Concluse a Noli le regate internazionali di canottaggio costiero

4x+ Master - Elpis-Sanremo-S.Stefano Al Mare con Filippo Dodero, Maurizio Gatti, Renato Alberti e Stefano Ottazzi, timoniere Omar Dego Si chiusa questo pomeriggio la sesta edizione del "World Rowing Coastal Challenge", la kermesse internazionale di canottaggio costiero per club che ha visto competere 52 equipaggi per un totale di 168 vogatori appartenenti a dieci nazioni (Italia, Francia, Principato di Monaco, Galles, Irlanda, Australia, Canada, Inghilterra, Nuova Zelanda, Stati Uniti) nelle splendide acque del Golfo di Noli.

Il bilancio parla di cinque vittorie italiane, due francesi e una irlandese.

Oggi il clou con le regate internazionali di sedile scorrevole.

Tra i Senior nel quattro di coppia la vittoria andata al misto Elpis-Forestale di Federico Dodero, Davide Pignone, Cristiano Ghersi e Stefano Basalini timoniere Omar Dego davanti ai marsigliesi Arnaud Remy, Cristophe Zanini, Jean Marie Maurel, Leonard Callea, tim. Adrian Radovic, terza la selezione della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso (Ivan Spadoni, Alessandro Sola, Gabriele Fantoni, Cristian Bottesin, tim. Mirca Travaini.

Nel singolo successo del pluricampione Alain Moretto (Marignane), sul salernitano Domenico Savio e il comasco Dario Botta.

Nel doppio affermazione dei marsigliesi Yahan Farrugia e Romani Ferrando. Secondi i genovesi Luca Pirani ed Enrico Perino (Murcarolo), bronzo alla Nuova Zelanda (Greg Reid, Alex Dawson.

L'apertura era toccata alle Donne, che si sono misurati sulla lunghezza di sei chilometri. Nel singolo successo per la genovese Eugenia Sannita (Murcarolo) che ha dominato e battuto la vogatrice neozelandese Nina Reid e l'irlandese Caragh Edward. Una conferma per l'atleta nostrana che gi da un anno si affacciata su palcoscenici internazionali.

Nel doppio ancora Italia con Sarah Mubareka e Silvia Magni (Canottieri Corgeno) che al termine di un'appassionante e combattuta competizione risolta sul filo di lana hanno preceduto il Santo Stefano al Mare (Alice Lombardi e Silvia Franchino) e il Killorglin (Patrice Mc Gillicuddy e Morris Katherine). Quarte le canadesi Carolyn Taylor e Linda Huebscher.

E' l'Irlanda a spuntarla nel quattro di coppia con Ailish Redmond, Sandrta Wall, Sarah Bennet, Caroline O'Riordan e la timoniera Deirdre O'Donogue. Si dovuta accontentare dell'argento l'equipaggio marsigliese di Elsa Bacheler, Caroline Vitali, Floraine Hiron, Corinne Arnoud e il timoniere Adrian Radovic, dopo aver tenuto testo per cinque chilometri prima di cedere nel finale. Quarte le torinesi degli Amici del Remo (Cristina Brusa, Maria Carla Orgeas, Silvia Cassone, Antonella Fragola e il timoniere Romano Uberti).

Tra i Master il campione olimpico Gianluca Farina e Andrea Boni, il suo compagno di squadra hanno portato in alto i colori dell'Aniene di Roma, vittoriosi su Canottieri Monaco (Benjamin Rouyier e Luc Bardon) e i francesi Olivei Favere e Pilippe Ferrando.

Liguria sugli scudi nel quattro di coppia dove il misto Elpis-Sanremo-S.Stefano Al Mare di Filippo Dodero, Maurizio Gatti, Renato Alberti e Stefano Ottazzi, timoniere Omar Dego ha regolato la concorrenza di altri due equipaggi italiani, il misto Elpis - Moto Guzzi - S.Miniato di Stefano Bellio, Alessandro Campolmi, Walter Pagni, Eros Goretti, timoniere Eugenio Dego e il misto Amici del Remo - Cerea - Esperia (Romano Uberti, Umberto Dentis, Giuseppe Girone, Bruno Borga, timoniere Giuseppe Leva).

Ufficio Stampa
Marco Callai 340.2954813 - Michele Corti 348.5836685 - Matteo Gamba 347.4359557
info@losprint.com 
 

Torna indietro