Europei a Varese con 200 studenti-steward


VARESE, 22 agosto 2012 - Gli europei di canottaggio di Varese in programma il prossimo settembre alla Schiranna saranno non solo un grande evento sportivo ma anche un'ottima occasione per gli studenti di Varese di provare sul campo le proprie competenze e sperimentare il lavoro di domani.

Sono in totale 220 gli studenti di quarta superiore di dieci scuole della provincia di Varese, coordinate dall'istituto Edith Stein di Gavirate, pronti a fare i volontari in occasione degli europei di canottaggio in programma il 14, 15 e 16 settembre prossimi.
«Ai ragazzi è stata fornita una preparazione specifica di formazione su territorio, protezione civile e inglese» spiega Paola Della Chiesa, direttore dell'Agenzia del turismo, che ha tenuto una parte del corso.
«Il corso di inglese per un totale di 30 ore è stato finanziato da Villa Recalcati con un investimento di 21 mila euro» ricorda Alessandro Fagioli, assessore provinciale al Lavoro e alle Politiche Giovanili. Gli studenti non vedono l'ora di mettersi all'opera, passando dalla teoria alla pratica, chi alla Schiranna e chi all'aeroporto di Malpensa, per assistere come stewart o hostess atleti, accompagnatori e visitatori dell'evento mondiale.

«Le scuole hanno fatto rete tra loro - spiega la professoressa Maria Rosaria Ramponi dell'Itc di Busto - al fine di creare per gli studenti l'occasione di poter dimostrare sul campo le competenze acquisite a scuola, in una manifestazione di livello europeo».
L'iniziativa era rivolta agli studenti dei corsi di lingue e dell'indirizzo turistico; le richieste dei ragazzi di quarta hanno superato di gran lunga i posti disponibili. «Sono stati scelti gli studenti con i migliori voti e quelli con le migliori attitudini relazionali; per loro questo potrebbe essere uno sbocco professionale importante visto anche lo sviluppo che il settore turistico sta vivendo in provincia di Varese» conclude la docente. «Abbiamo frequentato un corso sul canottaggio, sulle bellezze della nostra provincia e sulle attrazioni turistiche, tenuto da Paola Della Chiesa e di conversazione in inglese; è stato un corso molto interessante e formativo» racconta Barbara Pezzoli, studentessa di lingue alTosi, pronta a misurarsi con i mondiali di canottaggio.
«Siamo pronti a fornire ogni genere di informazione agli atleti, ai visitatori e ai turisti; non vediamo l'ora di cominciare e di metterci alla prova» sottolinea Barbara. «È una grande occasione per fare esperienza diretta e sul campo di quello che un domani potrebbe diventare il mio lavoro» conclude la giovane studentessa.


Fonte: La Provincia di Varese

Prossime Regate

  • Roma - 30/04/2017
    Derby Roma/Lazio cat. Master - Chiusa ad altre Regioni ANNULLATA
  • Trieste - 30/04/2017
    Regata Regionale Promozionale Aperta ad altre Regioni
  • Eupilio - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida d'Aloja - Aperta ad altre Regioni CAMBIATA SEDE DI SVOLGIMENTO ANNULLATA
  • Genova - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù (Campionati Regionali) - Aperta ad altre Regioni
  • Piediluco - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja - Aperta ad altre Regioni ANNULLATA
  • Taranto - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja - Aperta ad altre Regioni - Deroga percorso su 1.000 mt.
  • Candia Canavese - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja e Promozionale Master Para Rowing - Aperta ad altre Regioni

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.