Il Gruppo Olimpico in riunione con Spataro


ROMA, 09 luglio 2016 - Questa mattina, presso il Centro Nazionale di Preparazione Olimpica di Piediluco, il dottor Antonio Spataro, medico federale e Direttore dell’Istituto di Medicina dello Sport del CONI, ha tenuto una riunione con tutti gli atleti in preparazione olimpica e con lo staff tecnico.

Durante l'incontro Spataro ha ribadito le regole fondamentali sul tema doping ponendo l’attenzione sulla responsabilità soggettiva di ogni atleta ed evidenziando, altresì, che il loro comportamento, in positivo o in negativo, si riverbera anche nei confronti del mondo remiero che rappresentano e questo sia in Italia che all’estero.

Sono stati affrontati tutti gli aspetti di prevenzione in vista della permanenza a Rio de Janeiro in occasione dei Giochi Olimpici per ridurre il rischio di essere punti dalla zanzara zika. Spataro, inoltre, ha ribadito che risulta fondamentale l'utilizzo di acqua potabile, possibilmente imbottigliata, il consumo di cibi cotti e l'assunzione di bevande sigillate e provenienti dall’interno del circuito olimpico. Al termine il dottor Spataro ha augurato un in bocca a lupo a tutti e un arrivederci a Rio.

Foto A.Ciaccini

 
 
 
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.