“Donna Sport 2016”: a scuola e in gara il successo è sempre più rosa


ROMA, 12 settembre 2016 - Dalle aule scolastiche alla competizione sportiva, il successo si tinge di rosa. Anche per quest’anno è sul merito e l’impegno che si gioca la scommessa della quarta edizione di “Donna Sport – L’atleta più brava a scuola 2016”, concorso voluto dal Gruppo Bracco per sostenere e valorizzare lo sport femminile, sommando insieme meriti scolastici e atletici. Un progetto che ha contribuito negli anni ad accendere i riflettori sullo sport femminile, in costante aumento sia nelle diverse discipline sia sul “podio” delle competizioni. Una crescita di qualità che vuole premiare le atlete il cui successo sportivo va di pari passo con l’impegno e lo studio.

Al concorso possono iscriversi tutte le ragazze che pratichino una disciplina sportiva a livello agonistico fra quelle federate in ambito Coni, e che nell’anno scolastico 2014-2015 abbiano frequentato una classe del secondo ciclo di istruzione ottenendo una votazione finale pari o superiore alla media del 7 su 10. L’auspicio è di eguagliare o superare il successo della passata edizione, che ha visto 269 iscrizioni al concorso e ben 35 discipline rappresentate. Atletica leggera, pattinaggio artistico a rotelle, canottaggio, ciclismo e golf le più praticate. Sedici anni l’età media delle giovani partecipanti al concorso, con una media scolastica di tutto rilievo. Milano, Roma e Ancona le prime tre province di provenienza.

La novità di quest’anno è una categoria che prevede la partecipazione delle giovani paratlete impegnate in una disciplina sportiva a livello agonistico fra quelle federate in ambito CIP (Comitato Italiano Paralimpico), che abbiano frequentato nel precedente anno scolastico una classe di licei, istituti tecnici o istituti professionali. Le atlete potranno iscriversi gratuitamente sul sito www.donnasport.it, entro il 9 ottobre 2016. Oggetto di valutazione al concorso saranno i meriti sportivi conseguiti fino al 31 luglio 2016 per le atlete normodotate e fino al 18 settembre 2016 per le paratlete, oltre ai risultati finali dello scorso anno scolastico.

Alle prime tre classificate nella categoria atlete normodotate e alla prima classificata nella categoria paratlete, scelte dalla giuria di qualità, saranno assegnati in premio rispettivamente un Mc Book Air, un Ipad (alla seconda e alla terza) e tutte le vincitrici riceveranno buoni acquisto Decathlon e un activity tracker per monitorare le loro performance atletiche.

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.