Mondiali Universitari. Risultati e resoconti FINALI B


POZNAN, 04 settembre 2016 -

Due senza maschile La Francia si mette in testa a fare l’andatura in questa finale B del due senza dove gli azzurri Brezzi Villi e Parma si lanciano al loro inseguimento, passando secondi ai 500 metri per poco meno di un secondo. Italia a ridosso della Francia anche ai 1000 metri, i transalpini sono ancora in testa ma i due azzurri non demordono e passano a solo mezzo secondo di distacco, con Russia e Cina comunque vicine a insidiare la barca italiana che non permette però ai francesi di andarsene. Nei terzi 500 metri infatti l’armo Bleus guadagna qualcosa ma senza mettere luce, e prima del rush finale è in testa di appena nove decimi mentre dietro all’Italia la Cina è a sette decimi. In chiusura è impressionante la spinta cinese, che rimangia nel serrate prima gli azzurri e poi i francesi, andando a vincere questa finale B. L’Italia è terza, nona complessiva, dietro alla Francia e davanti a Russia, Canada e Estonia. 1. Cina 6.59.29, 2. Francia 7.00.69, 3. Italia Nicholas Brezzi Villi, Federico Parma (CC Saturnia) 7.01.63, 4. Russia 7.05.03, 5. Canada 7.05.37, 6. Estonia 7.08.46

Singolo femminile La Gran Bretagna prova a sorprendere le sue rivali nella finale B del singolo femminile, con Giada Colombo al suo fianco che cerca di non restare sorpresa mettendosi alle sue calcagna. Al primo intertempo l’azzurra transita in seconda posizione a oltre tre secondi dalla britannica mentre l’Australia terza è a già a due secondi dall’azzurra. Nella seconda frazione si delineano i ruoli, con l’inglese che guadagna ancora sulla sculler italiana che a sua volta mette luce abbondante sulla Australia che ora è terza a quasi cinque secondi da Colombo. Finlandia e Taipei lontanissime dalle tre battistrada che a loro volta legittimano le rispettive posizioni col passare dei metri, con la Gran Bretagna sempre in testa ai 1500 metri con oltre sei secondi sull’Italia mentre la Aussie è terza a sei secondi a sua volta dall’azzurra. Niente può cambiare negli ultimi 500 metri, Italia seconda dietro la Suddita di Sua Maestà e davanti ad Australia, Finlandia e Taipei, e chiude all’ottavo posto il Mondiale Universitario. 1. Gran Bretagna 7.56.67, 2. Italia Giada Colombo (SC Cernobbio) 8.04.62, 3. Australia 8.13.58, 4. Finlandia 8.32.13, 5. Taipei 8.39.70

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.