JUNIOR. Risultati e resoconti FINALI C


ROTTERDAM, 27 agosto 2016 -

SINGOLO MASCHILE
Italia vs. Europa dell’Est, potrebbe essere questo il titolo della sfida in finale C dell’azzurro Cangialosi contro i singolisti provenienti da Ungheria, Georgia, Moldavia, Polonia e Uzbekistan. Una sfida che lo sculler azzurro vuole vincere provandoci da subito, partendo forte e passando primo ai 500 metri con oltre un secondo sull’uzbeko Nasridinov e due sul moldavo Bulat. Prosegue bene la marcia di Cangialosi, che nel secondo quarto di gara va a guadagnare ancora sull’Uzbekistan che però è scavalcato dalla Moldavia, seconda ai 1000 metri a un secondo e due decimi dall’Italia. Il match contro i paesi dell’Est Europa sembra risolversi ad una lotta a due con la Moldavia per Cangialosi, perché l’uzbeko, l’ungherese Szabo, il polacco Baranski e il georgiano Martoleki sembrano ormai fuori dai giochi. Ai 1500 metri Cangialosi ha raddoppiato il vantaggio su Bulat, e si prepara allo sprint rinforzando e salendo a 36 colpi a 250 metri dal traguardo, venendo premiato per un percorso costante e affrontato immediatamente con grande voglia di vincere. L’Italia vince la finale C del singolo Junior davanti alla Moldavia, più indietro tutti gli altri. 1. Italia Pietro Cangialosi (DLF Treviso) 8.14.52, 2. Moldavia 8.16.97, 3. Uzbekistan 8.18.31, 4. Ungheria 8.25.77, 5. Polonia 8.27.29, 6. Georgia 8.37.70

QUATTRO DI COPPIA MASCHILE
L’Olanda padrone di casa vuole vincere questa finalina per i posti dal tredicesimo al diciottesimo nel quadruplo Junior, e parte forte per poi però farsi rimontare dall’Ucraina, prima ai 500 metri dove l’Italia è quarta davanti a Norvegia e Canada. Dopo il primo quarto è però l’Austria a mettersi in testa a un passo di 35 colpi, al quale gli azzurrini in acqua 4 rispondono a 34 palate al minuto nel tentativo di rientrare. Un tentativo che parzialmente riesce perché ai 1000 metri l’Italia è terza, ha ripreso gli olandesi e cerca ora di avvicinare gli austriaci e soprattutto gli ucraini, avanti di appena otto decimi. Non cede al rinforzo dell’Ucraina il quadruplo dei giovanissimi azzurri, sempre terzi ai 1500 perdendo pochissimi centesimi dall’Ucraina ma avvicinandosi all’Austria, che inizia ad accusare l’exploit di cui si è resa protagonista finora. Il finale però vede gli austriaci rimettersi in sesto e confermare il primo posto, mentre un combattivo armo azzurro chiude terzo un mondiale Junior concluso complessivamente al quindicesimo posto. 1. Austria 6.51.24, 2. Ucraina 6.53.07, 3. Italia Sebastiano Galoforo (CC Peloro), Federico Dini (SC Firenze), Antonio Gianolli (SC Padovacanottaggio), Elias Pescialli (US Bellagina) 6.55.17, 4. Norvegia 7.02.68, 5. Canada 7.03.75, 6. Olanda 7.07.36

 

 

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.