Il commento del Presidente Giuseppe Abbagnale al termine delle
 Olimpiadi


RIO DE JANEIRO, 14 agosto 2016 - “L’Olimpiade è sempre l’epilogo di un intero quadriennio. È la massima espressione con cui una Federazione olimpica, come quella che presiedo, si deve confrontare alla fine di un percorso. E' per questo che, tra alterne vicende, il remo italiano è arrivato a Rio de Janeiro con un gruppo di atleti ben allenati e ben preparati. Per arrivare a questo risultato olimpico, dovevamo far comprendere agli atleti, convocati in azzurro, quale fosse la metodologia di lavoro e la tecnica di voga che lo staff tecnico, affidato al Direttore Tecnico Giuseppe La Mura, voleva impostare. Oggi con orgoglio, posso affermare che tutti gli atleti presenti a Rio fanno parte di una squadra estremamente competitiva e giovane che, in futuro, potrà fare sempre meglio. Sono soddisfatto, quindi, del lavoro che i loro tecnici hanno sviluppato per arrivare ai Giochi Olimpici nelle condizioni migliori. Personalmente conosco la difficoltà di un’Olimpiade e, sapendo le dinamiche che possono cambiare in meglio o in peggio le performance di ogni atleta e del suo risultato, le due medaglie conquistate dall'Italia rappresentano un ottimo punto di partenza per immaginare il futuro.

Tutto il lavoro di preparazione, inoltre, porta gli atleti e l’equipaggio ad avere la consapevolezza di poter gareggiare per conquistare una medaglia. L’arrivo del quarto posto, pur ritenendolo un piazzamento molto onorevole, lascia sempre e comunque tanto amaro in bocca. Per questo motivo ritengo che le medaglie siano sempre il frutto di tante combinazioni e noi avevamo una squadra motivata e in grado di lottare per raggiungere degli obiettivi importanti. Questo è stato reso possibile grazie al lavoro sviluppato sia nelle rispettive società e sia durante i raduni collegiali ai quali le atlete e gli atleti hanno partecipato consapevoli di essere parte di un grande progetto: il Progetto Azzurro! Grazie a tutti e a tutto il canottaggio italiano che mi onoro di rappresentare e che, in ambito internazionale, oggi è ancora più rispettato”.


  

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    PROGRAMMA GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    PROGRAMMA Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
    PROGRAMMA FINALI
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    PROGRAMMA GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.