Fraga-Mendes: il doppio leggero portoghese alla D'Inverno sul Po


TORINO, 10 febbraio 2012 - Tra i 1485 partecipanti, alla D’Inverno sul Po nelle regate di sabato e domenica, ci saranno anche i portoghesi Pedro Fraga e Nuno Mendes. Sarà una novità, per loro, gareggiare a Torino in una competizione giunta alla 29° edizione e dal forte richiamo per il canottaggio internazionale. Perché Torino? Perché Ce lo spiega Umberto De Magistris, vogatore Sisport Fiat. “Li ho conosciuti due anni fa a Porto durante il mio Erasmus: ho scelto di continuare a remare ed ho avuto la fortuna di essere accolto nel loro club”.

De Magistris ricorda quell’esperienza con piacere. “Abbiamo gareggiato diverse volte assieme, nel quattro senza e nell’otto, ed ho imparato molte cose da loro. Siamo rimasti sempre in contatto, anche nei mesi successivi al mio rientro a Torino. Io gli ho detto qualcosa circa la possibilità di rompere la monotonia dell’allenamento invernale e loro hanno accettato al volo l’opportunità di partecipare a questa manifestazione: sabato loro in doppio ed io in due senza, domenica tutti sul quattro di coppia insieme a Matteo Amigoni”.

Più volte avversari del nostro doppio leggero Luini-Bertini, Pedro e Nuno, in questo week end ospiti del Sisport Fiat di coach Massimo Prandini, si sono piazzati al secondo posto agli Europei 2010 a Montemor-o-Velho ed al terzo in occasione della rassegna continentale di Plovdiv 2011. Agli ultimi due Mondiali, il sesto posto a Lake Karapiro ed il decimo a Bled con qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012.

 
Il blog di Fraga-Mendes


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.