Regata di Vico: bene Fiamme Gialle e Tevere Remo

Il lago di Vico č il magnifico scenario della terza regata regionale organizzata dal Comitato Lazio della Federazione Italiana Canottaggio. Giornata molto positiva per gli equipaggi delle Fiamme gialle e del Circolo Canottieri Aniene, che hanno dimostraro la loro forza, in questa domenica 22 giugno, dominando gli altri equipaggi in molte gare. Significativa la presenza degli equipaggi giovanili dove, nel singolo cadetti femminile, grande prestazione di Ludovica Lucidi (Tevere Remo) che vince facilmente contro Beatrice Bello (Civitavecchia), distaccata di trenta secondi al traguardo. Nel singolo ragazzi maschile Ranalli (Civitavecchia), supera con un distacco inferiore alla lunghezza di una barca la resistenza di Iannantuono ( Fiamme Gialle) e del poco pił attardato Terranova (Lavoratori Terni). Nella gara del singolo cadetti maschile, l'atleta delle Fiamme Gialle (Laino), precede al traguardo di cinque secondi Padoa (Tevere Remo) e di circa dieci, Petroni (Cir. Can. Piediluco). Le due finali del singolo 7,20 allievi C, sono all'insegna del Circolo canottieri Aniene con Roncheggiani e Moriconi, che distanziano, con poco meno di due barche, Spallazzi (Circ. canottieri Piediluco) e Mazzarini (Lavoratori Terni). Nella finale femminile del singolo allievi C, gara senza storia con la vittoria di Procoli (Circ. canottieri Piediluco), su Cortese (CC Sabaudia) e Stirpe (Fiamme gialle). Sono sempre le Giamme Gialle a dominare la regata del doppio ragazzi con uno strepitoso Raffaello,Trevisanutto sull'ottimo Serafini,Cecchi del Lavoratori Terni. Nel singolo master maschile grande prova della Tirrenia Todaro ( Tornar), che precede Biagetti (Lavoratori Terni) e Bianchini (Circ. Salvo D'Acquisto). Nelle finali singolo 7,20 allievi B maschile si impongono nettamete Orlandi (Lago di Vico), Matrullo (Fiamme Gialle), Procoli (Circ. Can. Piediluco), sugli avversari di poco distanziati sulla linea del traguardo. Nel doppio allievi maschile, l'equipaggio delle Fiamme gialle (Conti, Zito) guadagna la vittoria sull'equipaggio della Marina militare Sabaudia (Giulivo, D'Amici) distaccandolo di dieci secondi sul traguardo. Il singolo 7,20 cadetti maschile Di Girolamo (Fiamme gialle) vince facilmente con mezzo minuto di vantaggio sugli equipaggi dell'Aniene (Piloni) e della Tevere Remo (Lucarelli). Nella finale 2, Condemi (Tevere Remo), in un testa a testa emozionante riesce a vincere per un solo secondo su La Notte (Fiamme gialle). Tutta in casa la regata del singolo 7,20 cadetti femminile dove Daffiną (Aniene) ha la meglio sui compagni di societą Del Panta e Allegra. Nel doppio allievi B femminile, l'equipaggio della Marina Militare Sabaudia (Palombi, Fiori) precede gli attardati atleti della Tirrenia Todaro (Artuso, Picone) e del CC Sabaudia (Temporin, Spagna). Nel singolo 7,20 allievi b femminile, gli atleti delle Fiamme gialle Paglialunga e Zito battono la resistenza degli avversari conducendo una gara sempre in testa dalla partenza all'arrivo. Grande regata ad handicap nel quattro di coppia master maschile dove il CC Aniene (Scifoni, Coen, Zampieri, D'amico) si impone con una gara incerta e combattuta per tutti i mille metri sul CC Lazio (Sciarra, Petri, De Luca, Marchese). Nella regata del quattro di coppia allievi B maschile, l'equipaggio della Marina Militare di Sabaudia (Benetti, Vastola, Avagliano, Lepore) arriva al traguardo con tre barche di vantaggio sui giallo-verde delle Fiamme gialle (Tranquilli, Possamai, Calvanese, Paglia). Il doppio master femminile Falsani, Panteriani, dopo una gara equilibrata, riesce a distaccare sul traguardo di circa otto secondi D'alessandro-Flumiani (Min. Affari esteri). La Tevere Remo (Calignano,Marras) ha la meglio su Costanzo-Rossi (Azzurra), con una condotta di gara ineccepibile nel doppio cadetti maschile. A chiudere la giornata di regata; il due senza junior maschile. Il duo della Tevere Remo (Lucarini, Scuriatti) conquista il gradino pił alto del podio ai danni di Agamben-Petrucci (Circ. Salvo D'Acquisto) e Patti-Marcelli (CC Lazio), giunti pił attardati al traguardo.

Roberto del Pozzo
Ufficio Stampa Comitato regionale Lazio FIC

Nelle foto: Ludovica Lucidi sul traguardo; la squadra giovanile della Tevere Remo all'opera sul lago di Vico (cliccare sulle immagini per ingrandirle)

   
Torna indietro