Il FVG alla Gran Fondo di Pisa


TRIESTE, 31 gennaio 2017 - 3 titoli tricolori domenica mattina, da Pisa prendevano la via di Trieste: 2 ad appannaggio del Saturnia ed 1 per la SGT Nautica, alla Navicelli Rowing Marathon, valevole come Campionato Italiano di Fondo in doppio e 4 senza. Nel doppio junior al maschile, sul Canale alle porte di Pisa, 45 gli equipaggi in gara nel primo blocco di partenti, con la formazione della Ginnastica Triestina di Luca Giurgevich e Andrea Starz che gareggiava con il ruolo di outsiders. “Siamo partiti abbastanza forte,” le parole di Giurgevich, il capovoga, “Poco dopo abbiamo raggiunto il doppio partito prima di noi, che ci ha dato dei problemi per il sorpasso, poi ne abbiamo superati altri 3 ed abbiamo serrato negli ultimi 750 metri.”Alla fine dei 6 km di gara, la classifica decretava vincitori i due atleti biancocelesti che in 22'07”avevano la meglio di soli 43 centesimi sugli Ospedalieri di Treviso (allenati dal triestino Riccardo dei Rossi), e di 1”17 sulle Fiamme Gialle. Un risultato di ottimo spessore agonistico per Giurgevich e Starz a cui andava anche la Coppa Mauro Baccelli. Il secondo titolo tricolore in ordine di tempo era conquistato dalle ragazze del Saturnia nella specialità del 4 senza, che surclassavano in 24'45” l'esperta formazione del Gavirate distaccandole di 30”. Michela Costa, Alice Dorci, Sara Goina, Martina Ligotti, rappresentano il nuovo corso del remo in rosa per il club di viale Miramare ed hanno iniziato nel migliore dei modi la stagione, mettendo una seria ipoteca, sulle distanze tradizionali, in una delle specialità più interessanti. Nel secondo blocco, vittoria annunciata in 20'53” per il 4 senza pesi leggeri del Saturnia che imbarcava gli azzurri Piero Sfiligoi e Lorenzo Tedesco, assieme agli ottimi Federico Duchich ed Andrea Esposito, che regolavano agevolmente il Rowing Genovese di una trentina di secondi. “Queste gare sono un po' un terno al lotto in quanto a distacchi in partenza e quindi scie ed equipaggi più lenti da superare.” dichiarava a caldo Tedesco “Nonostante le poche uscite fatte assieme, abbiamo interpretato con il giusto approccio la gara sia fisicamente che mentalmente. E' stato un buon avvio di stagione ma si può e si deve migliorare ancora. Per me un successo particolare: questo di oggi è il mio 20° titolo italiano” Per i triestini tesserati per club da fuori regione, bronzo per Martini (Padova) nel doppio senior e per la Visintin (Cus Torino) nel 4 senza junior femminile, mentre tra i master, bronzo per Signorelli (Timavo) nel 4 di coppia misto con l'Arolo. Degli altri regionali presenti a Pisa: 4° la Timavo nel doppio pesi leggeri femminile (Buttignon, Russi), 5° il Saturnia nel doppio senior (Ghezzo, Morganti), 6° la Timavo nel doppio junior (Musio, Prodan), il doppio senior femminile della Sgt (Denich, Cozzarini) ed il 4 senza ragazzi del Saturnia (Corso, Maver, Paoluzzi, Verrone), 7° il doppio ragazze del Saturnia (Smillovich, Zerboni), 8° il 4 senza junior della Nettuno (Bark, Gruden, Tamburin, Pipolo), 9° i doppi junior maschile (Natali, Colognatti) e quello femminile (Andiloro, Prelazzi) del Saturnia, 11° il 4 senza junior della SGT (Liu, Marcotto, Ferronato, Fornasaro), 23° il doppio junior della Nettuno (Canciani, Snidersich).


Maurizio Ustolin
Ufficio Stampa FIC FVG


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.