Assegnate le acque nelle Preliminary Race a quattro senza pielle
 e due senza femminile


POZNAN, 02 settembre 2016 - Due le barche azzurre che quest’oggi nella prima giornata dei Mondiali Universitari a Poznan hanno gareggiato per l’assegnazione delle corsie nella preliminary race: il quattro senza Pesi Leggeri di Pietro Cappelli, Emanuele Giacosa (RCC Cerea), Giovanni Ficarra (CC Peloro) e Alberto Di Seyssel (Fiamme Oro) la mattina e, il pomeriggio, il due senza femminile di Carmela Pappalardo e Ludovica Serafini (CC Aniene), che hanno così ottenuto le rispettive corsie in base ai piazzamenti odierni per la finale prevista per domenica 4 settembre. Nel primo caso, la gara è stata vinta dalla Francia, in testa per quasi tutto il percorso fatta eccezione del passaggio ai 1000 metri, dove in testa è transitata proprio l’Italia che poi però dopo la metà gara si è lasciata sfilare, chiudendo alle spalle, oltre che dei francesi, di Gran Bretagna, Polonia e Olanda, e davanti al Sudafrica. Per quanto riguarda il due senza femminile invece, tirata appannaggio della Polonia, prima dall’inizio alla fine in una gara dove comunque le prime tre imbarcazioni sono state sempre chiuse in un fazzoletto di soli tre secondi. Il due senza femminile azzurro chiude terzo, dietro anche alla Gran Bretagna e davanti a Repubblica Ceca e Olanda, posizione occupata sin dal via e che le azzurre avevano abbandonato solo per qualche metro in corrispondenza dei 1500 metri, dove sono passate per seconde tra le polacche e le inglesi.  

   

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.