Si profila un settembre da “brividi” per gli amanti del canottaggio remato e non parlato



ROMA, 17 agosto 2017 - Era da molto tempo che non si presentava un agosto così “tranquillo” per il canottaggio nazionale e per le competizioni in cui sono protagoniste le varie squadre nazionali. Dopo il Mondiale Junior di Trakai, nel programma stilato dal Direttore Tecnico non è stato previsto nessun impegno internazionale fino alla vigilia del Campionato del Mondo Assoluto (Senior, Pesi Leggeri e Para-Rowing). Per rivedere le maglie azzurre in gara dovremo aspettare, quindi, ancora 39 giorni: tanti sono quelli che da oggi ci separano al 24 settembre, giorno in cui inizieranno i mondiali assoluti di Sarasota (Florida-USA). Nel frattempo, però, ci sono degli appuntamenti intermedi che faranno parlare di canottaggio a tutto tondo.


A livello regionale, il 27 agosto a Padova, si svolgerà una regionale aperta e valida per la Coppa Montù e poi, con una cavalcata a forza di Coastal Rowing - facendo una tappa a Bled (Slovenia) dove dal 7 al 10 settembre si disputerà la World Rowing Master Regatta, riservata al mondo master -, si arriverà al World Rowing Tour 2017 che avrà, dal 16 al 24 settembre, come cornice la Riviera Ligure di Levante: 8 giorni di remo-turismo per cento fortunati atleti e atlete provenienti da 19 paesi (Argentina, Australia, Austria, Canada, Cina, Danimarca, Francia, Germania, India, Irlanda, Israele, Italia, Olanda, Norvegia, Portogallo, Gran Bretagna, Svizzera, USA, Zimbabwe).


Ma non basta perché nel week end che va dalla fine settimana dal 22 al 24 settembre – fino alla vigilia dell’inizio del mondiale, appunto – si svolgeranno altre tre manifestazioni che coinvolgono agonisti, giovanissimi e master. Dal 21 al 24, a Senigallia (Marche), si svolgerà il quarto Trofeo CONI. Un evento che, nonostante qualcuno pensi all’agonismo puro, è un appuntamento gioioso e giocoso dove la condivisione, la cultura e lo sport sono gli ingredienti formativi della futura generazione di sportivi, in genere, e di canottieri in particolare. Manifestazione organizzata dal CONI alla quale, per il canottaggio, hanno aderito dieci Comitati Regionali: Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Toscana. La Delegazione del canottaggio sarà formata, quindi, da 40 atleti (quattro per ogni Comitato) che andranno a disputare la gare-gioco inserite nel programma del Trofeo Coni 2017. Gare che dovrebbero svolgersi nel porto di Ancona.


Tenendo sempre in stretta considerazione quello che accadrà nelle Marche, ci spostiamo a piè sospinto in Campania dove a Caserta, nella Reggia, con le sue vasche, le sue cascate, le sue fontane, un esempio di rara bellezza apprezzato in tutto il mondo, in un campo di regata ricavato nella Vasca dei Delfini lunga 420 metri e larga 30, si disputerà una regata-evento tra gli equipaggi degli Atenei britannici, Oxford e Cambridge, e quello formato dai migliori vogatori Italiani di tutti i tempi che daranno vita a un equipaggio "All Star" di medagliati olimpici e campioni del mondo. Una chermesse davvero unica che avrà anche un invito esteso a dieci società centenarie italiane. Per gli amanti del turismo remiero, quindi, gli appuntamenti sono a Genova, dal 16 al 24 settembre, a Senigallia dal 21 al 24 e a Caserta per sabato 23 settembre 2017 all'interno della Reggia.


Ma non basta perché, oltre alle manifestazioni turistiche e promozionali, il canottaggio prepara i tifosi all’evento mondiale di Sarasota anche con un evento di puro agonismo come il Campionato Italiano di Società, unitamente al Gran premio dei Giovani/Trofeo delle Regioni, Meeting Nazionale Allievi e Cadetti e Meeting Nazionale Master con Regata delle Rappresentative Regionali Master. Un contenitore remiero dove il canottaggio è per tutti e si terrà a Ravenna, sul campo di regata del Bacino della Standiana, dal 22 al 24 settembre 2017. Genova, Senigallia, Caserta e Ravenna saranno i luoghi nei quali, per una settimana, si potrà vedere, emozionarsi e praticare il canottaggio. Ma non è finito il programma della vigilia del mondiale perché, sempre a Ravenna, si svolgerà il terzo e ultimo appuntamento riservato ai dirigenti delle Società Remiere: Il Corso per Dirigenti Societari al quale non si può mancare soprattutto per gli argomenti di grande interesse che verranno trattati e poi, visto che non guasta mai, è completamente gratuito in quanto organizzato dalla Federazione Italiana Canottaggio.


E mentre si aspetta tutto questo, da oggi a Piediluco, ma anche in altre sedi, la nazionale che dal 24 settembre, e fino al 1° ottobre, sarà in gara a Sarasota per il Mondiale Assoluto inizia nuovamente la preparazione che porterà alla definizione di tutte le barche che saranno iscritte al mondiale. Prevista la partecipazione di tutte le specialità nel programma iridato: dal Para-Rowing, ai Pesi Leggeri fino al settore Senior che vede, in prima fila, le medaglie olimpiche di Rio de Janeiro ancora in gara a livello mondiale. Non resta che aspettare e seguire passo passo il sito e i social federali. Cercheremo di informarvi in tempo reale, senza fake news, ma solo quello che accade realmente nelle fila del remo nazionale. Seguiteci!!

Nelle immagini: planimetria del campo di regata di Sarasota; il Promontorio di Portofino; il porto di Ancona; le vasche della reggia di Caserta; il bacino della Standiana; il campo di regata di Sarasota

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.