Il canottaggio italiano piange la scomparsa
 del Comandante Bellantuono


ROMA, 22 giugno 2012 - Il canottaggio italiano e le Fiamme Gialle perdono un punto di riferimento importante. Una persona di grandi qualità umane, profondamente innamorata dello sport e dei suoi valori. A 64 anni è morto, a causa di un incidente domestico, il colonnello Gaetano Bellantuono, comandante dei canottieri e canoisti delle Fiamme Gialle di Sabaudia dal 1987 al 2011. Nato a Conversano (Bari) il 4 gennaio 1948, era sposato con Valentina e padre di Marika ed Alessia. Sabaudiano doc, aveva iniziato a praticare canottaggio negli anni Sessanta ben figurando come vogatore di livello nazionale. Sotto la sua direzione, i finanzieri azzurri hanno conquistato 14 medaglie olimpiche oltre a diversi titoli mondiali nelle categorie assolute, pesi leggeri, under 23 e juniores. Particolare rilevanza ha avuto la sua azione promozionale, attuata attraverso la Sezione Giovanile che avvia al canottaggio circa 100 atleti l'anno e dalla quale sono nati agonisticamente alcuni tra i migliori atleti del panorama remiero nazionale: i fratelli Luca e Alessio Sartori, Simone Venier e Andrea Tranquilli.

Tanti dei migliori canottieri e canoisti italiani hanno potuto, grazie a Bellantuono e la Guardia di Finanza, proseguire nello sport preferito e sviluppare una carriera nel Corpo. Per lui vogheranno a Londra 2012 i canottieri gialloverdi della flotta azzurra ed in particolare il doppio targato Fiamme Gialle di Sartori e Battisti.

La camera ardente sarà aperta stasera al Teatro Fiamme Gialle, i funerali si svolgeranno domani presso la locale chiesa parrocchiale Santissima Annunziata alle ore 17:30. Il Presidente Enrico Gandola, a nome dell'intera Federazione Italiana Canottaggio, esprime le più sentite condoglianze alla famiglia ed al Gruppo Nautico Fiamme Gialle per la perdita del caro Gaetano.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.