CHI TENERE D'OCCHIO A LUCERNA

ROMA, 29 maggio 2008 - Il Canada è arrivato al completo e la Nuova Zelanda ha allargato la sua squadra che comprende tra gli altri i suoi equipaggi Olimpici. Dopo aver vinto la prima prova di Coppa del Mondo di Monaco, la Gran Bretagna torna per cercare di bissare il successo di inizio stagione. La Cina e la Germania sono giunte con squadre numerose mentre continuano il loro percorso di selezione per quelle che saranno le barche che le rappresenteranno alle Olimpiadi. Siamo giunti alla seconda delle tre prove di Coppa del Mondo 2008.

Singolo femminile (W1x)

E' stato un inizio di stagione pigro sia per la singolista bulgara, Rumyana Neykova che per la cinese Xiuyung Zhang a giudicare da quello che si è visto a Monaco. La Neykova non ha finito la gara, causa malessere e la Zhang non è andata oltre la finale B. Non ci sono dubbi, queste due dovranno migliorarsi a Lucerna se vorranno competere per le medaglie e dare una scossa alla leader del mondo, la bielorussa Ekaterina Karsten.

Chi sicuramente vuole essere protagonista della foto di rito delle premiate è la ceca Mirka Knapkova, già argento a Monaco dietro la Karsten che qui cercherà sicuramente di far meglio. Un’altra che senza dubbio si sta facendo strada tra le migliori è la campionessa del mondo U. 23 dello scorso anno, la neozelandese, Emma Twigg anche lei in gara con le più esperte.

Singolo maschile (M1x)

Il britannico Alan Campbell ha lanciato un bel ruggito vincendo la prova di Monaco, ma qui a Lucerna avrà di fronte l'attuale campione del mondo, Mahé Drysdale che fa il suo ingresso ufficiale nella Coppa 2008. Drysdale è reduce dai lunghi allenamenti estivi svolti nella sua Nuova Zelanda che lo hanno visto gareggiare tra l'altro contro il campione Olimpico di Sydney 2000, Rob Waddell per il posto sul singolo ai Giochi di Pechino. Solitamente Drysdale ha un inizio di stagione in sordina, ma sarà comunque interessante vedere il suo primo impatto con le gare importanti.

Altro uomo sicuramente da medaglia è quell' Ondrej Synek vincitore dell'argento nella prima prova di Monaco che ha sicuramente maturato la sua abilità nel remare. E' tra i sorvegliati speciali e con lui c'è il norvegese, Olaf Tufte, che come Drysdale ha solitamente un inizio di stagione lento. Marcel Hacker è discontinuo, ma se riesce a remare bene, una delle medaglie potrebbe appendersi al suo collo. La Germania schiera un secondo singolista, Karsten Brodowski, già campione del mondo U.23.

Due senza femminile (W2-)

A Monaco questa è stata una gara che non ha disatteso i pronostici e che ha visto l'equipaggio delle cinesi You Wu e Yalan Gao imporsi senza troppi problemi. Ma riusciranno le due a bissare il successo anche adesso che in acqua ci saranno le campionesse mondiali in carica delle Bielorussia? Con la Germania, d'argento a Monaco che non sarà in gara sul Rotsee, sicuramente vorranno dire la loro Australia e le ex campionesse mondiali della Nuova Zelanda alla loro prima apparizione in questa stagione 2008.

Due senza maschile (M2-)

Tornano le medaglie d'oro e d'argento dei Mondiali di Monaco 2007 e c'è sempre stata grande battaglia tra i mastini australiani Drew Ginn e Duncan Free e i cugini neozelandesi Nathan Twaddle e George Bridgewater. A Lucerna si affrontano per testare il loro attuale stato di forma e con l'assenza di Croazia e Svizzera potrebbe essere una questione solo loro la corsa per la medaglia d'oro. Chi però potrebbe rovinare la festa a chi giunge da così lontano sono i due francesi Erwan Peron e Laurent Cadot e non dimentichiamoci che in gara c'è anche la Repubblica Ceca con Vaclav Chalupa e Jakub Makovicka che sperano in un miglioramento in vista delle ultime qualifiche per Pechino.

Doppio femminile (W2x)

La Cina è stata la dominatrice delle prova di Monaco di inizio mese con due equipaggi classificati ai primi due posti d'onore. I due equipaggi continuano a darsi battaglia nella corsa per ottenere il permesso e l'onore di gareggerà in casa a Pechino. Attualmente le campionesse del mondo in carica Qui Li e Liang Tian sembrano avere un leggero margine di vantaggio, ma con le regnanti campionesse Olimpiche in arrivo, Georgina e Caroline Ever Swindell della Nuova Zelanda potrebbero non riuscire a ripetere la bella prova di Monaco.

Altro equipaggio che si è ben messo in mostra è quello della Germania di Annekatrin Thiele e Christiane Hunt che in terra di Monaco hanno guadagnato un bel bronzo. La Gran Bretagna non ha certo brillato nella prima prova e qui schiera un equipaggio rimescolato che vede scendere in gara la medaglia mondiale di bronzo a Monaco 2007 di Elise Laverick e Anna Bebington. In gara anche alcuni equipaggi PL comprese le campionesse del mondo dell'Australia, l'equipaggio della Finlandia e gli USA. Gara che si preannuncia da non perdere.

Doppio maschile (M2x)

E' innegabile il potere mostrato a Monaco dall'equipaggio della Gran Bretagna di Matthew Wells e Stephen Rowbotham vincitore senza troppa fatica della medaglia d'oro. Ma a Lucerna ci saranno i campioni iridati in carica sloveni, Iztok Cop e Luka Spik. Quest'ultimo sembra aver risolto i problemi alla schiena che gli avevano impedito di gareggiare. In gara anche l'argento e il bronzo di inizio mese, vale a dire la Gremania di Clemens Wenzel e Falko Nolte e l'Australia di Scott Brennan e David Crawshay. Tanti saranno anche gli occhi che guarderanno in direzione Nuova Zelanda che schiera il prodiere Rob Waddell tornato alle gare dopo una assenza durata otto anni. Con lui in barca il giovane ma assai promettente , Nathan Cohen.

Quattro senza maschile (M4-)

Margine notevole quello con cui la Gran Bretagna ha fatto sua la gara di Monaco, ma invece di ritenersi soddisfatto, l'allenatore Juegen Grobler apporta modifiche al suo equipaggio per cercare la miglior combinazione possibile per Pechino. Nel fra tempo, la Germania continua a testare i suoi migliori atleti a bordo di due imbarcazioni, con Germania 1, bronzo a Monaco che punterà a scendere in campo a Pechino.

La Repubblica Ceca sembra essere la forza nuova, grazie all'argento vinto nella prima prova di Monaco che sulle acque svizzere dovranno vedersela anche con gli attuali campioni del mondo della Nuova Zelanda alla loro prima apparizione internazionale 2008. Da tenere d'occhi in una gara che solitamente non delude, ci sono anche gli olandesi che hanno mancato la medaglia per meno di un secondo e anche gli Usa non sono da sottovalutare grazie un equipaggio che vede sulla stessa barca i migliori specialisti del settore punta.

Doppio PL femminile (LW2x)

Sono partite alla grande, con una meritata medaglia d'oro, le tedesche Berit Carow e Marie-Louise Draeger e grazie a questo successo sono loro l'equipaggio da battere a Lucerna. Ci sono però alcuni equipaggi nuovi che potrebbero risultare da sorpresa. La Cina ha rimesso insieme la Hua Yu e la Dongxian Xu. Ci sono poi le danesi Katrin Olsen e Juliane Rasmussen, terze lo scorso anno ad inizio stagione nella categoria riservata alle più pesanti. Attenzione anche alle medagliate Olimpiche olandesi. Kiersten van der Kolk e Marit van Eupen.

Doppio PL maschile(LM2x)

La gara si allarga e arricchisce rispetto alla prima prova di Coppa del Mondo, dal momento che in gara tornano ad esserci i campioni del mondo in carica, Mads Rasmussen e Rasmus Quist che tornano a cimentarsi nella loro gara. I due volte campioni Olimpici della Polonia, Tomasz Kucharski e Robert Sycz, che ancora devono guadagnarsi il pass per Pechino, fanno il loro ingresso internazionale.

Ma non sarebbe una sorpresa quella che potrebbe giungere dai britannici Zac Puchase e Mark Hunter che hanno avuto un grande avvio di stagione vincendo tre settimane fa a Monaco e attenzione anche ai francesi Maxime Goisset e Frederic Dufour,recente medaglia d'argento

Quattro senza PL maschile (LM4-)

Gara solitamente combattuta e dai distacchi limitati questa che vede, vari equipaggi in corsa per le medaglie. In occasione della prima prova, la Cina è salita sul gradino più alto ma il vantaggio sulla Gran Bretagna è risultato minimo, stesso dicasi per il bronzo vinto dalla Germania. Questi tre equipaggi si affrontano nuovamente a Lucerna, ma con loro ci sarà anche la Francia che a Monaco non si è accontentata del quarto posto. A cercare di infilarsi tra i migliori saranno certamente il Canada e l'Australia, con ambizioni che vanno ben oltre il disputare la finale A.

Quattro di coppia femminile (W4x)

Pronostici a favore delle tre volte campionesse del mondo della GB che continua la sua marcia trionfale. L'equipaggio britannico non da’ mai nulla per scontato e rivolge sempre le sue attenzioni alle ex dominatrici della Germania che schiera lo stesso equipaggio medaglia d'argento a Monaco.

La Cina continua fare le prove per selezionare il suo equipaggio migliore in chiave Olimpica. Gli allenatori hanno mescolato i due equipaggi giunti terzi e quarti tre settimane fa e solo due delle medaglie mondiali di bronzo dello scorso anno restano a bordo. La Cina potrebbe risultare la sorpresa di questa gara.

Quattro di coppia maschile (M4x)

La Polonia è la vincitrice delle ultime tre medaglie d'oro mondiali e non perde una gara dal 2005. Nessun altro equipaggio può vantare queste credenziali. Questo mette Adam Korol, Michal Jelinski, Marek Kolbowicz e Konrad Wasielewski in una posizione invidiata da tutti. Potrà fare qualcosa contro di loro la Germania, dopo che a Monaco si è posizionata alle loro spalle? Certo hanno fornito una prova più che positiva, mentre continuano a cercare la formazione dell'equipaggio migliore. A cercare di dar loro un po’ di fastidio ci saranno la Francia e la Slovenia.

Otto femminile (W8+)

Nessuno avrebbe potuto indovinare le medaglie né tanto meno il vantaggio che l'Australia ha saputo mettere tra sé e le altre nella gara di debutto della Coppa del Mondo 2008. Sei i secondi inflitti alla Cina e dietro di lei l'ammiraglia della Romania. Australia e Cina si affrontano ancora a Lucerna dove troveranno nuove avversarie. Il Canada fa il suo ingresso sulla scena internazionale in compagnia delle attuali campionesse del mondo degli USA. Per gli USA gara che si preannuncia impegnativa, per un equipaggio che punta di diritto all'oro Olimpico.

Otto maschile (M8+)

Inizio di stagione volante per l'Australia che ha vinto la gara di Monaco con Cina e Gran Bretagna che con lei hanno condiviso il podio, ma i tre equipaggi dovranno innalzare il loro livello dal momento che a Lucerna arrivano i campioni mondiali in carica del Canada. Questo sta a significare che Lucerna potrebbe rappresentare una sorta di trials Olimpici, che però mancheranno della presenza degli USA. C'è anche la Germania che continua ad aggiustare la propria squadra con la speranza di azzeccare l'equipaggio Olimpico perfetto.

FONTE: FISA, traduzione a cura FIC


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&marketing@canottaggio.org
   
Torna indietro