Nuove vie per la Formazione


ROMA, 09 giugno 2011 - Da poco più di 20 giorni, il settore Formazione della Federcanottaggio ha lanciato il bando relativo al corso allenatori per il raggiungimento della qualifica di terzo livello. I candidati parteciperanno a tre moduli di lezione, 11-15 luglio e 26-30 settembre Acquacetosa, 22-26 novembre Piediluco, prima degli esami in programma presso il Centro Federale sabato 26 novembre con inizio alle 15.

“Ci stiamo avvicinando al sistema universitario, in base al quale più persone possono acquisire il diritto di apprendere e presentarsi nel giorno dell’esame per verificare le conoscenze acquisite – spiega il coadiutore alla Formazione Flaviano Ciriello Stiamo operando secondo le linee guida del Coni, il titolo di tecnico di terzo livello avrà così validità in tutto il sistema europeo”.

Nell’ultima conferenza di San Miniato, c’è stata l’opportunità di soffermarsi su tutte le responsabilità dell’allenatore nella gestione di una squadra. “L’attenzione nei confronti dell’allievo alle prime armi, le cautele necessarie in relazione alle capacità del singolo praticante: ci sono molte cose, in materia civile e penale, che gli allenatori non sanno e noi vogliamo metterli al corrente di tutti i rischi del mestiere”.

L’attività giovanile, condotta con passione, entusiasmo e professionalità, paga sempre. “Da oltre undici anni, seguo gli Allievi ed i Cadetti del Savoia e più volte ci siamo tolti la soddisfazione di raggiungere una posizione di vertice nel Trofeo D’Aloja a fine stagione: un lavoro di squadra, una questione di feeling che si instaura tra il tecnico e gli atleti che credono in lui”.

Il settore Formazione sta investendo molto su una nuova generazione di professionisti. “Stiamo inserendo, man mano, laureati nel nostro corpo docenti, ritengo che l'Università sia in grado di metterti ogni giorno a confronto con delle realtà diverse ed i contenuti che grazie alla ricerca si evolvono continuamente. Da qui la visione che si amplia sempre più e non si chiude a muro sull'eventualità di poter evolvere quello che si fa oramai per convenzione da decenni. Non si può pensare di non sbagliare mai, ciò non fa altro che toglierti ogni buona occasione per imparare qualcosa ed è quindi importante aggiornarsi sempre ed essere al passo con i tempi”.   


Nella foto: il coadiutore alla Formazione Flaviano Ciriello
 

Prossime Regate

  • LINZ-OTTENSHEIM - 25/08-01/09/2019
    World Rowing Championships
  • PATRASSO - 25-27/08/2019
    Mediterranean Beach Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.