Gialle, Matteo Motta-SC Armida, Simone Venier, Marco Risemini, Andrea Tranquilli- Fiamme Gialle, Pierpaolo Frattini-CC Aniene, Andrea Lenzi-Tim-ASC Gavirate) 5'34"23; 3 USA 5'37"81; 4 Polonia 5'39"48; 5 Francia  5'40"99.

 


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro