Dal mondiale under 23, 8 medaglie per l’Italia del canottaggio


ROTTERDAM, 26 agosto 2016 - Con la maglia listata a lutto, in memoria delle vittime del terremoto del Centro Italia, e con il terzo posto nel medagliere per nazione, subito dietro all’Olanda e alla Germania (Olanda 3 ori, 2 bronzi; Germania: 2 ori, 4 argenti, 3 bronzi; Italia: 2 ori, 3 argenti, 3 bronzi) la Nazionale italiana under 23 chiude il mondiale di categoria con altre 4 medaglie (1 oro, 1 argento, 2 bronzi) che, aggiunte alle 4 di ieri (1 oro, 2 argenti e 1 bronzo), portano il medagliere azzurro a quota 8 sigilli iridati. A vincere le medaglie di oggi il quattro senza pesi leggeri, primo, il doppio pesi leggeri maschile, secondo, il doppio pesi leggeri femminile e il quattro di coppia under 23 maschile, entrambi terzi.

Le barche azzurre finaliste oggi, quindi, sono state sette e l’oro è arrivato subito dal quattro senza pesi leggeri, di Alberto Di Seyssel, Stefano Oppo, Piero Sfiligoi e Paolo Di Girolamo che, dopo una partenza in sordina, ha iniziato un pressing sugli avversari contribuendo ad alzare il ritmo di gara. Palata su palata gli azzurri hanno ricuperato il distacco dalla Germania e sul finale hanno piazzato un serrate che ha fiaccato sia le speranze auree tedesche e sia quelle inglesi. Una medaglia che porta gli ori italiani a due (il secondo vinto ieri dal quattro di coppia pesi leggeri femminile). La medaglia d’argento è stata conquistata, invece, dalla spumeggiante coppia leggera maschile, Antonio Vicino e Lorenzo Galano, che dopo aver lanciato il loro doppio verso il traguardo hanno rosicchiato il distacco accumulato nella prima parte e tolto la gioia del secondo gradino del podio alla Francia. Un argento che porta a tre quelli vinti dall'Italia (due ottenuti ieri grazie al quattro con e al due senza femminile).

Per quanto riguarda le due medaglie di bronzo vinte oggi, la prima è stata conquistata dal doppio pesi leggeri femminile di Valentina Rodini e Federica Cesarini che, dopo essere stato in testa per tre quarti di gara, si è visto superare sul finale dall’Olanda e dalla Nuova Zelanda, quest’ultima dal quarto posto iniziale aveva ricuperato fino a giungere al secondo. La barca azzurra, però, è riuscita a mantenere saldamente la terza posizione che le è valsa la medaglia di bronzo. Il secondo bronzo è arrivato, invece, dal quattro di coppia di Ivan Capuano, Luca Rambaldi, Emanuele Fiume e Giacomo Gentili che, con rabbia e tenacia, ha strappato la medaglia alla Polonia la quale, nel tentativo di frenare la corsa dell’Italia verso il podio, aveva sprecato molte energie. Due medaglie di bronzo che vanno ad aggiungersi al bronzo vinto ieri dal quadruplo pesi leggeri maschile.

Ai piedi del podio, invece, il singolo pesi leggeri under 23 maschile, di Federico Gherzi, mentre si piazzano al quinto posto il due senza under 23 maschile, di Dario Favilli e Alberto Dini, e al sesto posto l’otto under 23 maschile, di Guglielmo Carcano, Andrea Maestrale, Niccolò Pagani, Stefano Morganti, Giovanni Abagnale, Davide Mumolo, Matteo Lodo, Alessandro Mansutti e Enrico D'Aniello al timone. Domani penultima giornata di gare con il programma che prevede: dalle 9.30 alle 11.30 le finaline junior e "barche non olimpiche" senior e PL dal settimo posto in giù; dalle 11.55 alle 13.25, le finali per le medaglie della “barche non olimpiche” senior e pesi leggeri con l’Italia impegnata, alle 12.10 con la finale del due con. Dalle 16.20 alle 17.40 si disputeranno, infine, le semifinali relative alle barche impegnate nel mondiale junior.


Nelle immagini (ph mimmo perna): il quattro senza pesi leggeri; il doppio pesi leggeri maschile Vicino-Galano; il doppio PL femminile Rodini, Cesarini; il quattro di coppia maschile.
  

LA CRONACA DELLE GARE:
Mondiali Under 23. Le dichiarazioni dei protagonisti
UNDER 23. Risultati e resoconti FINALI
Un oro, un argento e due bronzi per l’Italia nell’ultimo giorno dei mondiali under 23

I RISULTATI:
Sommario RISULTATI 26/08
UNDER 23. Tabella riassuntiva Risultati Azzurri
Il MEDAGLIERE

FOTO:
Galleria FOTO: UNDER 23. Le Medaglie 26/08 (ph mimmo perna)


UNDER 23. Equipaggi azzurri

 
Speciale Mondiali Senior e PL (non olimpici), U23, Junior - Rotterdam
  

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.