Il remo azzurro 2005, colpo dopo colpo
(Foto Mimmo Perna ©)

COMUNICATO STAMPA

Capitano di lungo corso, ligure cinquantottenne, dirigente del CONI, Beppe de Capua è - dal febbraio scorso – direttore tecnico della flotta azzurra, successore di Giuseppe La Mura ma già allenatore capo dei remi tricolori sotto il norvegese Thor Nilsen che guidò il canottaggio italiano negli anni Ottanta.
Il profilo tecnico ed agonistico dei nostri vogatori è soddisfacente, per essere agli inizi di stagione - ha affermato oggi durante la seconda tornata di finali del Memorial Internazionale Paolo d’Aloja in Umbria - e gli equipaggi vincitori di entrambe queste giornate gareggeranno per l’Italia dal 17 al 19 giugno a Monaco di Baviera nella seconda prova della Coppa del Mondo, di cui salteremo la prima tappa di Eton in Gran Bretagna”.
Nel frattempo tutto il nostro remo tornerà a Piediluco (Terni) per confrontarsi nel 2° Meeting Nazionale del 21-22 maggio, regata valida per qualificarsi in maglia azzurra ai Giochi del Mediterraneo di fine giugno in Spagna ed anche, probabilmente, per definire la situazione di alcuni equipaggi come il doppio di Leonardo Pettinari e Stefano Basalini della Forestale (che oggi si è qualificato per Monaco nella categoria Assoluti ma punta ai Pesi Leggeri) e quello delle sorelle Gabriella e Gisella Bascelli della Lazio (se torneranno assieme dopo l’incidente d’auto occorso alla più piccola).
Le formazioni che, nella Coppa del Mondo in Germania, si piazzeranno meglio (ma solo fra i primi tre dell’ordine di arrivo delle rispettive finali) comporranno la squadra per la terza ed ultima prova di Coppa in Svizzera, Lucerna, dall’8 al 10 luglio; a loro potranno aggiungersi equipaggi preparati presso il Centro Federale con elementi che non siano nelle barche qualificate”, ha chiarito il dt, che è stato a lungo consulente tecnico della Federazione Internazionale. “E’ ovvio che cercheremo innanzitutto di andare a coprire le specialità in cui saremo sguarniti ma potremmo eventualmente affiancare, come Centro Federale, altre formazioni in quelle in cui saremo già presenti”. 

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: comunicazione&marketing@canottaggio.org
 

Torna indietro