Statuto FISA e regolamento di gara: le proposte di modifiche
 presentate alla Conferenza delle Nazioni


ROTTERDAM, 29 agosto 2016 - A margine del Congresso Ordinario della FISA, si è tenuta a Rotterdam anche la Conferenza delle Nazioni. Nell'occasione la vicepresidente della federazione remiera internazionale Tricia Smith, fresca di nomina a Rio de Janeiro quale membro dell'esecutivo del CIO, ha presentato le proposte di modifiche ad alcuni articoli dello statuto FISA che saranno votate al Congresso Straordinario in programma a Tokyo il prossimo febbraio, mentre l'australiano Mike Tanner, a capo della Commissione Eventi della FISA, ha parlato delle modifiche al regolamento che saranno apportate nei prossimi anni. Su tutte spiccano quelle riguardanti i timonieri: per tutte le categorie dovranno pesare 55 chilogrammi, oltre al fatto che un maschio potrà timonare un equipaggio femminile e viceversa. Dal 2021 non esisterà più, per quanto concerne il peso dei Pesi Leggeri, la media barca: i pielle dovranno pesare 70 o 72.5 chili i maschi, e 57 o 59 chili le femmine. Infine la distanza delle gare Para-rowing, che si disputeranno sui 2000 metri invece che sugli attuali 1000. La Conferenza delle Nazioni ha chiuso ufficialmente la dieci giorni di grande canottaggio a Rotterdam con i Mondiali Junior, Under 23, Senior e Pesi Leggeri "specialità non olimpiche".

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.