PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA (A NOLI, PROVINCIA DI SAVONA)
LA REGATA INTERNAZIONALE DI CANOTTAGGIO COSTIERO
(1 e 2 OTTOBRE 2005)

Si avvicina l’appuntamento con il World Rowing Coastal Challenge, la regata internazionale di canottaggio costiero, patrocinata dalla FISA (Federazione Internazionale di Canottaggio) che si disputa a Noli sabato 1 e domenica 2 ottobre. Si tratta di una prima assoluta in Italia per questa specialità, nata e sviluppata in territorio francese: le ultime quattro edizioni si sono infatti  disputate tutte in Francia (Brest 2001, Cannes 2002, Martinique 2003 e La Grande Motte 2004). I numeri sono davvero straordinari, il record di partecipazione è stato assolutamente infranto. Sono attesi 200 vogatori provenienti da dieci nazioni: Italia, Francia, Principato di Monaco, Irlanda, Nuova Zelanda Galles, Inghilterra, Australia, Canada e Stati Uniti. La regata vedrà la presenza di equipaggi appartenenti alle categorie Seniores (over 18),  Masters (over 27) e Donne (over 18) appartenenti a club societari italiani e stranieri. In accordo con il nuovo regolamento Fisa, il campo di regata possiede dimensione triangolare, una lunghezza complessiva di sei chilometri e si trova nella zona antistante la spiaggia di Noli. Gli equipaggi seniores compieranno due giri, per un totale di 12 km, mentre le altre categorie che saranno impegnate sulla distanza di una sola tornata. Le imbarcazioni ammesse sono il singolo (1x), il doppio (2x) e il quattro di coppia con timoniere (4x+). Massicce le partecipazioni francesi e irlandesi. Soltanto da Marsiglia partiranno ben sette equipaggi, mentre una quarantina di atleti appartenenti a due club irlandesi, Killorglin Rowing Club e Castletowshend, raggiungerà Noli venerdi 30 settembre. Da Seattle il singolista Robert Meenk, uno specialista nelle regate in mare aperto e pluricampione statunitense, arriverà martedì 27: si allenerà con l’imbarcazione messa a disposizione da una società francese per quattro giorni con l’obiettivo di sfidare e sconfiggere i più forti interpreti della disciplina. L'avvio delle regate è previsto per domenica 2 alle ore 9.00 ma già da sabato è in scaletta un fitto e ricco programma. In mattinata, la riunione annuale della Commissione Fisa Rowing For All e il seminario internazionale per gli arbitri; nel pomeriggio, oltre agli allenamenti degli equipaggi che prenderanno il via alla regata di canottaggio costiero, alle 14.30 si disputerà una gara internazionale di gozzi liguri, voluta fortemente dal presidente della FICSF, Narcisio Gobbi.

(Comunicato Ufficio Stampa World Rowing Coastal Challenge 2005)
 

Torna indietro