Bronzo sul quadruplo per Fossi e Stefanini in Coppa del Mondo


FIRENZE, 20 giugno 2012 - Questa Italia è quella del quattro di coppia, e metà di essa parla toscano. Sul Feldmoching, il quadruplo con il fiorentino Francesco Fossi al terzo carrello e il samminiatese Matteo Stefanini prodiere (a completare il terzo Fiamme Gialle dell'imbarcazione, il capovoga Simone Raineri, e il secondo carrello Pierpaolo Frattini dell'Aniene) è di bronzo, con una gara entusiasmante alle spalle di Croazia e Germania.

In vista di Londra c'è ancora da sudare, perchè Estonia e Gran Bretagna hanno dimostrato di essere ossi duri da tenere a bada e perchè altri equipaggi fioccheranno sul bacino a cinque cerchi di Eton, ma intanto è giusto gioire per un bronzo che dà grande sicurezza a Fossi e Stefanini.

Il quadruplo azzurro infatti è stato oggetto di molteplici cambiamenti nelle ultime settimane da parte del CT De Capua, che a Monaco ha fatto scendere in acqua un altro quattro formato da Rossano Galtarossa, alla ricerca della sesta presenza olimpica, Simone Venier, Paolo Perino e il livornese Luca Agamennoni, dunque ben tre/quarti del quadruplo argento a Pechino 2008.

Ora, post-Monaco e con le Olimpiadi alle porte, facile pensare che la situazione resti questa: Fossi e Stefanini si giocheranno le chance sul quattro di coppia, mentre gli altri quattro entreranno in gioco per rinforzare il quattro senza. Quì ottime possibilità che Agamennoni trovi una maglia da titolare: già bronzo ad Atene 2004 di punta, Luca è il classico atleta che può stare in ombra una stagione e poi sfoggiare tutta la sua classe e determinazione nel corso di appuntamenti importanti (è il caso proprio di Atene 2004, Pechino 2008 e dei Mondiali di Karapiro 2010 ad esempio).

A Monaco per la Toscana del remo da segnalare anche i due quarti posti del limitese Lorenzo Carboncini con Niccolò Mornati sul due senza e del pontederese Lorenzo Bertini sul doppio Pesi Leggeri con Elia Luini. Per i due poliziotti non c'è da temere comunque in vista di Londra: due senza e doppio PL, al contrario del quattro di coppia, sono due barche programmate da tempo dai CT De Capua e Polti, quindi c'è solo da lavorare.

Dietro i big, c'è una Toscana che cresce: a Ravenna si è svolta domenica una regata Interregionale valevole per i Campionati Regionali del Veneto, e dalla Toscana hanno partecipato, ottenendo vittorie, Canottieri Firenze e Canottieri Limite.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana -

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.