Doppio oro alla Copue de la Jeunsse. Coan, Guanziroli e Gerosa
 nella storia


COMO, 23 luglio 2012 - Anno 1994 Belgio Hazewinkel il quattro di coppia di Daniela e Micaela Capurso della Canottieri Lario, con Canestrelli e Maccagnoli vince le due finali della Coupe de la Jeunesse. La storia si ripete 18 anni più tardi a Banyoles in Spagna dove il quattro di coppia con Riccardo Coan, Andrea Guanziroli e Lorenzo Gerosa della Lario con Federico Garibaldi della Canottieri Santo Stefano al mare ottengono due splendidi ori nella 27esima edizione della Coupe del la Jeunesse, vero e proprio Campionato europeo Under 19 vista la partecipazione di una dozzina di nazionali del Vecchio Continente.

La storia che si ripete e una splendida vittoria per tre ragazzi che hanno iniziato a remare proprio alla Lario e che non erano ancora nati quando erano le due sorelle Capurso a indossare il body della Nazionale. Riccardo Coan il più giovane della spedizione del body bianconero ha appena compiuto i 16 anni, Guanziroli e Gerosa hanno un anno in più. Che forza ragazzi! La soddisfazione è alle stelle in tutto lo staff dirigenziale e tecnico della Lario, già euforico per la partenza per Londra di Claudia Wurzel e Sara Bertolasi, protagoniste da sabato delle Olimpiadi. Soddisfazione immensa per l’allenatore Oscar Donegana, che ha seguito l’equipaggio a Banyoles con Angelo Mattioz, per il direttore tecnico Stefano Fraquelli, per l’allenatore Davide Noseda che ha messo per primo in acqua questi tre ragazzi e che con il presidente Molteni e il vice Leo Bernasconi ha seguito in diretta tutte le gare in collegamento Internet o telefonico con Mattioz fino al boato di domenica che ha coinvolto tutta la Lario. Ma veniamo proprio alle regate.

La Coupe de la Jenuesse prevede due giorni di sfide per ogni barca. Batterie al mattino e finali al pomeriggio. Il quattro di coppia azzurro è formato per tre quarti dall’equipaggio della Lario, che pur con qualche cambio ai carrelli ha mietuto da quattro anni a questa parte successi su tutti i campi di regata d’Italia nel fondo e nella distanza olimpica. Una barca imbattibile e pluriscudettata. Ma ora gli avversari non sono la Gavirate o la Tevere Remo, bensì Olanda, Gran Bretagna, Francia, vere e proprie superpotenze del canottaggio. C’è poi da inserire uno “straniero”, il ligure Garibaldi al carrello numero tre. Sì perché Davide Gerosa è stato scelto per la Nazionale Juniores, a metà agosto farà i Mondiali e non può correre la Coupe. I tre giovani della Lario trovano però subito un ottimo feeling con il nuovo compagno di barca. Sabato vincono la batteria al mattino e al pomeriggio sono loro primi davanti all’Olanda e alla Svizzera.

Ecco l’ordine d’arrivo del primo oro: 1 3 ITA RICCARDO COAN - ANDREA GUANZIROLI - FEDERICO GARIBALDI - LORENZO GEROSA 06:15,16 12 2 4 NED JOB HUIGSLOOT - FLORIS VON BONNINGHAUSEN - JAAP SCHOLTEN - MICHIEL OYEN 06:16,97 00:01,81 10 3 2 SUI GUILLAUME GRAF - FLORIAN DILLIER - JACOB BLANKENBERGE - JOEL SCHUERCH 06:18,66 00:03,50 8 4 5 GBR SHOLTO CARNEGIE - CALLUM GATHERCOLE - HARRY SJIMMIN - PAUL SPENCER 06:24,50 00:09,34 7 5 1 IRL AODHAN BURNS - JOHN MITCHELL - JACK CASEY - PATRICK HEGARTY 06:26,08 00:10,92 6 6 6 AUT GERALD POLLAK - LUKAS COLDSCHMIED - FLORIAN WALK - LUKAS ASANOVIC 06:28,48 00:13,32 5

Appagati da questo sucesso? Neanche per idea. I giovani della Lario festeggiano il giusto, ma la domenica hanno ancora fame di vittorie. Batteria perfetta, la Gran Bretagna è ancora battuta. E in finale il divario con gli avversari invece che diminuire aumenta. L’Olanda questa volta ha oltre due secondi di distacco.

Ecco l’ordine d’arrivo. 1 3 ITA RICCARDO COAN - ANDREA GUANZIROLI - FEDERICO GARIBALDI - LORENZO GEROSA 06:08,61 12 2 4 NED JOB HUIGSLOOT - FLORIS VON BONNINGHAUSEN - JAAP SCHOLTEN - MICHIEL OYEN 06:10,76 00:02,15 10 3 6 SUI GUILLAUME GRAF - FLORIAN DILLIER - JACOB BLANKENBERGE - JOEL SCHUERCH 06:11,15 00:02,54 8 4 5 GBR SHOLTO CARNEGIE - CALLUM GATHERCOLE - HARRY SJIMMIN - PAUL SPENCER 06:13,61 00:05,00 7 5 1 ESP LUIS MARTINEZ - JUAN MANUEL MORILLO - FRANCISCO JAVIER CASAS - DIDAC MARTI 06:17,51 00:08,90 6 6 2 FRA TOM COLLOMB - ANAËL ROULLER - MATHIEU HADDAD - NOCOLAS FONTAN 06:18,71 00:10,10 5

Riccardo, Andrea e Lorenzo, benvenuti nella gloriosa e ultracentenaria storia della Lario. E se continuerete così potrete scrivere ancora molte pagine di questo libro.


(foto di Carles López Bustins)

Paolo Annoni - Ufficio Stampa Canottieri Lario G.Sinigaglia

 

Prossime Regate

  • Roma - 30/04/2017
    Derby Roma/Lazio cat. Master - Chiusa ad altre Regioni ANNULLATA
  • Trieste - 30/04/2017
    Regata Regionale Promozionale Aperta ad altre Regioni
  • Eupilio - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida d'Aloja - Aperta ad altre Regioni CAMBIATA SEDE DI SVOLGIMENTO ANNULLATA
  • Genova - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù (Campionati Regionali) - Aperta ad altre Regioni
  • Piediluco - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja - Aperta ad altre Regioni ANNULLATA
  • Taranto - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja - Aperta ad altre Regioni - Deroga percorso su 1.000 mt.
  • Candia Canavese - 30/04/2017
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja e Promozionale Master Para Rowing - Aperta ad altre Regioni

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.