LA FRANCIA TORNA A LUCERNA

ROMA, 28 giugno 2008 - Dopo un debutto in terra di Germania considerato positivo (una medaglia d'argento e tre di bronzo)
la stagione internazionale della squadra olimpica della Francia prosegue in Svizzera in occasione della seconda prova di Coppa del Mondo. Destinazione: Lucerna, obbiettivo: mantenere un buon andamento per continuare a mantenere una buona posizione nella gerarchia mondiale in vista dei Giochi e delle ultime opportunità di qualificazione Olimpica.

Nell'arco di tre giorni 250 equipaggi di 38 nazioni si sfideranno sulle acque del Rotsee. Assenti nella tappa bavarese, faranno la loro apparizione internazionale Canada e Nuova Zelanda. Il piatto di questa seconda prova si preannuncia ricco e di un livello assai elevato.

All'interno della flotta tricolore sono stati operati alcuni cambiamenti. Assente dalla trasferta in Germania, Jean-David Bernard ritrova il suo posto sul quattro di coppia a discapito di Pierre-Jean Peltier. La barca ha di nuovo la formazione che lo scorso anno le regalò il titolo di vice campione del mondo. Il quattro senza PL maschile, rimaneggiato dopo i campionati nazionali di Francia, resta invariato.

Tra le altre imbarcazioni francesi che saranno in gara a Lucerna, il doppio campione Olimpico di Aten,e che a Monaco ha mancato la finale, cercherà di rifarsi e ottenere una prova degna del titolo conquistato quattro anni fa. Dovrà affrontare il doppio neozelandese che schiera il campione Olimpico in singolo di Sydney Rob Waddell, tornato alla grande nel circuito del canottaggio dopo alcuni anni di assenza. La gara si preannuncia attesissima dal momento che ci sarà in gara anche il doppio sloveno di Spik e Cop, campioni mondiali in carica che hanno scelto Lucerna per fare il loro ingresso ufficiale nella stagione internazionale 2008.

Il settore della coppia PL maschile che si è messo in evidenza con una medaglia d'argento (doppio) e due imbarcazioni finaliste, vedrà i suoi equipaggi gareggiare l'uno contro l'altro e concorrere per scegliere chi saranno i due titolari a salire sull'unica imbarcazione che gareggerà ai Giochi Olimpici. Il duo Dufour -Goisset se la dovrà vedere con Jérèmie Azou e Rémi Di Girolamo. Con loro in gara anche due skiffisti, Pierre-Etienne Pollez in coppia con Fabrice Moreau.

Tre imbarcazioni: il doppio femminile, il due senza femminile e l'otto maschile continueranno la loro marcia di avvicinamento in vista della gara di Qualificazione Olimpica di Poznan in programma a metà giugno in Polonia. L'otto tricolore, com'è noto, è risultato il primo degli equipaggi non qualificati a Monaco e cercherà di ben figurare in terra Svizzera per continuare a credere in una qualificazione che sembra poter essere alla sua portata.

FONTE: AvironFrance.fr


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&marketing@canottaggio.org
   
Torna indietro