MONDIALI UNDER 23, DOMATTINA IL VIA ALLE GARE

Hazewinkel (Belgio). Ultimi ritocchi alla barche ed alla tecnica per gli armi azzurri che domani, dalle 9.30 alle 13.55, disputeranno le batterie eliminatorie del Campionato del Mondo Under 23. Un mondiale che si annuncia caldo sotto tutti i punti di vista: quello climatico per il caldo afoso, con un'impressionante concentrazione d'umidità che toglie il fiato, e agonistico per il numero di nazioni iscritte.
Ad aprire le "danze" remiere delle eliminatorie sarà il quattro senza donne di Anita Pinto (SC Firenze), Cleonice Renzetti (CC Roma), Denise Tremul (Sisport Fiat), Lorena Fuina (SC Lario) che si scontrerà subito Russia e Australia per un posto nella finale di domenica.
Il quattro con dei partenopei del CN Posillipo, di Roberto Marcatelli, Federico Migliaccio, Raffaele Mautone, Armando Dell'Aquila, Rosario Aita (tim.), correrà per uno dei due posti in semifinale e si scontrerà subito con Germania, Irlanda, USA, Russia e Romania.
Il singolo pesi leggeri donne, della patavina Carola Tamboloni, sarà in gara con Francia, Gran Bretagna, Germania, Hong Kong e Russia, anche qui per accedere alle semifinali.
Gara interessante nel singolo leggero con Gennaro Gallo del CC Irno che dovrà guardarsi con attenzione dal tedesco Olaf Beckmann e dal danese Sophus Johannesen che, con Francia e Norvegia, daranno sicuramente filo da torcere all'azzurro.
Batteria relativamente facile, invece, per il due senza leggero di Andrea Caianiello (CN Posillipo), Salvatore Di Somma (Fiamme Gialle) i quali avranno contro l'Australia, la Svizzera e la Turchia in un'eliminatoria che lascerà passare in semifinale tre equipaggi.
Per il quattro di coppia under 23 si annuncia una batteria agguerrita poiché gli azzurri Josè Casiraghi (SC Milano), Paolo Grugni (CUS Pavia), Michele Petracci (CC Roma), Antonio Pizzurro (SC Telimar) si scontreranno, per l'accesso diretto in finale (passa il turno solo il primo classificato), subito con Australia, Belgio, Usa e Austria in una gara da seguire sin dalle prime palate.
La gaviratese Alessandra Caraffini scenderà in acqua in un'eliminatoria difficile per la presenza di Polonia, Germania, Bielorussia, Lettonia e Svezia che decreterà il passaggio alla fase successiva, la semifinale, per solo due equipaggi.
Alle 11. 45 sarà la volta del due senza pesante dei torinesi della SC Armida Giorgio Tuccinardi e Dario Bosco, che dovranno puntare ad una delle prime tre posizioni valide per l'accesso in semifinale e saranno in gara con Estonia, Bielorussia, Argentina e Russia.
Situazione analoga anche nel doppio donne under 23 dove Carlotta Baratto (SC Padova) e Laura Schiavone (AS Olimpica), quest'ultima campionessa under 23 2005, dovranno strappare uno dei tre posti in semifinale dalle "palate" di Spagna, Croazia e Lituania.
Grande attesa nel doppio per i campioni del mondo under 23 2005, Matteo Stefanini e Federico Gattinoni, ben decisi a riconfermare il titolo, che dovranno confrontarsi in batteria con l'Olanda, l'Australia, la Slovenia e la Germania.
Ancora un'eliminatoria da finale per il doppio leggero di Francesca Gallo (CC Irno) e Laura Milani (Idroscalo Club) che, per entrare direttamente alla finale di domenica, dovranno controllare da vicino e contenere l'aggressività di Canada, Ungheria, Germania, Svizzera e Australia.
Nella gara del doppio pesi leggeri, del leader di coppa del mondo Marcello Miani e di Daniele Danesin, v'è solo posto per due nella semifinale, per cui gli azzurri dovranno strappare una delle due prime posizioni a Hong Kong, Ungheria, Germania, Irlanda e Austria.
Il quattro senza pielle di Livio La Padula (Fiamme Oro), Martino Goretti (ASC Moto Guzzi), Michele Savriè (CUS Ferrara), Fabrizio Gabriele (CN Posillipo) si scontrerà, invece, con Germania, Svizzera, Canada e USA; solo tre equipaggi andranno direttamente in semifinale, mentre gli altri dovranno accedervi dai recuperi.
La mattinata di eliminatorie culminerà con il quattro di coppia di Caterina Pellizzari (CC Saturnia), Rebecca Meioli (CC Saturnia), Erica Pagliarella (Fiamme Gialle), Francesca Russi (SC Timavo) che avranno contro, per un solo posto che garantisce l'accesso direttp in finale, Ungheria, Nuova Zelanda e Romania.
Alle 13.45 il quadruplo di Mattia Boschelli (Sisport Fiat), Andrea Sartori (SC Baldesio), Jacopo Palma, Andrea Messina (Sisport Fiat) sarà in gara con Germania, Slovenia, Romania e Gran Bretagna (i primi tre in semifinale), mentre alle 13.55 concluderà la tornata di eliminatorie l'otto vice campione del mondo 2005 under 23 di Romano Battisti (CC Aniene), Dario Cerasola (CC Roggero di Lauria), Domenico Montone (Fiamme Gialle), Matteo Motta (SC Armida), Simone Venier, Marco Resemini, Andrea Tranquilli (Fiamme Gialle), Pierpaolo Frattini (CC Aniene), Andrea Lenzi Tim (ASC Gavirate) i quali per transitare subito in finale dovranno dimostrare di che pasta sono fatti alla Francia, alla Polonia, alla Germania e agli Usa, in una eliminatoria dal forte sapore di finale.

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: comunicazione&marketing@canottaggio.org

Torna indietro