MARCELLO SCIFONI: “SABAUDIA: ANCORA POCHI RITOCCHI ED E’ PERFETTA”

Marcello Scifoni, presidente del comitato regionale Lazio, si dichiara abbastanza soddisfatto della riuscita della quinta prova del Campionato italiano di Gran Fondo tenutasi oggi a Sabaudia. Mancano solo pochi accorgimenti ai quali il Comitato regionale Lazio, la Federazione Italiana Canottaggio e il comune di Sabaudia stanno provvedendo affinché si faccia del centro remiero pontino uno dei più grandi e attrezzati bacini di regata italiani. “Per quanto riguarda la macchina organizzativa, ci sono ancora piccole cose da migliorare”, spiega Scifoni, “A questo proposito abbiamo avuto un incontro ieri con l’amministrazione comunale di Sabaudia che ci ha garantito tutto il suo appoggio. Al momento l’unico limite è l’accesso ai pontili di partenza. E poi, ci manca ancora il sistema di start adatto. Ormai le regate nazionali, come quelle internazionali, non consentono più le partenze con i barchini ancorati, ma richedono uno specifico sistema di partenza con impianto semaforico e il cronometraggio elettronico. Come dire tutto è migliorato, ma tutto è allo stesso tempo migliorabile, anche perché senza questi requisiti, rimarremo sempre un po’ in una situazione di precarietà”. E qualcosina, a detta sempre di Scifoni, andrebbe messa a posto anche a livello regionale e soprattutto romano, dove ci sono importanti società che arruolano fior fior di canottieri, ma che non hanno purtroppo impianti adatti. “ A mio parere nel Lazio, mancano delle strutture adeguate per il canottaggio. Abbiamo delle capacità limitate poiché a Roma questo sport si svolge sul fiume e questo crea qualche complicazione e ci sfavorisce un po’. E' un peccato, perché le nostre società hanno delle tradizioni consolidate e sono quelle che portano al canottaggio nazionale il maggior numero di titoli mondiali ed olimpici”. Il comitato regionale Lazio si sta dando un gran da fare in questo senso, grazie all’impegno dei suoi componenti, affinchè si possa permettere agli atleti di esprimersi al meglio, più di quanto facciano ora. Ci vorrà sicuramente del tempo, ma l’ottimismo del Presidente Scifoni, ci induce a capire che forse non ce ne vorrà molto.

Tiziana Pagano
Ufficio Stampa Comitato Regionale Lazio

   
Torna indietro