Davide Tizzano, Team Leader olimpico: “In proiezione Tokyo
 lavoreremo per vincere l’oro”


ROMA, 17 agosto 2016 - “È stata un’Olimpiade, nella sua complessità, ben organizzata, almeno per quanto riguarda il canottaggio che poteva contare su una location considerata, in ambito internazionale, la più bella di tutte le venue. La nostra squadra aveva, inoltre, una logistica adeguata che ha permesso di sopperire alla lontananza dal Villaggio Olimpico. Aveva a disposizione, infatti, un hotel nelle vicinanze del campo di regata dove gli atleti potevano alloggiare a ridosso delle gare e questo ha permesso a tutti di vivere serenamente l’appuntamento con le regate. Per questo motivo, e per tutto il percorso fatto insieme nel quadriennio per arrivare ai Giochi Olimpici, ringrazio a nome del Presidente Abbagnale e mio personale, tutto lo staff della Preparazione Olimpica che fa capo a Carlo Mornati. Andando oltre, e senza entrare nel merito tecnico poiché non è di mia competenza, posso affermare con certezza che le atlete e gli atleti, ognuno per la loro parte, hanno gareggiato al meglio delle loro potenzialità anche se, per le condizioni meteo, sono convinto che in alcune specialità qualcosa in più potevamo ottenere.

Ritengo, inoltre, che i risultati raggiunti dall’Italia siano da considerare soddisfacenti, tenendo conto da dove siamo partiti a inizio quadriennio, ma questo non basta. Ora, infatti, l’attenzione dell’apparato federale dovrà orientarsi verso Tokyo 2020 poiché quest’obiettivo olimpico coinvolgerà, da subito, tutte le componenti del canottaggio italiano che dovranno lavorare per arrivare a conquistare l’oro in una delle specialità che saranno qualificate. Non ci basta più solo arrivare sul podio perché l’Italia ha le potenzialità per far salire sul pennone più alto il tricolore. Per raggiungere questo auspicabile risultato è necessario che, così come tutte le atlete e gli atleti per salire in barca si sottopongono a test e verifiche, anche tutto l’apparato dirigenziale e tecnico della Federazione dovrà essere sottoposto a verifiche e conferme per affrontare, nel miglior modo, il prossimo quadriennio. Verifiche che saranno affrontate, in accordo col Presidente, all’interno del Consiglio federale e che, non appena stilato il programma per il prossimo quadriennio, saranno sottoposte all’attenzione dell’Assemblea elettorale la quale è già alle porte e vedrà la ricandidatura del Presidente Giuseppe Abbagnale.

Intanto la Federazione, lavorando senza sosta, si appresta a far partire, seguire e gestire, una squadra corposa che conta circa 150 persone, tra atleti e tecnici, le quali parteciperanno all'imminente Mondiale Senior e PL barche non olimpiche, Under 23 e Junior. Sarà un evento complesso e post olimpico che ci apprestiamo ad affrontare, come ogni situazione che il Presidente Abbagnale e il suo Consiglio si è trovato a gestire, sempre con estrema professionalità e questo grazie al supporto di persone che lavorano con passione e competenza. Una passione e competenza che, come referente del Presidente e del Consiglio per l'Area Tecnica, ho riscontrato, oltre che nei tecnici, anche nella segreteria federale, diretta in maniera encomiabile dal Segretario Generale Maurizio Leone che ringrazio anche per la sua presenza ai Giochi Olimpici, nel Medico federale, Antonio Spataro, che non ha mai fatto mancare il supporto professionale alla squadra durante tutto il quadriennio e durante le Olimpiadi, nella Team Manager Ambra di Miceli, che ha supportato la delegazione olimpica a Rio de Janeiro, in Marcella Iacovelli, che seguirà come Team Manager i Mondiali a Rotterdam, e nel Direttore del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica, Nunzio Sorrentino, che garantisce sempre la logistica necessaria a far funzionare bene la macchina organizzativa.

Prima di concludere voglio ringraziare, condividendo il pensiero del Presidente Abbagnale, anche tutta l’organizzazione di Casa Italia, splendida location da tutti apprezzata, compresi i massimi vertici della FISA che sono stati nostri ospiti, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, che sosterrà la Federazione in un progetto mirato al potenziamento del canottaggio femminile, l’Amministratore Delegato di CONI Servizi, Alberto Miglietta, il Vice Presidente CONI, Luciano Buonfiglio, il Segretario Generale CONI, Roberto Fabbricini, il Presidente della Federazione Italiana Pesistica, Antonio Urso, il Presidente della Federazione Italiana Medico Sportiva, Maurizio Casasco, e il Responsabile della Comunicazione del CONI, Danilo Di Tommaso, che sono stati presenti al nostro fianco nelle giornate di gare sul Lago Rodrigo de Freitas ed hanno gioito insieme a noi per i risultati raggiunti. Grazie a tutti. Nel concludere voglio rimarcare che, nelle prossime settimane e per dar seguito al confronto interno prima auspicato, faremo delle profonde analisi per comprendere cosa poteva essere fatto meglio e come poter proseguire verso il prossimo quadriennio in maniera spedita e, soprattutto, su quali professionalità poter contare, in ogni ambito, per il prossimo futuro. Tutto questo, come sempre, sarà attuato nella trasparenza che ha contraddistinto il nostro lavoro in questi quattro anni”.


  

Prossime Regate

  • EUPILIO - 20-22/09/2019
    Campionato Italiano di Societa Gran Premio Giovani Trofeo delle Regioni Cadetti e Ragazzi Meeting Nazionale Allievi e Cadetti Master
    Campionato Italiano di Società
    Statistica Equipaggi gara
    Meeting Allievi Cadetti Master
    Statistica Equipaggi gara
    GP dei Giovani
    Statistica Equipaggi gara
  • COMO - 28/09/2019
    Regata Internazionale Villa d'Este
  • ROMA - 28/09/2019
    Regata promozionale del Centenario
  • PESCARA - 27-29/09/2019
    Campionato Italiano Coastal Rowing Senior Campionato Italiano Coastal Rowing Master Campionato Italiano Sprint di Coastal Rowing
  • CROTONE - 26-29/09/2019
    FASE Nazionale Trofeo CONI

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.