La Puglia si imbarca. Comitati, Lega Navale, Società sportive e Scuole Tutti uniti nel progetto Canottaggio Integrato



TRANI, 12 maggio 2017 - Oggi, mercoledì 10 maggio, presso l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Aldo Moro” di Trani, alle ore 10, si è tenuto il previsto incontro/conferenza di presentazione del progetto nazionale Canottaggio Integrato nato da un’idea del prof. Dario Naccari. All’incontro hanno presenziato circa 400 studenti dell’Istituto ed hanno partecipato alle attività pratiche 20 studenti/atleti, normodotati e diversabili, divisi in 5 squadre, accompagnati dai docenti di Scienze Motorie, di sostegno ai diversabili e da tanti altri docenti attratti dall’eccezionalità dell’evento. Organizzatore e coordinatore di tale evento è stato il prof. Gianluca Marino, che ha ricevuto il pieno sostegno e attenzione del Dirigente Scolastico prof. Michele Buonvino; quest'ultimo ha introdotto la conferenza di presentazione in maniera entusiasta e non priva di orgoglio per essere stati tra i primi in Puglia a credere in tale progetto volto ad eliminare qualsiasi barriera tra i normodotati e i diversabili sfruttando lo sport, ed in particolare il Canottaggio.


Forte della presenza del Presidente del Comitato Regionale di Puglia e Basilicata dott. Nicola Sgobba, e della collaborazione della Lega Navale Italiana, sezione di Barletta, nella persona del dott. Roberto Rizzi, per aver fornito le attrezzature (remoergometri) e gli istruttori, il prof. Naccari ha subito evidenziato come fosse indispensabile riunire in rete le varie società sportive di canottaggio, la Lega Navale Italiana e gli Istituti scolastici, in particolare quelli ad indirizzo nautico, con l’obiettivo primario dell’ integrazione sportiva, sociale e morale dei diversabili sfruttando il progetto in essere del canottaggio integrato. Nella sua esposizione, il Naccari ha precisato che già migliaia di studenti pugliesi hanno aderito al progetto: dalla provincia di Foggia, l’istituto Nautico di Manfredonia coordinato dal prof. Antonio Marinaro, fino a Brindisi; con Trani e l’Istituto Aldo Moro, coordinato dal prof. Marino, si cavalca l’onda dell’Adriatico per comunicare direttamente con l’Istituto Nautico di Salerno e della Campania.


L’intento comune è quello di creare un’associazione di docenti di Scienze Motorie e di docenti di sostegno a livello nazionale che, tramite lo sport e il progetto canottaggio integrato, possa interagire anche a livello europeo. Il programma della giornata è proseguito con la spiegazione del funzionamento dei remoergometri ai ragazzi e la successiva messa in pratica delle nozioni fondamentali per poter organizzare una mini gara a squadre, formate da normodotati e diversabili. Il coinvolgimento di tutti i ragazzi, docenti compresi, ha reso possibile la piena riuscita dell’incontro, confermata anche dalla volontà del Dirigente prof. Buonvino di non interrompere il filo conduttore del progetto che, nel prossimo anno scolastico, lo vedrebbe inserito nel PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) d’istituto. L’entusiasmo profuso dal prof. Naccari ha contagiato anche la Lega Navale Italiana di Trani che, nella persona del suo Presidente dott. Giuseppe D’Innella, ha subito messo a disposizione dell’IISS Aldo Moro tutta la struttura, per far partire al più presto possibile, si auspica ad ottobre 2017, il progetto suddetto. La puglia unita si imbarca, e fa remare i suoi figli integrati.

Prof. Gianluca Marino

Prossime Regate

  • BARDOLINO - 12-13/10/2019
    Campionati Italiano in Tipo Regolamentare Trofeo del Mare Senior Junior Ragazzi in GIG4X+ Campionato Italiano in Tipo Regolamentare Master
    RISULTATI Domenica
    RISULTATI Sabato
  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.