La scomparsa di Giuseppe "Pino" Sauli


TRIESTE, 11 febbraio 2017 - Il giorno 9 febbraio, in occasione delle sue esequie, l'Adria ha salutato per l'ultima volta il suo "vecchio" socio Giuseppe "Pino" Sauli, il cui nome probabilmente dice poco ai tanti che hanno aderito al nostro sodalizio di recente ma che tanto fece per la S.T.C. Adria. Erano presenti anche alcuni soci della Società Canottieri Trieste. Nato a Zara nel 1925, divenne socio nel 1965, acquisendo lo stesso anno la terza stella quale "capobarca". Fu Consigliere in Direttivo già dal 1965 e Capocanottiera dal 1966. Fu soprattutto un grande animatore sociale, co-allenatore da sempre, occupandosi anche della canoa come allenatore titolare negli anni '70. Negli anni '80 fu allenatore giovanile per i corsi CAS e i ragazzi sotto i 14 anni, affiancando l'allenatore Duilio Tedesco che si occupava degli atleti delle categorie maggiori.

Fu, in seguito, socio e allenatore anche della Canottieri Trieste. Animatore di tutte le attività sociali in anni in cui l'Adria era per tantissimi una seconda casa, fu grande promotore delle uscite sociali, diurne, notturne, gite, e avvenimenti ludici e ricreativi. Manutentore del parco barche, costruì tre canoe da competizione e due "mini-skiff", precursori degli attuali "7.20". Fu inoltre promotore e sostenitore delle attività sportive di pallacanestro e sci, sport nei quali negli anni '70 le Società del pontile Istria erano in competizione fra loro. In molti, forse ormai pochi visto il ricambio di soci, lo ricordano travestito da Befana che elargiva, in occasione della Epifania, i doni ai figli dei soci supportato dal socio Silvio Deganello. Il tutto avveniva con grande apparato scenografico, profusione di rumori - veniva battuto un bastone sul solaio di copertura sopra il Salone - che annunciavano l'arrivo della Befana e quant'altro servisse a rendere realistico l'evento. Sicuramente altro ci sarebbe da da dire ma, purtroppo, insieme a lui sono scomparsi tanti testimoni di quegli anni.


Francesco Fegitz


Appresa la notizia della scomparsa, il Presidente Giuseppe Abbagnale, unitamente al Consiglio Federale e a nome di tutto il canottaggio nazionale, esprime le più sincere condoglianze alla Famiglia Sauli, alla STC Adria e alla Canottieri Trieste.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Facebook - Twitter - Instagram

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.