Trakai. Risultati e resoconti RECUPERI


TRAKAI, 09 luglio 2016 -

OTTO MASCHILE
Recupero – i primi due in finale: prima già al passaggio dei 500 metri, a metà gara l'Italia è sempre al comando seguita da Croazia e Svizzera che non mollano un colpo. Ai 1500 gli azzurri mantengono ancora 1"69 sulla Croazia e 2"18 sulla Svizzera, ma negli ultimi 500 metri si scatena la bagarre punta a punta per le prime due posizioni valide per il passaggio del turno. L'Italia sempre in testa aumenta il ritmo ai 250 e distacca la Croazia che cede leggermente mentre attacca furiosamente la Svizzera per contenere il ritorno prepotente della barca ungherese. Sul traguardo gli azzurri sono primi davanti alla Svizzera, che si garantisce così il pass per la finalissima, mentre Ungheria e Croazia, giunte nell'ordine, devono contentarsi della finale B. Italia in finale. 1. Italia Elias Pescialli (US Bellagina), Giorgio Gesmundo (SC Elpis), Federico Dini (SC Firenze), Jacopo Bertone (Canottieri Gavirate), Luca Corazza (AC Monate), Edoardo Lanzavecchia (SC Armida), Matteo Della Valle (SC Elpis), Tiziano Prelazzi (CC Saturnia), Francesco Tassia-timoniere (CRV Italia) 5.50.88, 2. Ungheria 5.52.73, 3. Svizzera 5.53.53, 4. Croazia 5.53.73, 5. Polonia 5.57.98, 6. Ucraina 6.06.37

OTTO FEMMINILE
Recupero – i primi quattro in finale: sono Francia, Romania, Italia e Repubblica Ceca le quattro barche che passano praticamente punta a punta nella prima frazione con la Repubblica Ceca leggermente attardata e con l'Italia a soli 56 centesimi dalle battistrada transalpine. A 850 metri l'Italia attaccando la Francia e la Romania, si trascina dietro anche la barca ceca e, al passaggio dei mille, si piazza subito dietro alla Romania a 1"57 di distacco con la Francia che sprofondata in quarta posizione cominciando a guardarsi dall'Olanda in recupero. Situazione invariata al passaggio dell'ultima frazione, con la Romania sempre al comando seguita a 3"38 dall'Italia e a 4"77 dalla Repubblica Ceca mentre più distaccata è la Francia. Negli ultimi 250 metri la barca italiana attacca ancora per consolidare la propria seconda posizione e sul traguardo conclude alle spalle della Romania che va a vincere, mentre gli altri due posti validi per l'accesso in finale vanno nell'ordine a Repubblica Ceca e Francia. Italia in finale. 1. Romania 6.25.07, 2. Italia Beatrice Millo (CC Saturnia), Sarah Caverni (SC Limite), Claudia Cabula (SC Moltrasio), Benedetta Faravelli (SC Esperia), Ludovica Braglia (SC Moltrasio), Elisa Mondelli (SC Moltrasio), Laura Meriano (SC Garda Salò), Lara Maule (Fiamme Gialle) Camilla Mariani-timoniere (SC Lario) 6.28.87, 3. Repubblica Ceca 6.30.14, 4. Francia 6.31.64, 5. Olanda 6.33.52, 6. Ucraina 6.42.67, 7

DOPPIO MASCHILE
Primo recupero – i primi tre in semifinale gli altri in finale C: E' buona la partenza della coppia azzurra che macina subito un gran ritmo e i piazza in testa trascinandosi dietro la barca slovacca che si mantiene affiancata, mentre per il terzo posto il Portogallo guida il gruppo dei concorrenti. Nel secondo quarto di gara Panizza e Caldonazzo continuano a spingere e all'intermedio di metà gara cominciano a mettere luce tra sé e gli avversari. Mentre alle spalle degli azzurri si scatena la lotta per il secondo posto tra Slovacchia e Portogallo, la barca italiana continua a martellare e aumenta ancora il vantaggio. Sul traguardo l'Italia vince con 4"61 di vantaggio sulla Slovacchia che precede il Portogallo. Italia in semifinale.
1. Italia Andrea Panizza (SC Elpis) e Marcello Caldonazzo (SC Baldesio) 6.39.34, 2. Repubblica Slovacca 6.43.95, 3. Portogallo 6.45.06, 4. Ucraina 6.53.76, 5. Israele 7.13.91, 6. Georgia 7.36.81
Seconda batteria – i primi due in semifinale gli altri ai recuperi: 1. Repubblica Ceca 6.38.36, 2. Francia 6.39.33, 3. Lituania 6.49.03, 4. Estonia 6.52.95, 5. Norvegia 6.57.34, 6. Lettonia 7.01.89
 

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    PROGRAMMA GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    PROGRAMMA Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
    PROGRAMMA FINALI
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    PROGRAMMA GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.