La Toscana è Allegra! Quattro titoli e altre cinque medaglie per il Granducato a Milano



PISA, 05 giugno 2017 - Sono nove, provenienti da tutte le categorie, le medaglie che dai Campionati Italiani Senior, Pesi Leggeri, Junior e Para-rowing di Milano finiscono in Toscana. Dato ancor più importante, ben quattro di esse sono d’oro, mentre le restanti cinque si dividono in due argenti e tre bronzi. Indiscussa protagonista di giornata è la Canottieri Pontedera di Leonardo Pettinari, che firma due splendidi successi in singolo, con Allegra Francalacci in quello Pesi Leggeri femminile e Marco Del Bene nel singolo PR1 (ex AS, voga solo spalle e braccia).


Allegra Francalacci firma forse l’impresa più bella dell’intera kermesse tricolore: giunta in una finale all’apparenza proibitiva per la presenza su tutte di Clara Guerra del Pro Monopoli e Federica Cesarini del Gavirate, entrambe finaliste agli Europei di Racice una proprio nel singolo pielle e l’altra nel doppio leggero, ma anche di Asja Maregotto del Padova e Paola Piazzolla delle Fiamme Rosse – entrambe sue compagne di barca nel vittorioso mondiale Under 23 2016 sul quadruplo Pesi Leggeri – e di Elisa Arcara della Canottieri Lecco da quest’anno nel gruppo azzurro, Allegra stupisce tutti, conducendo una gara all’arrembaggio e spuntandola alla fine per appena quattro decimi su Clara Guerra, mentre Paola Piazzolla terminava, più distante, al terzo posto.


Più rilassato invece Marco Del Bene nell’aggiudicarsi il titolo Para-rowing, il primo sulla distanza – per decisione della federazione internazionale – dei 2000 metri. In testa sin dall’inizio, Del Bene domina la regata e si impone con 17 secondi su Simone Baldini del Ravenna e poco meno di un minuto su Sergio Emilio Bartolini, anch’egli del Ravenna. Dal fiorentino Francesco Fossi e dalla viareggina Emma Torre arrivano i restanti due titoli italiani per il Granducato. Fossi domina con il quadruplo delle Fiamme Gialle la propria finale su Lario Como e CUS Pavia, mentre Emma Torre, da quest’anno tesserata per la Canottieri Palermo, vince con più fatica nel quattro di coppia Pesi Leggeri femminile, dando due secondi al Varese mentre la Murcarolo di Genova è terza a 10 secondi.


Le altre medaglie. L’Arno Pisa è argento con Sarah Caverni, Silvia Terrazzi, Chiara Cianelli e Gaia Fabozzi nel quattro senza Senior femminile dietro Lario e davanti al Corgeno, mentre il secondo argento è del calcinaiolo Jacopo Mancini con il due con Senior della Tevere Remo dietro Elpis Genova e davanti al CUS Bari. Per quanto concerne i tre bronzi, il primo lo vince ancora Mancini con la Tevere Remo nel doppio Senior alle spalle di Carabinieri e Ravenna, il secondo lo firmano l’orbetellano Gianluca Santi e i pisani Mirko Fabozzi e Luca Romani nell’otto pielle con il CUS Pavia dietro Rowing Club Genovese e Esperia Torino, mentre il terzo lo conquista il Viareggio grazie a Gioele Pison e Niels Torre nel doppio Junior, dove sfiorano l’argento dello Speranza Pra’ di Genova, secondo per appena due secondi, mentre il titolo va al CLT Terni.

Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana -

Speciale Campionati Italiani Senior, Junior, Pesi Leggeri e Para-Rowing - Milano

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.